Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

alla la tecnologia basata a ultrasuono per pressione di misurazione del cervello ha potuto sostituire la chirurgia

Una nuova invenzione può essere sull'orlo della sostituzione della procedura chirurgica cranica costosa corrente che è eseguita su alcune vittime di incidente di traffico e su altri gruppi pazienti. Alla la tecnologia basata a ultrasuono ora è stata accordata l'approvazione del CE per il servizio europeo.

“Siamo attraverso l'occhio del ago di stampa su questo„, diciamo Tormod Selbekk. Selbekk è capo della tecnologia alla società secondaria Nisonic AS. È egualmente co-inventori di nuova unità ed era precedentemente un ricercatore nella tecnologia e nell'ultrasuono medici a SINTEF, dove l'idea nasceva.

“Ha aumentato la pressione intracranica (ICP) o la pressione del cervello, può provocare la lesione cerebrale e può essere causato o dagli incidenti o malattia„, dice.

È importante in tutti i casi individuare appena possibile gli aumenti di pressione del cervello, per rendere il trattamento più facile e più efficace. Un'opzione del trattamento può essere diretta quanto l'amministrazione tempestiva delle droghe diuretiche.

L'ultrasuono può sostituire la chirurgia

La pressione del cervello corrente è misurata direttamente per mezzo di un sensore o via un filtro che è inserito nel tessuto cerebrale del paziente attraverso un foro il cranio. La procedura deve essere effettuata in una sala operatoria. È costosa, oneroso e, specialmente ha un piccolo rischio di effetto collaterale per il paziente.

Il nuovo scanner di ultrasuono, chiamato Nisonic P-100, può alleviare il carico sugli ospedali ed offrire a pazienti il trattamento più sensibile. È fornito di software incorporato che elabora automaticamente le immagini di ultrasuono. L'unità permette per medici rapido di determinare se un paziente può sviluppare gli aumenti pericolosi nella pressione del cervello. La tecnologia è basata su un algoritmo che interpreta le immagini di ultrasuono della guaina del nervo ottico del paziente, che cambia le sue dimensioni in risposta agli aumenti nella pressione intracranica.

Un trattamento di approvazione esigente

Il raggiungimento dell'approvazione di marcatura CE per la tecnologia di Nisonic P-100 è stato un trattamento esigente, ma la tecnologia recentemente è stata passata dalle varie agenzie di controllo ed è stata data il verde.

Siamo tutto il molto piacevole circa questo. Questo anno scorso è stato particolarmente provocatorio perché l'UE recentemente ha emendato la sua legislazione di approvazione di marcatura CE per attrezzatura medica. Sopra questo, abbiamo dovuto occuparci degli effetti della pandemia Covid-19. Malgrado queste emissioni, siamo riuscito nell'arco di appena al disopra due anni ad avanzamento del nostro prototipo ed a raggiungere l'approvazione come attrezzatura medica.„

Tormod Selbekk, testa di tecnologia, Nisonic AS

Ciò significa che non solo può la tecnologia ora essere utilizzata in ospedali in tutto l'UE, ma egualmente sarà più facile affinchè noi accedi ai grandi e servizi crescenti degli Stati Uniti in futuro. Il servizio per rilevazione dell'ICP ed i dispositivi di sorveglianza si pensa che aumenti significativamente durante gli anni a venire. Parecchi rapporti hanno stimato un servizio stimato ad USD 270 milioni, con i più grandi livelli di crescita annuale nel campo di rilevazione di ultrasuono. Nisonic è posizionato così idealmente per approfittare di un'area di crescita futura.

Commutatore possibile del gioco

Eirik Helseth è un professore e una testa di neurochirurgia all'ospedale universitario di Oslo, Ullevål. È ricercatore principale in uno studio clinico della ricerca, in cui le immagini di ultrasuono del nervo ottico sono registrate in pazienti che soffrono dalle lesioni alla testa severe. La collaborazione nel progetto di ricerca permette affinchè Nisonic ricevi le immagini anonymized di ultrasuono e le misure dell'ICP per ulteriore elaborazione dei metodi.

Come componente di una procedura standard, questi pazienti hanno avuti un sensore inserito chirurgicamente nei loro cervelli per riflettere la pressione intracranica. Lo scopo del progetto di ricerca è di valutare se le immagini elaborate di ultrasuono del nervo ottico catturato dalla tecnologia di Nisonic possono fornire una misura affidabile di pressione del cervello.

