Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La strategia antivirale facendo uso di peptoid sintetico ha implicazioni di promessa per l'infezione combattente

Gli scienziati hanno fabbricato un modulo sintetico del peptide per combattere le infezioni virali, con le riuscite prove già effettuate su HSV-1 come pure su SARS-CoV-2, non mostranti segni di citotossicità e miglioranti il trattamento delle infezioni virali, con molte applicazioni potenziali. Questa ricerca è stata presentata ad una riunione della società di prodotto chimico americano.

Peptoids

Peptoids. Credito di immagine: Scienze biologiche di Maxwell

Sfruttamento delle difese naturali per impedire le infezioni nocive

Il sistema immunitario umano produce i peptidi per combattere i virus nocivi come pure altri agenti patogeni nell'organismo. Tuttavia, come difesa, i peptidi non durano lungamente ed i ricercatori quindi hanno messo a fuoco sullo sviluppo più forte, più stabile, mimi del peptide.

Questi mimi includono le piccole molecole sintetiche conosciute come i peptoids e un nuovo studio che sarà presentato nel corso della riunione autunnale della società di prodotto chimico americano (ACS), ha indicato quel peptoid un particolare, LL-37, è un candidato di promessa per i trattamenti antivirali.

Annelise Barron, Ph.D., uno dei ricercatori principali del progetto, descrive il meccanismo: “Nell'organismo, i peptidi antimicrobici quale guida LL-37 tengono i virus, batteri, funghi, cellule tumorali e perfino parassiti sotto controllo,„ e poiché i peptidi degradano facilmente dovuto l'atto rapido degli enzimi, lei ed i suoi colleghi hanno imitato gli attributi biofisici chiave di LL-37 in più piccole, molecole più stabili chiamate peptoids.

Peptoids è facile da fare ed a differenza dei peptidi, non sono degradati rapido dagli enzimi, in modo da potrebbero essere usati ad una dose molto più bassa.„

Annelise Barron, Ph.D

Invece di brevi sequenze degli amminoacidi con le catene laterali tenute da adesivo agli atomi di carbonio trovati in peptidi, le catene laterali nei peptoids sono collegate ai nitrogens nella spina dorsale molecolare, formante una struttura che resiste allo spazio enzimatico.

Peptoids in primo luogo è stato sviluppato nel 1992 da Ronald Zuckermann, Ph.D. di Chiron CORP., che più successivamente ha stato bene al Consigliere postdottorale di Barron. Questi mimi del peptide sono semplici, economici e meno che richiede tempo fabbricare facendo uso dei sintetizzatori automatizzati e dei prodotti chimici disponibili facilmente.

Per più ulteriormente esplorare l'atto dei peptoids, Barron, Zuckermann, il diamante della branchia, Ph.D., dell'università di Louisville e di altre ha fondato le scienze biologiche di Maxwell, permettendoli di progettare gli efficaci peptoids usati come candidati clinici per trattare le infezioni virali.

Meno un tossico, più efficace, peptoid per combattere un intervallo dei virus

Negli studi recenti, il gruppo ha riferito che le loro sequenze recentemente fabbricate del peptoid possono inattivare i composti di SARS-CoV-2, il virus che causano COVID-19 ed il herpes simplex virus-1 (HSV-1), che causa le febbri orali in celle laboratorio-coltivate.

Ora, i ricercatori stanno riferendo che in vivo i risultati che dimostrano i peptoids impediscono l'infezione di herpes in mouse una volta tamponati semplicemente sui loro orli. Ulteriori studi corrente stanno considerando la durata peptoids antivirali Amministrazione-approvati' contro HSV-1 che è resistente a acyclovir, che è l'efficacia dei migliori il trattamento dell'alimento e della droga degli Stati Uniti della corrente per questa circostanza, Barron dice.

Ulteriormente, il gruppo egualmente sta preparandosi per verificare i peptoids ad attività contro SARS-CoV-2 in mouse. “L'infezione COVID-19 comprende il corpo intero, una volta che qualcuno ottiene realmente malato con, in modo da effettueremo per via endovenosa questa prova come pure esaminando consegna ai polmoni,„ Barron dice.

Ulteriore lavoro è egualmente in corso sull'applicazione dei peptoids trattare le infezioni del polmone e dell'orecchio. Barron egualmente ha inviato i campioni del peptoid agli esperti in altri laboratori per provare contro un intervallo dei virus, con i risultati di promessa negli studi del piatto del laboratorio contro influenza, il virus freddo e l'epatite B e C.

I gruppi di ricerca supplementari egualmente stanno sperimentando sopra se i peptoids possono essere usati come gli efficaci antifungals per le gallerie di ventilazione come pure rivestimento antinfettivo per le lenti a contatto ottiche, i cateteri e le giunzioni impiantate di ginocchio e del cinorrodo.

Tali una diversa gamma di applicazioni dimostra le dimensioni dell'applicazione potenziale del peptoid. E capire meglio il suo meccanismo, il diamante e Barron stanno studiando il trattamento di come il peptoid può perforare e rompere la busta virale ed anche legare RNA al virus' o DNA.

Ciò inattiverebbe le particelle del virus completamente, che contrappone ai antivirals standard, che la replicazione virale lenta ma ancora permette che i virus infettino le cellule ospiti.

Guardando in avanti, Barron invitare i test clinici per cominciare nell'anno. Se riuscita, descrive come i peptoids potrebbero essere amministrati come preventivo - per esempio, prima che viaggio æreo per proteggere un passeggero da COVID-19 - o dopo che un'infezione comincia, come quando una persona ritiene l'inizio di una febbre imminente.

James Ducker

Written by

James Ducker

James completed his bachelor in Science studying Zoology at the University of Manchester, with his undergraduate work culminating in the study of the physiological impacts of ocean warming and hypoxia on catsharks. He then pursued a Masters in Research (MRes) in Marine Biology at the University of Plymouth focusing on the urbanization of coastlines and its consequences for biodiversity.  

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Ducker, James. (2021, August 24). La strategia antivirale facendo uso di peptoid sintetico ha implicazioni di promessa per l'infezione combattente. News-Medical. Retrieved on December 07, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210824/Antiviral-strategy-using-synthetic-peptoid-has-promising-implications-for-fighting-infection.aspx.

  • MLA

    Ducker, James. "La strategia antivirale facendo uso di peptoid sintetico ha implicazioni di promessa per l'infezione combattente". News-Medical. 07 December 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210824/Antiviral-strategy-using-synthetic-peptoid-has-promising-implications-for-fighting-infection.aspx>.

  • Chicago

    Ducker, James. "La strategia antivirale facendo uso di peptoid sintetico ha implicazioni di promessa per l'infezione combattente". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210824/Antiviral-strategy-using-synthetic-peptoid-has-promising-implications-for-fighting-infection.aspx. (accessed December 07, 2021).

  • Harvard

    Ducker, James. 2021. La strategia antivirale facendo uso di peptoid sintetico ha implicazioni di promessa per l'infezione combattente. News-Medical, viewed 07 December 2021, https://www.news-medical.net/news/20210824/Antiviral-strategy-using-synthetic-peptoid-has-promising-implications-for-fighting-infection.aspx.