Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il gruppo interventional mobile del colpo viaggia ai pazienti per la fornitura più di facile accesso al trattamento chirurgico

I pazienti del colpo erano quasi due volte probabili essere dal punto di vista funzionale indipendenti; mobile e capace di eseguire le mansioni quotidiane; ad un post-colpo dai 90 giorni se fossero trattate da un gruppo mobile specializzato del colpo che ha viaggiato loro per realizzare la rimozione meccanica del grumo, ha confrontato a coloro che è stato trasferito ad un centro del colpo di thrombectomy, secondo la ricerca condotta all'interno del sistema di salubrità di monte Sinai e pubblicata oggi nel colpo, un giornale dell'associazione americana del colpo, una divisione dell'associazione americana del cuore.

Lo studio esamina i risultati di un programma pilota creato dagli specialisti del colpo al monte Sinai in New York. Con questo programma, invece dei pazienti di trasferimento del colpo ad un centro specializzato del colpo, un gruppo interventional mobile del colpo (MIST) ha viaggiato al paziente per eseguire il thrombectomy endovascular; una procedura chirurgica seguita per eliminare i grandi coaguli di sangue in pazienti con il colpo ischemico acuto. Il gruppo del VAPORE include un neuro-interventista, un assistente e un tecnologo radiologico. La prova ha messo a fuoco su 226 pazienti che hanno ricevuto il thrombectomy endovascular a quattro ospedali all'interno del sistema di salubrità di monte Sinai fra gennaio 2017 e febbraio 2020.

I farmaci per dissolvere i grandi coaguli di sangue in imbarcazioni dentro o piombo al cervello sono efficaci in circa 15 - 20 per cento dei casi del colpo. Tuttavia, la maggior parte dei pazienti con un grande bloccaggio dell'imbarcazione ancora richiedono il thrombectomy endovascular. Quasi 90 per cento dei colpi sono colpi ischemici, causati dai coaguli di sangue in un'arteria che blocca il flusso sanguigno normale e l'ossigeno che piombo al cervello. Dal 2015, il thrombectomy endovascular è stato il livello di cura per la terapia del colpo. Corrente, la più grande barriera per i pazienti del colpo è accesso tempestivo a questa potenzialmente procedura di salvataggio.

Meno di 50 per cento degli Americani hanno accesso diretto a thrombectomy endovascular, con l'altra metà che deve essere trasferito ad un ospedale thrombectomy-capace per il trattamento, perdente spesso più di due ore di tempo al trattamento. Ogni minuto è prezioso nel trattamento del colpo ed ottenendo ad un centro che offre il thrombectomy è estremamente importante. Il modello del VAPORE indirizza questa perdita di tempo e di salubrità del cervello fornendo più di facile accesso a questo trattamento chirurgico.„

Johanna Fifi, MD, direttore associato del centro cerebrovascolare di monte Sinai, co-direttore dei disordini cerebrali pediatrici e professore associato di neurochirurgia, di neurologia e di radiologia alla scuola di medicina di Icahn al monte Sinai ed al co-author dello studio

I ricercatori hanno esaminato i dati da 226 pazienti che hanno ricevuto il thrombectomy endovascular a quattro ospedali all'interno del sistema di salubrità di monte Sinai (uno è un centro completo certificato del colpo e tre sono centri thrombectomy-capaci del colpo). Di quelli, 106 pazienti sono stati curati dal gruppo del VAPORE e 120 sono stati trattati dal livello di cura corrente agli ospedali senza competenza nel thrombectomy endovascular. Gli standard correnti sono di curare i pazienti con i farmaci per dissolvere il grumo e poi per trasferire il paziente ad un ospedale con la competenza per eseguire il thrombectomy endovascular. Tutti i pazienti nell'analisi erano dal punto di vista funzionale indipendenti prima avendo un colpo.

Per valutare i risultati, i ricercatori hanno utilizzato il disgaggio modificato di Rankin (mRS) e gli istituti nazionali del disgaggio del colpo di salubrità, le due misure comunemente usate del grado di inabilità o la dipendenza nelle attività quotidiane della gente che ha sofferto un colpo. Hanno analizzato i risultati dei pazienti che sono stati veduti in sei ore dell'inizio del colpo (finestra terapeutica in anticipo) e dopo sei ore dei sintomi del colpo (finestra recente).

Per i pazienti curati all'interno della finestra in anticipo, la tariffa per un buon risultato (sig.ra di meno di 2; il cellulare e può eseguire le mansioni quotidiane) tre mesi dopo che l'evento era significativamente più alto in pazienti dal gruppo del VAPORE (54 per cento) confrontato ai pazienti nel gruppo trasferito (28 per cento). Tuttavia, dato che pazienti curati verso la fine della finestra, risultati erano simile, con 35 per cento dei pazienti nel gruppo del VAPORE che ha un buon risultato dei 90 giorni, rispetto a 41 per cento nel gruppo trasferito.

“I colpi ischemici progrediscono spesso rapido e possono causare i gravi danni perché mentre il cervello è affamato di sangue ed ossigeno e tessuto cerebrale muore rapidamente, con conseguente inabilità o morte a lungo termine serie,„ ha detto il Dott. Fifi. “Valutare i pazienti del colpo nella finestra in anticipo significa che un maggior numero dei colpi di progressione è identificato e trattato.„

I dati per la prova del VAPORE sono stati raccolti futuro, tuttavia, l'analisi è stata condotta in modo retrospettivo. Il programma del VAPORE continua mentre più istituzioni e città applicano il modello.