Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La variante potenziale di interesse nel Sudafrica ha definito allo stirpe C.1.2 di PANGO

Il coronavirus 2 (SARS-CoV-2), l'agente causale di sindrome respiratorio acuto severo della pandemia in corso di malattia di coronavirus (COVID-19), in primo luogo è stato riferito nel 2019 a Wuhan, Cina. A causa dell'evoluzione continua del virus mentre circola fra la popolazione globale, molte varianti sono emerso.

Alcune di queste varianti, quali l'alfa ed il delta, hanno esibito l'infettività aumentata sopra lo sforzo di Wuhan. C'è anche una certa prova per suggerire che la variante di delta abbia esibito l'evasione di immunità suscitata tramite il vaccino o l'infezione con uno sforzo più iniziale.

Così il video vicino delle varianti emergenti e della loro forma fisica virale si è trasformato in in un elemento cruciale della gestione pandemica - accanto alle campagne di massa della vaccinazione.

Classificazione delle varianti SARS-CoV-2

Le varianti recentemente emergenti sono state classificate come le varianti di interesse (VOI) o varianti di preoccupazione (VOC) basate sui loro profili clinici ed epidemiologici. Attualmente, fra gli sforzi di circolazione SARS-CoV-2, beta, di gamma e di delta varianti le alfa, sono categorizzate sotto il COV, mentre Eta, lo iota, le kappe e la lambda sono stati classificati come VOI.

Fra il COV, l'alfa, il beta ed il delta è stato riferito per avere l'impatto globale massimo a causa del loro tasso alto di trasmissione e loro potenziale eludere le risposte immunitarie. Come molti paesi universalmente, il Sudafrica egualmente è stato urtato dalla variante di delta.

Sorveglianza genomica degli sforzi SARS-CoV-2 nel Sudafrica

La sorveglianza genomica continua degli sforzi SARS-CoV-2 nel Sudafrica ha rivelato un aumento nel numero delle sequenze che appartengono allo stirpe C.1 durante la terza onda (maggio 2021) delle infezioni SARS-CoV-2. Questa osservazione era inattesa perché C.1 è stato riferito l'ultima volta nel gennaio 2021.

Un gruppo dei ricercatori recentemente ha confrontato i profili mutational fra le sequenze recentemente identificate e più vecchie C.1. Hanno trovato la mutazione recentemente emergente di D614G contenuta sequenze all'interno della punta. Globalmente, C1 ha esibito un velocita di trasmissione minimo. Tuttavia, più successivamente è stato individuato nel Mozambico che contiene le mutazioni supplementari ed è stato definito a stirpe C.1.1 di PANGO.

La sorveglianza genomica continua ha provocato l'identificazione di sequenze più nuove nel Sudafrica, che sono distinte da C.1.1. Gli scienziati le hanno definite allo stirpe C.1.2 di PANGO il 22 luglio 2021.

Questo studio è disponibile nel " server " della pubblicazione preliminare del medRxiv*, mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

Caratterizzazione di stirpe C.1.2

C.1.2 è COV altamente mutato confrontato a C.1 e e tutti i altro e VOI identificati fin qui. I ricercatori hanno rivelato che C.1.2 è filogenetico più vicino alla variante di lambda (C.37).

A maggio, lo stirpe C.1.2 è stato individuato per la prima volta nelle province di Gauteng e di Mpumalanga del Sudafrica. Presto dopo, è stato individuato in molte aree, quali le province di Limpopo e di Kwazulu Natal del Sudafrica come pure in Inghilterra ed in Cina. Dal 13 agosto, è stato trovato nella maggior parte delle province sudafricane, compreso la provincia del Capo Orientale e la Provincia del Capo Occidentale. Egualmente è stato individuato in Nuova Zelanda, in Mauritius, in repubblica democratica del Congo (DRC), nel Portogallo ed in Svizzera.

