Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il trattamento antipsicotico d'investigazione offre i vantaggi continui per la gente con psicosi in relazione con la demenza

La prova dei vantaggi continui di un trattamento antipsicotico d'investigazione per la gente con psicosi in relazione con la demenza è stata pubblicata.

Fino alla metà di 45 milione di persone universalmente chi stanno vivendo con il morbo di Alzheimer avvertirà gli episodi psicotici, una figura che è ancora più alta in certi altri moduli di demenza. La psicosi è collegata ad un deterioramento più veloce nella demenza.

Malgrado questo, c'è il trattamento sicuro ed efficace non approvato per questi sintomi particolarmente distressing. Nella gente con demenza, gli antipsicotici ampiamente usati piombo alla sedazione, alle cadute ed al rischio aumentato di morti.

Pimavanserin funziona bloccando i ricevitori della serotonina 5HT2A e non interagisce con i ricevitori della dopamina. È conceduto una licenza a negli Stati Uniti per trattare le allucinazioni ed i delirii nella gente con psicosi della malattia del Parkinson.

Un nuovo documento pubblicato in New England Journal di medicina descrive un test clinico, condotto in 392 persone con psicosi connessa con demenza frontotemporal e o vascolare dell'organismo del morbo di Alzheimer, della malattia del Parkinson, di Lewy. Tutti i partecipanti sono stati dati il pimavanserin per 12 settimane. Coloro che ha incontrato una soglia di miglioramento di sintomo poi sono stati definiti al pimavanserin o al placebo per fino a 26 settimane.

La prova è stata interrotta presto per i risultati positivi di efficacia. Del 351 partecipante, 217 (61,8%) hanno avuti un vantaggio iniziale continuo del trattamento, di cui 112 sono stati definiti a placebo e 105 al pimavanserin. La ricaduta si è presentata in 28/99 (28,3%) del gruppo del placebo, ha paragonato a 12/95 (12,6%) del gruppo di pimvanserin, al pimvanserin più del dividendo in due la tariffa di ricaduta e significativamente del migliorando il vantaggio continuo.

La psicosi pregiudica fino alla metà di tutta la gente con demenza ed è un sintomo particolarmente distressing - eppure c'è corrente il trattamento non sicuro ed efficace. Gli antipsicotici corrente usati sono conosciuti per causare nuoce a e le linee guida di best practice raccomandano di prescrivere per più che 12 settimane per la gente con demenza di conseguenza. Abbiamo bisogno urgentemente delle alternative. È emozionante che la tariffa di ricaduta nel gruppo di pimavanserin era più bassa del gruppo del placebo, indicante che i vantaggi del trattamento possono essere sostenuti col passare del tempo. Ora dobbiamo prove del disgaggio più lungo e più grande esplorare questo ulteriore.„

Il professor Clive Ballard, decano esecutivo, università di facoltà di medicina di Exeter

La prova ha trovato l'emicrania, l'infezione di apparato urinario e la costipazione si sono presentate più frequentemente nel gruppo di pimavanserin, ma non c'era aumento nella mortalità o negli altri eventi seri, quale il colpo, che sono conosciuti per aumentare con altri antipsicotici.

Source:
Journal reference:

Tariot, P.N., et al. (2021) Trial of Pimavanserin in Dementia-Related Psychosis. New England Journal of Medicine. doi.org/10.1056/NEJMoa2034634.