Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio trova il collegamento potenziale fra il cibo del grasso saturato da carne e dal rischio della malattia di cuore

Uno studio in più di 100.000 persone ha trovato un collegamento potenziale fra il cibo del grasso saturato da carne e sviluppare la malattia di cuore. La ricerca preliminare è presentata al congresso 2021 di ESC.

L'associazione veduta fra grasso saturato ed il rischio della malattia cardiovascolare negli studi d'osservazione precedentemente è stata poco chiara; i nostri risultati sono importanti perché forniscono una spiegazione possibile -; che la relazione può variare secondo la sorgente dell'alimento. Abbiamo trovato che il grasso saturato da carne può essere associato con un elevato rischio che altre sorgenti dell'alimento - in parte perché quelli che consumano un gran numero di carne egualmente hanno avuti un più alto indice di massa corporea (BMI) che in basso i consumatori.„

Dott. Rebecca Kelly, autore di studio, dipartimento di Nuffield di salubrità della popolazione, università di Oxford, Regno Unito

La malattia cardiovascolare è una causa della morte e un'inabilità principali universalmente. Il cibo delle quantità elevate di grasso saturato è collegato alla lipoproteina a bassa densità elevata (LDL) o “al cattivo„ colesterolo, che aumenta il rischio di malattia cardiovascolare. C'è una certa prova che i tipi differenti di alimenti ricchi in grasso saturato, specialmente carne e latteria, possono avere associazioni differenti con la malattia cardiovascolare. Di conseguenza, questo studio esaminato come il grasso saturato dai vari alimenti si riferisce alla malattia di cuore ischemica, al colpo ed alla malattia cardiovascolare totale (malattia di cuore e colpo combinati).

Lo studio ha incluso 114.285 partecipanti BRITANNICI del Biobank che erano esenti dalla malattia cardiovascolare all'inizio dello studio. I partecipanti hanno completato chiedere dietetica di valutazioni che cosa hanno mangiato prima il giorno per stimare la loro assunzione usuale del grasso saturato di totale e del grasso saturato dagli alimenti differenti (per esempio latteria e carne). Egualmente hanno compilato un questionario dettagliato di stile di vita ed hanno fatti catturare i campioni di sangue e le misure dell'organismo.

I ricercatori hanno tenuto la carreggiata i partecipanti per intorno 8,5 anni facendo uso di informazioni dalle registrazioni collegate di morte e dell'ospedale per scoprire se hanno sviluppato la malattia cardiovascolare. Durante il periodo di seguito, la malattia cardiovascolare, la malattia di cuore ed il colpo totali si sono presentati in 4.365, 3.394 e 1.041 partecipante, rispettivamente.

I dati sono stati analizzati per valutare se ci fossero dei collegamenti fra assunzione del grasso saturato di totale e del grasso saturato dagli alimenti differenti e dai risultati della malattia cardiovascolare. Le analisi hanno rappresentato i fattori socioeconomici e medici multipli di stile di vita.

Non c'erano chiare associazioni fra il grasso saturato di totale ed i risultati della malattia cardiovascolare. Tuttavia, il più alta energia totale di consumo di 5% proveniente da grasso saturato da carne è stata associata con 19% e 21% ha elevato i rischi di malattia cardiovascolare e di malattia di cuore totali, rispettivamente - ma le associazioni non sono non rimanere significative dopo BMI rappresentante. I ricercatori egualmente hanno trovato che le associazioni di SFA dalla latteria con la malattia di cuore sono andato nella direzione opposta, ma questa associazione non era chiara dopo BMI rappresentante.

Il Dott. Kelly ha detto: “I nostri risultati indicano che le differenze in BMI possono essere responsabili, in parte, dell'associazione fra la malattia cardiovascolare ed il grasso saturato da carne. Non è possibile determinare se questo è a causa di un impatto specifico di grasso saturato da carne su BMI o perché quelli con un più alto BMI consumano più carne. Inoltre, è difficile completamente da districare se la parte dell'effetto di grasso saturato sulla malattia cardiovascolare può essere attraverso il colesterolo superiore di LDL in questo gruppo perché colesterolo-abbassare l'uso del farmaco è alto in adulti BRITANNICI.„

Il Dott. Kelly ha concluso: “Raccomandiamo di seguire il consiglio dietetico delle linee guida per consumare meno di 10% dell'energia quotidiana proveniente da grasso saturato. I nostri risultati sottolineano l'importanza di studio delle sorgenti differenti dell'alimento di grasso saturato quando esamina il rischio di malattia cardiovascolare. Ulteriore ricerca è necessaria assicurare che queste osservazioni non siano state influenzate dai fattori dietetici o non dietetici che non sono stati misurati in questo studio.„