Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio rivela l'alta disparità razziale nella prevalenza del colpo fra i pazienti COVID-19

I pazienti neri COVID-19 sono più probabili avvertire i colpi prima della loro diagnosi che le loro controparti non Nere, secondo uno studio dall'istituto universitario di Penn State dei ricercatori della medicina. Hanno detto che questa può essere una spiegazione per perché la mortalità COVID-19 è stata alta in popolazioni di colore.

Secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, quasi 800,000 persone negli Stati Uniti hanno colpi ogni anno. In uno studio priore, i ricercatori di Penn State hanno rivelato che determinati termini seri, quali i colpi, possono aumentare la probabilità di un paziente della morte da COVID-19. Nello studio presente, i ricercatori hanno cercato di determinare che cosa quei risultati significano per le minoranze che sono più probabili avere colpi. Hanno intrapreso uno dei primi studi nazionali per esplorare le disparità razziali di prevalenza del colpo fra i pazienti di coronavirus.

I ricercatori hanno analizzato i dati oltre da 8.000 adulti con COVID-19 che ha visualizzato il pronto soccorso dell'ospedale in 35 stati dal dicembre 2019 all'agosto 2020. La maggior parte dei pazienti era ispana o nera. In tutto, 0,9% dei pazienti COVID-19 ha avuto una diagnosi preesistente dei colpi ischemici, che accadono quando il flusso sanguigno è sbracci dell'ossigeno abbastanza non e limitati il cervello. Questo modulo del colpo può provocare rapidamente la lesione cerebrale.

Fra i pazienti del colpo, la maggioranza era il nero (50%), seguito dal non Latino-americano/pazienti bianchi (29%) e ispani (di 21%). Dopo avere registrato per ottenere altri fattori di rischio del colpo, compreso l'età, il sesso, l'ipertensione, il diabete, l'obesità, bevente e fumante, i ricercatori ha determinato che i pazienti del nero con COVID-19 hanno una maggior probabilità tripla di avvertire un colpo prima della loro diagnosi COVID-19 che i pazienti non Neri.

Storicamente, le tariffe del colpo sono state coerente più alte fra la popolazione di colore. Tuttavia, non abbiamo preveduto questa molto alta disparità razziale nella prevalenza del colpo fra i pazienti con COVID-19.„

Dott. Paddy Ssentongo, il professor di aiuto di ricerca, centro di Penn State per assistenza tecnica neurale

La popolazione degli Stati Uniti consiste dei bianchi del non Latino-americano di 61%, dei latino-americani di 18% e dei nero di 13%. In questa analisi, fra i pazienti con COVID-19 che ha visualizzato il pronto soccorso dell'ospedale, 30% erano bianchi del non Latino-americano, latino-americani di 36% ed i nero di 34%. Questi risultati rivelano un carico sproporzionato dei casi COVID-19 fra le minoranze razziali.

“Il colpo è un fattore di rischio per la mortalità COVID-19,„ ha detto Ssentongo, che recentemente si è laureato dal programma di laurea dell'epidemiologia. “I nostri risultati evidenziano il carico del colpo in pazienti neri con COVID-19 e potrebbero spiegare sproporzionatamente i tassi alti di mortalità COVID-19 all'interno di questa popolazione.„

Secondo i ricercatori, le incidenze del colpo erano più alte negli stati meridionali. I risultati rivelano che eccezione fatta per ipertensione ed il diabete, altri fattori di rischio per il colpo -; come obesità e fumo -; corse incastrate similmente. Una delle limitazioni dello studio era l'incapacità di stabilire un nesso causale fra il colpo e COVID-19. Ancora, i dati granulari, quali i meccanismi e le cause delle variabili della severità di malattia e del colpo non erano disponibili nel database o analizzati.

Source:
Journal reference:

Lekoubou, A., et al. (2021) Racial Disparities in Ischemic Stroke Among Patients with COVID-19 in the United States. Journal of Stroke and Cerebrovascular Diseases. doi.org/10.1016/j.jstrokecerebrovasdis.2021.105877.