Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La maturazione di affinità degli anticorpi SARS-CoV-2 li rende più potenti e resistenti alle mutazioni di fuga

L'anticorpo e l'immunità cellulare è conosciuto per essere chiave a sormontare il coronavirus 2 (SARS-CoV-2), l'agente di sindrome respiratorio acuto severo che ha causato alla malattia di coronavirus 2019 pandemie (COVID-19). Il ruolo degli anticorpi nella neutralizzazione del virus è indiscusso. Tuttavia, molto rimane poco chiaro circa come queste molecole offrono la protezione contro le nuove varianti emergenti di questo virus e perfino dei virus supplementari da questa famiglia.

Un nuovo studio nell'immunità del giornale mostra in dettaglio affascinante come anticorpi suscitati tramite questa maturazione di affinità di manifestazione del virus, un trattamento che accade dal hypermutation somatico (SHM) nei centri germinali linfoidi, per diventare più specifico nel loro riconoscimento degli antigeni.

Dettagli di studio

Gli anticorpi guardati ricercatori alla punta virale, specificamente il dominio dell'ricevitore-associazione (RBD), cinque persone, un mese dopo l'infezione come pure sei mesi da più successivamente. Questi sono stati classificati in sei gruppi dal clone e sono stati analizzati.

Gli anticorpi di neutralizzazione suscitati da SARS-CoV-2 mirano alla punta RBD, che lega all'enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2) e di conseguenza, molti pazienti convalescenti mostrano l'attività di neutralizzazione RBD-diretta potente. Questi quindi sono usati ad immunità confer passiva.

Che cosa erano i risultati?

Gli anticorpi di neutralizzazione che mirano al RBD durante i bassi livelli di manifestazione iniziale di convalescenza di SHM, con gli anticorpi dalle persone differenti con una cronologia di qualsiasi infezione naturale e che sono stato quasi-identici, codificata dallo stesso insieme dei geni riorganizzati. Similmente, gli alti titoli degli anticorpi di neutralizzazione sono indotti dai vaccini.

In alcuni pazienti, tuttavia, l'infezione non può indurre una risposta adeguata dell'anticorpo che piombo ai titoli di neutralizzazione bassi, anche quando gli anticorpi potenti frequentemente isolati possono essere clonati.

Gli anticorpi d'ottimizzazione appartengono a tre classi strutturali. La classe 1 è codificata dai segmenti del gene VH3-53 o VH3-63 e dalla classe 2 dai segmenti multipli del gene di VH. La classe 1 ha brevi regioni CDRH2, ma lega alla sede del legame del ACE2 del RBD conformazione nel ` su', mentre gli anticorpi della classe 2 e della classe 3 legano a RBDs indipendentemente dalla loro conformazione.

Determinati anticorpi della classe 2 formano un ponte fra RBDs vicino e così li chiudono a chiave giù nella conformazione di prefusion. Gli anticorpi della classe 3 non legano alla sede del legame ACE2.

Gli anticorpi esercitano la pressione positiva di selezione sulla popolazione virale, ma il loro declino nel titolo suggerisce col passare del tempo che le reinfezioni siano probabili accadere. Ciò si conferma dai rapporti recenti che i casi e le reinfezioni causati dalle varianti virali sono correlati con la resistenza dell'anticorpo.

Anticorpi da un insieme oltre di 1.000 clonati dai pazienti convalescenti a circa 1 e 6 mesi dopo la diagnosi. Questi pazienti hanno avuti una gamma di malattie da delicato a moderatamente severo. Per questo periodo, gli anticorpi si sono sviluppati in un modo divergente, indicando la loro evoluzione e maturazione.

