Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'esperto evidenzia il progresso e le sfide nelle analisi del sangue di sviluppo per il morbo di Alzheimer

Dato il progresso in terapeutica per il morbo di Alzheimer (AD), compreso l'approvazione recente di aducanumab - la prima immunoterapia dell'anti-amiloide approvata da FDA per la malattia - c'è un'esigenza delle analisi del sangue semplici che potrebbero essere usate per assicurare la diagnosi accurata e per valutare il progresso terapeutico.

In una prospettiva, Kaj Blennow evidenzia i progressi realizzati nelle analisi del sangue di sviluppo per l'ANNUNCIO e le sfide che rimangono. L'ANNUNCIO è una malattia neurodegenerative progressiva che causa la perdita di memoria severa ed il declino conoscitivo. Mentre molto circa l'ANNUNCIO è capito male, la progressione della malattia è caratterizzata spesso dall'accumulazione del β dell'amiloide delle proteine (Aβ) e della tau fosforilata (pTau), che si trasformano in in placche ed in grovigli neurofibrillary nel cervello.

Queste proteine sono usate come i biomarcatori per diagnosticare ed ANNUNCIO del cingolo in pazienti che utilizzano la rappresentazione (PET) di tomografia a emissione di positroni o misurando Aβ e le concentrazioni di pTau nel liquido cerebrospinale. Mentre questi approcci tengono conto le diagnosi cliniche più affidabili dell'ANNUNCIO, sono costosi ed altamente dilaganti. Qui, Blennow dimostra il fondatezza ampiamente alle delle prove basate a sangue accessibili ed economiche di biomarcatore per l'ANNUNCIO. Secondo l'autore, queste prove hanno potuto essere utilizzate schermare a rapidamente e facilmente per e riflettere la progressione dell'ANNUNCIO in pazienti. Hanno potuto anche essere utilizzate nei test clinici che comprendono le terapie di recente sviluppato dell'ANNUNCIO per valutare la loro efficacia terapeutica.

Sebbene i progressi siano stati realizzati verso il raggiungimento dei questi scopi, parecchie transenne devono essere sormontate, compreso l'identificazione e la classificazione dei biomarcatori di sangue più utili per l'ANNUNCIO. Tuttavia, Blennow nota che i progressi tecnologici hanno permesso alla misura degli importi molto bassi delle proteine cervello-derivate in campioni di sangue, suggerenti che le analisi del sangue dell'ANNUNCIO possano presto essere realizzate.

Source:
Journal reference:

Blennow, K., (2021) Phenotyping Alzheimer's disease with blood tests. Science. doi.org/10.1126/science.abi5208.