Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio evidenzia la differenza nei livelli dell'anticorpo in risposta all'infezione SARS-CoV-2 ed al tipo di vaccinazione

La diffusione rapida del coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo negli Stati Uniti ha allungato l'informatica di sanità oltre i sui limiti. Ciò è in gran parte dovuto la domanda aumentata di informazioni approfondite in tempo reale sulle risposte virali dell'anticorpo e del caricamento attraverso il paese.

Questa sfida più ulteriormente è stata complicata dalla mancanza di prova accurata e tempestiva che era disponibile negli Stati Uniti all'inizio della pandemia. Infatti, provare a SARS-CoV-2 in gran parte sono state realizzate in risposta alle infezioni sospettate, piuttosto che in un modo dinamico. Le prove dell'anticorpo egualmente sono state eseguite raramente.

In uno studio recente ha pubblicato sul medRxiv del " server " della pubblicazione preliminare, * ricercatori miranti per riflettere i livelli dei livelli di G dell'immunoglobulina della punta (IgG) anti-SARS-CoV-2 in popolazioni che sono state sottoposte a test di routine. Più ulteriormente, gli autori hanno correlato questi livelli del siero con l'infezione disponibile, la vaccinazione ed i dati demografici.

Studio: Il confronto dei livelli dell'anticorpo in risposta all'infezione SARS-CoV-2 e la vaccinazione digitano dentro un gruppo degli stati medio-occidentali. Credito di immagine: vitstudio/Shutterstock.com

Circa lo studio

Lo studio corrente ha compreso 245 persone, da cui 135 erano femminili e 110 erano maschii. Complessivamente 19 partecipanti avevano ricevuto Johnson & Johnson (vaccino d'una sola dose di malattia 2019 di coronavirus di J&J) (COVID-19), mentre 141 e 72 avevano ricevuto l'acido ribonucleico del messaggero della due-dose (mRNA) vaccini di Moderna e di Pfizer, rispettivamente.

Considerevolmente, 12 partecipanti non avevano ricevuto alcun vaccino. Complessivamente 43 partecipanti hanno avuti un'infezione priore con COVID-19, con 3 persone che sono asintomatiche.

I campioni di sangue sono stati raccolti da tutti i partecipanti. La titolazione basata sull'analisi enzima-collegata dell'immunosorbente (ELISA) è stata realizzata sui campioni di sangue una volta al mese affinchè complessivamente undici mesi determini i livelli dell'anticorpo anti-SARS-CoV-2 nel sangue.

Lo studio ha compreso determinate tendenziosità quali economico, il gruppo educativo e la tendenziosità razziale.

Risultati di studio

I risultati della corrente indicano che l'anticorpo livella in persone unvaccinated dopo l'infezione estendere a dieci mesi dopo l'infezione. Ulteriormente, le risposte pazienti a Pfizer, Moderna ed i vaccini di J&J erano chiaramente la post-vaccinazione osservata dei dieci giorni. Tuttavia, i livelli più coerenti dell'anticorpo erano la post-vaccinazione osservata dei venti giorni.

Le persone che avevano ricevuto il vaccino di J&J hanno esibito i più bassi livelli dell'anticorpo rispetto agli altri due vaccini, sia nel naïve che hanno recuperato le persone. Quindi, può essere concluso che l'efficacia del vaccino di J&J era più bassa dei vaccini di Moderna e di Pfizer.

A seguito della vaccinazione con i vaccini di Moderna o di Pfizer, risposte dell'anticorpo alzate a circa una post-vaccinazione di 40 giorni, con i livelli che cominciano a diminuire dopo 120 giorni. Ulteriori prove dovranno essere effettuate per determinare se i livelli di risposta dell'anticorpo continuano a diminuire o rimanere ad un livello simile alle persone recuperate. Lo studio egualmente ha indicato che la risposta dell'anticorpo per tutti e tre i vaccini era più alta in persone recuperate confrontate alle persone del naïve.

L'anticorpo della punta Anti-SARS-CoV-2 (IgG) segnala dai campioni da naïve e dalle persone recuperate che ricevono i vaccini dai produttori differenti rispetto alle persone unvaccinated positive di PCR (dati ripiegati dal fico 1). I numeri delle repliche indipendente raccolte sono (da destra a sinistra) 46, 122, 331, 8, 40, 31 e 133. I campioni raccolti per persona sono indicati in Fig. S4.

“Abbiamo osservato piccolo nel modo degli impatti demografici su produzione dell'anticorpo, con soltanto il ripristino di infezione di urto di genere e nessun impatto del genere, dell'età, o della corsa sulle risposte suscitate dai vaccini di Moderna e di Pfizer.„

Il confronto dell'anticorpo femminile e maschio della punta anti-SARS-CoV-2 (IgG) segnala. N si riferisce al numero delle repliche indipendenti. Il gruppo vaccinato è soltanto Pfizer e Moderna poichè altri gruppi del produttore non hanno raggiunto i numeri necessari per il confronto statistico.

Lo studio ha presentato determinate limitazioni, di cui ha incluso IgG che lega ad una singola isoforma della punta, all'incertezza nel metodo di raccolta del campione ed alla sincronizzazione come pure i partecipanti che appartengono soltanto in comunità locale.

avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Suchandrima Bhowmik

Written by

Suchandrima Bhowmik

Suchandrima has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree in Microbiology and a Master of Science (M.Sc.) degree in Microbiology from the University of Calcutta, India. The study of health and diseases was always very important to her. In addition to Microbiology, she also gained extensive knowledge in Biochemistry, Immunology, Medical Microbiology, Metabolism, and Biotechnology as part of her master's degree.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Bhowmik, Suchandrima. (2021, August 24). Lo studio evidenzia la differenza nei livelli dell'anticorpo in risposta all'infezione SARS-CoV-2 ed al tipo di vaccinazione. News-Medical. Retrieved on January 20, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20210824/Study-shows-difference-in-antibody-levels-in-response-to-SARS-CoV-2-infection-and-type-of-vaccination.aspx.

  • MLA

    Bhowmik, Suchandrima. "Lo studio evidenzia la differenza nei livelli dell'anticorpo in risposta all'infezione SARS-CoV-2 ed al tipo di vaccinazione". News-Medical. 20 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20210824/Study-shows-difference-in-antibody-levels-in-response-to-SARS-CoV-2-infection-and-type-of-vaccination.aspx>.

  • Chicago

    Bhowmik, Suchandrima. "Lo studio evidenzia la differenza nei livelli dell'anticorpo in risposta all'infezione SARS-CoV-2 ed al tipo di vaccinazione". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210824/Study-shows-difference-in-antibody-levels-in-response-to-SARS-CoV-2-infection-and-type-of-vaccination.aspx. (accessed January 20, 2022).

  • Harvard

    Bhowmik, Suchandrima. 2021. Lo studio evidenzia la differenza nei livelli dell'anticorpo in risposta all'infezione SARS-CoV-2 ed al tipo di vaccinazione. News-Medical, viewed 20 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20210824/Study-shows-difference-in-antibody-levels-in-response-to-SARS-CoV-2-infection-and-type-of-vaccination.aspx.