Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Candidati nanobody della droga anti-SARS-CoV-2 di Camelid

Il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo corrente ha infettato oltre 205 milione persone, con il numero corrente delle morti totali dalla malattia 19 (COVID-19) di coronavirus che sta oltre a 4,33 milioni. Le droghe SARS-CoV-2 sono necessarie urgentemente per i salvandi vite e le economie fare rivivere intorno al mondo. L'efficacia delle droghe corrente in sviluppo, tuttavia, è limitata da parecchi fattori, compreso la specificità difficile. Mentre gli anticorpi terapeutici sono stati identificati come avendo più alta specificità contro SARS-CoV-2, sono provocatori produr in seriee dovuto gli alti costi di produzione e rendimenti di minimo.

In una pubblicazione recentemente pubblicata nel eLife del giornale, i ricercatori da parecchie istituzioni degli Stati Uniti hanno sviluppato ad una droga basata nanobody del candidato che efficacemente impedisce e sopprime l'infezione severa SARS-CoV-2 in animali.

Se convalidato nelle prove umane, la droga ha potuto presentarsi come candidato più adatto per il trattamento COVID-19 che altri anticorpi terapeutici dovuto la sue termostabilità e capacità essere prodotto facilmente. Inoltre, facendo uso della droga nanobody, l'infezione ha potuto essere impedita e trattata a breve termine.

La droga Nanosota-1

Globalmente, gli scienziati stanno studiando l'idoneità dei nanobodies come candidato per il trattamento di COVID-19. Nanobodies è anticorpi del unico dominio derivati dagli anticorpi solo pesante trovati nei membri della famiglia del Camelidae, quali le alpaghe ed i lama. Sebbene gli anticorpi più piccolo convenzionali, essi leghino con alte affinità e specificità.

Costruzione di una libreria dei fagi nanobody della visualizzazione del camelid ed uso di questa libreria per la schermatura dei nanobodies anti-SARS-CoV-2.
Costruzione di una libreria dei fagi nanobody della visualizzazione del camelid ed uso di questa libreria per la schermatura dei nanobodies anti-SARS-CoV-2.

Gli anticorpi di Nanosota sono stati indicati sperimentalmente a legatura al dominio dell'ricevitore-associazione (RBD) della proteina della punta SARS-CoV-2 con alta affinità, didascalia l'associazione della proteina all'enzima di conversione dell'angiotensina umano 2 (ACE2) ed impediscono l'entrata nelle celle. Questo principio sostiene come la droga Nanosota-1 funziona, poichè la droga contiene i nanobodies che legano alla proteina della punta SARS-CoV-2 per bloccare l'infezione

Lo studio

Nello studio corrente, i ricercatori hanno sviluppato una serie di candidati nanobody della droga anti-SARS-CoV-2 schermando una libreria dei fagi nanobody della visualizzazione dalle specie del camelid contro il dominio virale dell'ricevitore-associazione (RBD).

Un tale candidato era la serie nanosota-1 di anticorpi, che sono stati trovati non Xerox per legare al SARS-CoV-2 RBD con ACE2 e per legare più forte. Quindi, infezione d'inibizione SARS-CoV-2 impedendo l'entrata delle cellule.  

Considerevolmente, il più di funzionamento soddisfacente e piombo il candidato della droga, Nanosota-1C-Fc, indicato l'efficacia preventiva e terapeutica contro l'infezione SARS-CoV-2 nei modelli dei mouse e del criceto. Più ulteriormente, il candidato del cavo ha mostrato la stabilità in vitro eccellente attraverso le temperature e la biodisponibilità molto buona e la distribuzione biologica confrontata ad altri membri di serie. Quindi, le serie Nanosota-1 sono candidati d'ottimizzazione della droga di ideale poiché sopprimono ed inibiscono le particelle virali SARS-CoV-2.

“D'importanza, abbiamo indicato che l'efficacia di Nanosota-1C-Fc non è stata limitata agli esperimenti in vitro, ma tradotto direttamente ad in vivo sperimenta dimostrando l'efficacia nei modelli animali,„ i ricercatori spiegati nello studio.

Conclusione

Le caratteristiche della droga, compreso la termostabilità in vitro eccellente, l'alta biodisponibilità del tessuto e la buona in vivo stabilità, sono cruciali per applicare il Nanosota-1C-Fc come trattamento potenziale per COVID-19. Collocandolo oltre alle droghe tradizionali dell'anticorpo in via di sviluppo, Nanosota-1 può essere prodotto agli alti rendimenti senza compromettere la sua stabilità attraverso le ampie gamme di temperature. Inoltre, la droga nanobody del candidato può essere prodotta in modo redditizio, rimanendo stabile durante fabbricazione, il trasporto e la conservazione. Quindi, potrebbe contribuire a compensare la scarsità delle terapie correnti ed infine dell'aiuto dell'anticorpo monoclonale nel trattamento del COVID-19.

Source:
Journal reference:
Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2021, August 12). Candidati nanobody della droga anti-SARS-CoV-2 di Camelid. News-Medical. Retrieved on November 28, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210812/Camelid-nanobody-anti-SARS-CoV-2-drug-candidates.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "Candidati nanobody della droga anti-SARS-CoV-2 di Camelid". News-Medical. 28 November 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210812/Camelid-nanobody-anti-SARS-CoV-2-drug-candidates.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "Candidati nanobody della droga anti-SARS-CoV-2 di Camelid". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210812/Camelid-nanobody-anti-SARS-CoV-2-drug-candidates.aspx. (accessed November 28, 2021).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2021. Candidati nanobody della droga anti-SARS-CoV-2 di Camelid. News-Medical, viewed 28 November 2021, https://www.news-medical.net/news/20210812/Camelid-nanobody-anti-SARS-CoV-2-drug-candidates.aspx.