Gli anticorpi della classe 2 erano dominanti nei convalescents, sebbene le altre due classi egualmente fossero trovate. La maturazione dell'anticorpo ha migliorato la potenza dell'anticorpo della classe 2. Per esempio, C144 isolato a 1 mese ha avuto alta potenza, con concentrazione inibitoria mezzo massima (IC50) <10 ng/mL e sta diventando clinicamente. A sei mesi, C051 e C052 sono stati isolati dallo stesso paziente, con leggermente di meno e la simile potenza al C144 più iniziale. Tuttavia, gli anticorpi successivi hanno avuti frequenze quattro volte tanto più alte di SHM.

Maturazione di affinità e potenza dell'anticorpo/elasticità

Un'analisi di neutralizzazione dello pseudotype ha indicato che parecchie mutazioni di RBD, compreso E484K/A/G, hanno indotto il virus a sviluppare la resistenza a C144. Alcune di queste sostituzioni hanno risparmiato la neutralizzazione dagli anticorpi successivi. La sostituzione di E484K piombo alla resistenza a due, o a tutti e tre gli anticorpi, impedendo l'anticorpo che lega al RBD.

Le sostituzioni di Q493R/K egualmente sono state associate con la resistenza C144. Quando lo pseudovirus è stato permesso ripiegare in presenza degli anticorpi successivi, il mutante di E484K si è trasformato in in dominante dovuto la sua resistenza agli ultimi.

Così, la maturazione di affinità di questa famiglia degli anticorpi potente di neutralizzazione ha permesso alla conservazione di attività contro un sottoinsieme delle varianti potenziali naturali di fuga.„ Tuttavia, E484K ha indotto ciascuno di questi anticorpi a diventare inutile come anticorpo di neutralizzazione.

Similmente, gli altri gruppi indicati hanno aumentato la potenza con un cambiamento nelle sostituzioni della punta selezionate dall'anticorpo, causante la fuga di neutralizzazione. Con alcuni gruppi, quale il C548/C549 e le paia dell'anticorpo C098/99, maturazione di affinità sono sembrato renderla più difficile affinchè il virus acquistino la resistenza dell'anticorpo facendo due o più sostituzioni necessarie al RBD confer ad una riduzione significativa della potenza C549. Egualmente contrassegnato ha aumentato la potenza dell'anticorpo.

Maturazione dell'anticorpo della classe 3 e resistenza iniziale dell'anticorpo

Gli anticorpi della classe 3 non impediscono l'associazione di ACE2-RBD ma mostrano l'attività di neutralizzazione potente. Alcuni hanno valori molto bassi IC50, ma per contro, venire a mancare per produrre la neutralizzazione completa.

Un paio, C132/C512, isolato ad un mese, ha avuto bassi tariffa una tariffa di SHM e debolmente stava neutralizzando e una massima di SHM/attività di neutralizzazione potente, rispettivamente. In questo caso, la maturazione sia ha aumentato la potenza di neutralizzazione che ha cambiato le mutazioni diconferimento selezionate pure. Ciò è stata veduta con le altre paia, con la mostra più iniziale dell'anticorpo C032 duplice meno potenza che il C080 di sei mesi, ma gli ultimi sono rimanere attivi contro i mutanti che hanno conferito la resistenza a quella più iniziale.

Attività dell'anticorpo contro il COV SARS-CoV-2

Per concludere, tutti gli anticorpi della classe 2 hanno mostrato meno attività in presenza della mutazione di E484K con la combinazione di K417N/E484K/N501Y. L'ultimo è osservato spesso in VOCs recente. Sebbene C144/C051/C052 tutto venga a mancare l'affinità obbligatoria per la variante di E484K, gli anticorpi di sei mesi C055 e C549 hanno mostrato il più alte affinità ed attività contro questa sostituzione.

Confrontato a E484K da solo, la presenza della combinazione posteriore ha diminuito l'affinità e l'attività nel caso di C549. Nel frattempo, la combinazione di L455R/E484K ha soppresso l'associazione e l'attività dell'anticorpo complessivamente, confermando che la presenza di due mutazioni è necessaria permettere la fuga massima dall'anticorpo C549.