Gli autori di questo studio hanno identificato 63 sequenze che hanno abbinato lo stirpe C.1.2, fra cui 59 sequenze sono state usate per le analisi e/o l'analisi filogenetiche della punta. La sorveglianza genomica SARS-CoV-2 è in corso e una mora di intorno 2-4 settimane si presenta tipicamente fra la campionatura ed i dati che sono pubblicamente - disponibili dietro iniziativa globale sulla divisione di tutti i dati di influenza (GISAID). Ricerca dello studio corrente ha osservato un aumento constante nel numero dei genoma C.1.2 nel Sudafrica.

I ricercatori hanno rivelato che l'evoluzione di SARS-CoV-2 nel 2020 era 8x10-4 le sostituzioni/sito/anno, che è associato con le 24 sostituzioni all'anno. Tuttavia, la filogenesi globale, compreso C.1.2 ordina, ha indicato una frequenza di clock marginalmente più alta delle 26,6 sostituzioni all'anno. Fra la maggior parte delle sequenze, la tariffa della sostituzione delle sequenze C.1.2 è trovata per essere molto più alta.

Sebbene C.1.2 divida le simili mutazioni con C.1, ha determinate mutazioni supplementari all'interno del ORF1ab, della punta, delle proteine di ORF3a, di ORF9b, di E, di m. e di N. Molte di queste mutazioni si sono presentate nella regione della punta. Più di 50% dei virus designati per essere C.1.2 contengono 14 mutazioni. I ricercatori hanno rivelato che cinque delle quattordici mutazioni sono presenti all'interno del NTD, tre all'interno del motivo dell'ricevitore-associazione (RBM) e due adiacente al sito di fenditura di furin. Le quattro mutazioni rimanenti sono P9L, D614G, H655Y e T859N.

Gli scienziati hanno stimato che 52% delle mutazioni della punta individuate in C.1.2 precedentemente fossero stati identificati in altri VOI e COV. Alcune mutazioni sono comuni fra C.1.2 e l'altri VOI e/o COV. Per esempio, D614G è comune attraverso tutte le varianti, le mutazioni di N501Y e di E484K sono trovate in beta e le varianti di gamma, N501Y nell'alfa e E484K è trovata nella variante di Eta.

Conclusione

Lo studio corrente ha condotto la sorveglianza genomica di SARS-CoV-2 durante la terza onda dell'infezione nel Sudafrica e poteva identificare una nuova variante SARS-CoV-2. Questo sforzo è stato definito allo stirpe C.1.2 di PANGO, che egualmente è stato individuato Europa, in Asia, in Africa ed Oceania. Attualmente, gli autori di questo studio stanno determinando l'impatto della variante C.1.2 sull'anticorpo di neutralizzazione che segue l'infezione naturale o dalla la risposta immunitaria indotta da vaccino nel Sudafrica.

avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Priyom Bose

Written by

Dr. Priyom Bose

Priyom holds a Ph.D. in Plant Biology and Biotechnology from the University of Madras, India. She is an active researcher and an experienced science writer. Priyom has also co-authored several original research articles that have been published in reputed peer-reviewed journals. She is also an avid reader and an amateur photographer.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Bose, Priyom. (2021, August 26). La variante potenziale di interesse nel Sudafrica ha definito allo stirpe C.1.2 di PANGO. News-Medical. Retrieved on December 06, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210826/Potential-variant-of-interest-in-South-Africa-assigned-to-the-PANGO-lineage-C12.aspx.

  • MLA

    Bose, Priyom. "La variante potenziale di interesse nel Sudafrica ha definito allo stirpe C.1.2 di PANGO". News-Medical. 06 December 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210826/Potential-variant-of-interest-in-South-Africa-assigned-to-the-PANGO-lineage-C12.aspx>.

  • Chicago

    Bose, Priyom. "La variante potenziale di interesse nel Sudafrica ha definito allo stirpe C.1.2 di PANGO". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210826/Potential-variant-of-interest-in-South-Africa-assigned-to-the-PANGO-lineage-C12.aspx. (accessed December 06, 2021).

  • Harvard

    Bose, Priyom. 2021. La variante potenziale di interesse nel Sudafrica ha definito allo stirpe C.1.2 di PANGO. News-Medical, viewed 06 December 2021, https://www.news-medical.net/news/20210826/Potential-variant-of-interest-in-South-Africa-assigned-to-the-PANGO-lineage-C12.aspx.