Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'aumento nello sforzo sociale può essere connesso al declino globale della popolazione

Un'università di scienziato di salute ambientale di Massachusetts Amherst ha sviluppato “un'ipotesi trascurata„ per contribuire a spiegare il declino globale aggettante della popolazione che comincia nel 2064: sforzo sociale.

Lo sforzo dai media sociali e da altre interazioni sociali in gran parte vuote o in modo schiacciante può essere principale o contribuendo ai cambiamenti in comportamento riproduttivo e fisiologia riproduttiva, suggerisce Alexander Suvorov, professore associato nel banco di UMass Amherst della salute pubblica e delle scienze di salubrità.

In una recensione, pubblicata in endocrinologia del giornale, esamina il declino precedente circostante della popolazione umana di varie teorie mentre i modelli predicono da ora al 2100 una diminuzione “notevole„ da 9,7 miliardo genti nel 2064 a 8,8 miliardo. Le popolazioni di alcuni paesi già hanno alzato e sono aggettate diminuire da 50% per la fine del secolo.

“Una funzionalità unica della goccia imminente della popolazione è che quasi esclusivamente è causata dalla riproduzione in diminuzione, piuttosto che i fattori che aumentano le tariffe della mortalità (guerre, epidemie, inedia, condizioni atmosferiche gravi, predatori ed eventi catastrofici),„ lui scrive.

Suvorov descrive un'ipotesi che connette le tendenze riproduttive con le densità demografiche, proponente che la densità rifletta la qualità e la frequenza delle interazioni sociali.

“I numeri di popolazione aumentanti contribuiscono alle interazioni sociali meno significative, al ritiro sociale ed allo sforzo cronico, che successivamente sopprime la riproduzione,„ gli stati del manoscritto.

In questi ultimi 50 anni, una diminuzione di 50% nei conteggi di sperma ha accaduto. Lo sforzo è conosciuto per sopprimere il conteggio di sperma, l'ovulazione e l'attività sessuale, note di Suvorov. Mentre i cambiamenti in fisiologia riproduttiva sono attribuiti solitamente agli effetti di ghiandola-interruzione degli agenti inquinanti, Suvorov crede che non sia il solo fattore.

Le numerose ricerche di laboratorio e della fauna selvatica hanno dimostrato che i picchi della popolazione sono seguiti sempre dallo sforzo aumentato e dalla riproduzione soppressa. Quando un'alta densità demografica è raggiunta, qualcosa sta accadendo nel sistema neuroendocrino che sta sopprimendo la riproduzione. Gli stessi meccanismi che accadono nelle specie della fauna selvatica possono essere sul lavoro in esseri umani pure.„

Alexander Suvorov, professore associato, banco di UMass Amherst della salute pubblica e scienze di salubrità

Suvorov indica vari cambia nel comportamento riproduttivo che contribuiscano alla goccia della popolazione, compreso la gente che ha meno bambini e che aspetta più lungamente per iniziare le famiglie o che sceglie di essere senza bambino. Ma dice che i cambiamenti biologici sono avvenimento probabile pure. La più ricerca è necessaria, dice, quali gli studi determinare i livelli nel sangue umano, una misura importante del cortisol dello sforzo.

“Una migliore comprensione della catena causale in questione nella soppressione della riproduzione dai fattori in relazione con la densità della popolazione può contribuire a sviluppare gli interventi per trattare la sterilità ed altre circostanze riproduttive,„ Suvorov scrive.

Spera che la sua ipotesi offra un campo di ricerca attirante che gli scienziati dai campi differenti saranno interessati nell'esplorazione.

“Lo scopo di questo documento è di attirare l'attenzione ad un'ipotesi completamente trascurata - e questa ipotesi sta sollevando più questioni che sta dando le risposte,„ Suvorov dice. “Spero che avvii l'interesse della gente dai domini molto differenti e da quello dopo che supplementare studi avremo una maschera molto migliore di fino a che punto la densità demografica è connessa con lo sforzo sociale e di come lo sforzo sociale è connesso alla riproduzione e che cosa possiamo fare a questo proposito.„

Un posto di buonsenso da cominciare, suggerisce: “Recedi i media sociali.„

Source:
Journal reference:

Suvorov, A., (2021) Population Numbers and Reproductive Health. Endocrinology. doi.org/10.1210/endocr/bqab154.