Per gli anticorpi della classe 1, queste mutazioni non hanno causato alcuna perdita di potenza, ma la combinazione di L455R/E484K ha causato una certa perdita, dovuto la precedente sostituzione da solo. Con classe 3, nessuno di questa resistenza causata ed infatti, alcuni hanno migliorato la potenza dell'anticorpo. Ciò suggerisce che il beta COV B.1.351 non diminuisca l'attività matura dell'anticorpo della classe 1 e della classe 3.

Resistenza all'altro Sarbecoviruses

Inoltre, molte delle mutazioni della resistenza si presentano alle posizioni che mostrano i residui variabili fra la famiglia di sarbecovirus. Ciò spiega perché questi virus non sono neutralizzati dagli anticorpi di un mese, ma è neutralizzata da due dei tre anticorpi di sei mesi che possono essere sormontati soltanto mutazioni da due o più simultanei.

Quindi, in alcuni casi, l'evoluzione dell'anticorpo ha permesso alla neutralizzazione dei sarbecoviruses eterologi.„

Che cosa erano le conclusioni?

I risultati di questo studio dimostrano che gli anticorpi alla punta SARS-CoV-2 e al RBD non solo hanno aumentato la loro affinità obbligatoria ma hanno guadagnato la potenza nella neutralizzazione virale. Inoltre, gli anticorpi si sono evoluti per produrre i cambiamenti nelle vie da cui le mutazioni si sono presentate nel virus, bloccante l'acquisizione della resistenza virale a neutralizzazione ed alla fuga immune.

In alcuni casi, la maturazione dell'anticorpo lo ha reso necessario affinchè le sostituzioni multiple accada prima che il virus potrebbe sfuggire alla neutralizzazione. Con altri, l'affinità specifica aumentata ha aumentato la larghezza di neutralizzazione, riguardante le varianti di circolazione di preoccupazione di SARS-CoV-2 e dei virus eterologi che appartengono alla famiglia di sarbecovirus.

Queste caratteristiche erano dovuto l'avvenimento delle mutazioni che hanno aumentato la variabilità della giunzione dell'anticorpo-RBD. Il potenziamento di diversità dell'anticorpo che si è presentato come conseguenza del ripetuto di o l'esposizione cronica agli antigeni SARS-CoV-2 piombo così ad una larghezza aumentata di neutralizzazione, non solo contro VOCs emergente ma altri coronaviruses con potenziale pandemico.

Ciò potrebbe indicare il modo i vaccini di sviluppo che inducono i livelli elevati di maturazione dell'anticorpo, con conseguente maggior SHM e differenziazione dell'intervallo dell'anticorpo per riconoscere gli agenti patogeni strettamente connessi pure.

Journal reference:
Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2021, August 06). La maturazione di affinità degli anticorpi SARS-CoV-2 li rende più potenti e resistenti alle mutazioni di fuga. News-Medical. Retrieved on November 28, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210806/Affinity-maturation-of-SARS-CoV-2-antibodies-make-them-more-powerful-and-resistant-to-escape-mutations.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "La maturazione di affinità degli anticorpi SARS-CoV-2 li rende più potenti e resistenti alle mutazioni di fuga". News-Medical. 28 November 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210806/Affinity-maturation-of-SARS-CoV-2-antibodies-make-them-more-powerful-and-resistant-to-escape-mutations.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "La maturazione di affinità degli anticorpi SARS-CoV-2 li rende più potenti e resistenti alle mutazioni di fuga". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210806/Affinity-maturation-of-SARS-CoV-2-antibodies-make-them-more-powerful-and-resistant-to-escape-mutations.aspx. (accessed November 28, 2021).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2021. La maturazione di affinità degli anticorpi SARS-CoV-2 li rende più potenti e resistenti alle mutazioni di fuga. News-Medical, viewed 28 November 2021, https://www.news-medical.net/news/20210806/Affinity-maturation-of-SARS-CoV-2-antibodies-make-them-more-powerful-and-resistant-to-escape-mutations.aspx.