Helseth chiama il metodo un commutatore potenziale del gioco:

“La tecnologia corrente ci permette soltanto di effettuare le misure affidabili di pressione intracranica per mezzo di un sensore, o via un filtro, che è inserito nel sistema cerebroventricular del paziente (intercapedine del cervello)„, dice Helseth. “Entrambi i metodi richiedono l'ammissione al dipartimento neurologico e ad una procedura chirurgica di un ospedale per inserire il sensore di pressione o vuotare. Se le immagini di ultrasuono del nervo ottico risultano essere un metodo attendibile di misurazione dell'ICP, questa aprirà le opportunità affinchè il metodo si applichi non solo in tutti i altri dipartimenti dell'ospedale, ma anche in ambulatori ed ambulanze del GP. Ciò sarà fantastica - e una sensazione globale„, dice.

Più dati, migliore il risultato

Tuttavia, Helseth è entusiasta precisare che la strumentazione può mai non essere migliore dei dati forniti all'algoritmo.

“È essenziale che la strumentazione sia utilizzata in molti ospedali in moda da poterci ottenere noi ancor più dati pazienti per lavorare con„, dice. Tutti i professionisti medici sanno che tale strumentazione deve essere collaudata su tantissimi pazienti prima che i dati affidabili di misura possano essere ottenuti. Per esempio, ci possono essere differenze in struttura della guaina del nervo ottico fra gli uomini e le donne e fra le fasce d'età differenti.

“Ecco perché il dipartimento neurologico a Ullevål sta assistendo Nisonic con la sue ricerca e acquisizione dati. Abbiamo grande fede nell'approccio e la tecnologia„, dice Helseth.

Ricerca dei partner finanziari

Nisonic è ora sull'allerta per l'investimento di capitali ed i soci commerciali che possono aiutare la società a realizzare le sue pianificazioni d'oltremare della crescita.

“Se riusciamo a stabilire il nostro metodo per il video non invadente dell'ICP, le valutazioni del mercato hanno indicato che c'è interesse significativo fra i clinici in ospedali in Europa ed in U.S.A. e un alto potenziale economico per la tecnologia„, dice Selbekk.

La società è riuscito con lo sviluppo di Nisonic P-100, collaborando con parecchi contributori norvegesi. Questi comprendono il companyVitacon di ultrasuono COME, che ha fornito l'assistenza chiave nell'ambito del trattamento di approvazione di marcatura CE; Medistim asa, che si specializza nella rappresentazione di ultrasuono si è collegato ad ambulatorio cardiaco; e Aurotech COME, basato su Tydal, che ha fornito il hardware. Il Nisonic P-100 è a grande un prodotto interamente norvegese.

In uso a Stoccolma

Il primo sistema di Nisonic è già sul suo modo alla clinica di Bragée a Stoccolma, che sta collaborando con l'istituto di Karolinska nella ricerca clinica. Qui, la strumentazione sarà utilizzata per ricerca sui pazienti che soffrono dalla sindrome cronica di fatica (ME).

I ricercatori svedesi stanno lavorando con una teoria che ME pazienti egualmente esibisco la pressione intracranica elevata. La strumentazione di Nisonic sarà utilizzata per misurare i diametri di ME guaine del nervo ottico dei pazienti come pure quelli di un gruppo di controllo. Selbekk dice che queste misure poi saranno paragonate ai diametri misurati facendo uso di imaging a risonanza magnetica (MRI).

Questa ricerca fornirà Nisonic ancor più dati pazienti, che più ulteriormente miglioreranno gli algoritmi del sistema.

“I dati che più pazienti abbiamo, migliore la strumentazione sarà. Ciò è perché il metodo è basato in profondità sull'apprendimento e reti neurali, che sono rami del campo dell'apprendimento automatico e dell'intelligenza artificiale„, dice, aggiungere;

“Il nostro processo sarà molto più facile ora che la strumentazione è CE approvato. La marcatura CE ci permette di catturare molto più rapido i dati anonimi di nel passato. Pensiamo raggiungere ancora i migliori risultati per mezzo di analisi di dati ed addestramento sistematici delle reti neurali.

Source: