Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

È possibile identificare clinicamente COVID-19 presintomatico ed asintomatico?

La pandemia COVID-19 ha urtato severamente la morbosità e la mortalità nei residenti della casa di cura attraverso il mondo. L'individuazione tempestiva del coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo può contribuire meglio ad attenuare il rischio di trasmissione virale. Poichè sia la trasmissione presintomatica che asintomatica è comune in questi scoppi, schermare per le temperature della soglia di 38°C o più su potrebbe mancare la rilevazione tempestiva nella maggior parte della gente infettata.

L'amministrazione di salubrità dei veterani degli Stati Uniti (VA) ha fatto la selezione quotidiana della temperatura e clinica di tutti i residenti dei sui centri viventi il 1° marzo 2020 cominciante obbligatorio della Comunità, come le case di cura non VA. Oltre alla prova sistematica basata su selezione clinica, la massa di VA egualmente ha esaminato i sui residenti della casa di cura che cominciano il 10 aprile 2020. I dati del laboratorio e clinici da questa prova sono stati catturati nelle cartelle mediche elettroniche del VA, che permettono la valutazione delle tendenze relative della temperatura a persone con e senza l'infezione SARS-CoV-2.

Facendo uso della temperatura tendenza all'infezione SARS-CoV-2 nei residenti della casa di cura per identificare più presto l'infezione asintomatica e presintomatica

Uno studio di gruppo retrospettivo dai ricercatori dagli Stati Uniti nelle case di cura del VA 133 negli Stati Uniti ha usato le cartelle mediche elettroniche di selezione SARS-CoV-2 e dei risultati della prova quotidiani. Il VA ha fatto tutti i dati del laboratorio e clinici nel sistema computerizzato centralizzato della registrazione del paziente (CPRS) disponibile per l'analisi.

Gli argomenti di studio hanno incluso 6.176 residenti delle case di cura di VA che hanno subito la prova di grilletto SARS-CoV-2. Hanno supposto che le tendenze relative della temperatura all'infezione SARS-CoV-2 nei residenti a lungo termine di cura potrebbero identificare più presto l'infezione in persone asintomatiche e presintomatiche. Questo studio è disponibile sul " server " medRxiv.* della pubblicazione preliminare

I ricercatori hanno raccolto le informazioni sull'età, su altri dati demografici, sulla temperatura del riferimento e sui comorbidities ed hanno creato le definizioni standardizzate e un modello ipotetico alternativo per determinare le misure della variazione della temperatura e per confrontare i risultati alla realtà di VA.

Le diverse o misure combinate della variabilità della temperatura possono aiutare l'individuazione tempestiva dell'infezione SARS-CoV-2 nelle case di cura

I risultati hanno indicato che un cambiamento dalla temperatura del riferimento di >0.4C identifica presto 47% dei residenti positivi della casa di cura SARS-CoV-2 e questo aiuta nell'individuazione tempestiva entro 42,2 ore. L'intervallo ha migliorato l'individuazione tempestiva a 55% ad un taglio 37.2C e questo raggiunge l'individuazione tempestiva entro 44,4 ore.

L'elevazione della temperatura di >0.4C dal riferimento, combinata con un intervallo 0.7C, individuerebbe presto 52% dei casi positivi, in grado di piombo ad individuazione tempestiva vicino oltre i 3 giorni in 22% dei residenti. Questa individuazione tempestiva è stata raggiunta dopo l'avviamento delle 57.793 prove, confrontate alla 40.691 prova di grilletto ordinata nel sistema di VA.

“I nostri dati indicano che l'individuazione tempestiva dell'infezione SARS-CoV-2 nella casa di cura può essere raggiunta facendo uso delle soltanto diverse o misure combinate della variabilità della temperatura.„

Secondo gli autori, alcune delle sfide all'entrata in vigore clinica comprendono parecchie letture richieste per calcolare la gamma di temperature. Inoltre, il cambiamento dal riferimento richiede una registrazione del su file della temperatura del riferimento dei residenti.

“Cambiare la soglia della temperatura a 37.2°C ha potuto dare ad impianti di professione d'infermiera un vantaggio importante nell'individuazione tempestiva di SARS-CoV-2.„

I risultati indicano che tenere la carreggiata le variazioni iniziali della temperatura nell'infezione SARS-CoV-2 può piombo ad individuazione tempestiva ed a riduzione di costo

Il modello descritto nello studio suggerisce che la selezione clinica corrente SARS-CoV-2 nelle case di cura possa essere migliorata significativamente dalla prova di grilletto facendo uso di una temperatura paziente-derivata del riferimento con un'elevazione relativa di grado 0.4C o di una variabilità della temperatura della soglia di grilletto 0.7C per provare.

I grilletti potrebbero essere automatizzati negli impianti che tengono la carreggiata le temperature nelle loro cartelle mediche elettroniche. Questi dati possono essere utilizzati per creare gli algoritmi di individuazione tempestiva che saranno migliorati sostanzialmente con il controllo della temperatura continuo fra i residenti ad alto rischio della casa di cura.

“Le tendenze iniziali di comprensione della temperatura con l'infezione SARS-CoV-2 possono tenere conto individuazione tempestiva, migliore controllo di infezione e riduzione di costo transitioning a partire dalle strategie di massa di prova.„

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Susha Cheriyedath

Written by

Susha Cheriyedath

Susha has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree in Chemistry and Master of Science (M.Sc) degree in Biochemistry from the University of Calicut, India. She always had a keen interest in medical and health science. As part of her masters degree, she specialized in Biochemistry, with an emphasis on Microbiology, Physiology, Biotechnology, and Nutrition. In her spare time, she loves to cook up a storm in the kitchen with her super-messy baking experiments.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cheriyedath, Susha. (2021, July 29). È possibile identificare clinicamente COVID-19 presintomatico ed asintomatico?. News-Medical. Retrieved on October 22, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210729/Is-it-possible-to-identify-pre-symptomatic-and-asymptomatic-COVID-19-clinically.aspx.

  • MLA

    Cheriyedath, Susha. "È possibile identificare clinicamente COVID-19 presintomatico ed asintomatico?". News-Medical. 22 October 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210729/Is-it-possible-to-identify-pre-symptomatic-and-asymptomatic-COVID-19-clinically.aspx>.

  • Chicago

    Cheriyedath, Susha. "È possibile identificare clinicamente COVID-19 presintomatico ed asintomatico?". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210729/Is-it-possible-to-identify-pre-symptomatic-and-asymptomatic-COVID-19-clinically.aspx. (accessed October 22, 2021).

  • Harvard

    Cheriyedath, Susha. 2021. È possibile identificare clinicamente COVID-19 presintomatico ed asintomatico?. News-Medical, viewed 22 October 2021, https://www.news-medical.net/news/20210729/Is-it-possible-to-identify-pre-symptomatic-and-asymptomatic-COVID-19-clinically.aspx.