Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Sostegno molecolare dell'infezione cronica dell'osso in pazienti con la malattia micobatterica rivelatrice

Circa un quarto della popolazione del mondo è infettato con i batteri della tubercolosi, secondo l'organizzazione mondiale della sanità, ma soltanto circa 5 - 10% di quelli infettati svilupperanno i sintomi. Questi agenti patogeni sono micobatteri, che sono dappertutto, includenti in acqua di rubinetto cloro-trattata.

La maggior parte della gente che incontra i micobatteri mai non anche saprà, ma, per alcuni gruppi immunocompromised, gli organismi onnipresenti può causare doloroso, stati dell'difficile--ossequio. Un tale gruppo ha predisposizione mendeliana alla malattia micobatterica (MSMD), uno stato genetico raro ha scoperto nel 1996 che risultati da un intervallo delle mutazioni coinvolgere nella risposta immunitaria dell'organismo.

Soltanto circa 400 persone - principalmente bambini - nel mondo sono stati diagnosticati, probabilmente dovuto la comprensione appannata del disordine e delle infezioni che possono derivare da predisposizione micobatterica.

L'osteomielite multifocale - infezione dell'osso ai punti multipli - è fra le manifestazioni rappresentative di MSMD. Tuttavia, è poco chiara perché i pazienti con MSMD sviluppano frequentemente l'osteomielite multifocale, malattie infiammatorie croniche dell'osso.„

Satoshi Okada, il professor, dipartimento di pediatria, scuola post-laurea del Biomedical e scienze di salubrità, università di Hiroshima

Ora, un gruppo piombo da Okada ha rivelato un sostegno molecolare dell'infezione cronica dell'osso in pazienti con MSMD. Secondo Okada, questo che trova potrebbe piombo ad una migliore comprensione della risposta immunitaria e delle reazioni complete che piombo all'osteomielite multifocale in pazienti con MSMD. Hanno pubblicato i loro risultati il 24 giugno nel giornale dell'allergia e dell'immunologia clinica.

“La frequenza dell'osteomielite multifocale è particolarmente alta in pazienti con MSMD dovuto una risposta alterata ad un segnale delle cellule chiamato gamma dell'interferone (IFN-γ),„ ha detto primo l'autore Miyuki Tsumura, il ricercatore nel dipartimento della pediatria, la scuola post-laurea dell'università di Hiroshima di Biomedical e di scienze di salubrità. “Abbiamo iniziato questo studio per studiare la possibilità che la segnalazione di IFN-γ può svolgere un ruolo nella patogenesi dell'osteomielite multifocale.„

Ha notato che l'analisi delle lesioni dell'osteomielite suggerisce i numeri migliorati degli osteoclasti, le celle responsabili del resorbing le celle di osso anziane durante la crescita e la riparazione. IFN-γ può impedire la produzione di osteoclasto, in modo dai ricercatori hanno detto che i numeri migliorati degli osteoclasti possono suggerire una risposta alterata a IFN-γ.

Con i precursori di osteoclasto è derivato dalle celle del midollo osseo coltivate da tre pazienti con MSMD, causato dalle mutazioni che provocano una risposta difettosa per IFN-γ ed i volontari sani, la formazione di osteoclasto esaminata ricercatori nella presenza o l'assenza di IFN-γ.

Quando IFN-γ si è aggiunto alle celle in buona salute, la formazione di osteoclasto si è fermata, come previsto.

Quando si è aggiunto alle celle dai pazienti con MSMD, la risposta è stata alterata - le celle hanno resistito alla chiamata per fermare la formazione.

“Questi risultati indicano che il danno da di inibizione indotta IFN γ di differenziazione di osteoclasto e di riassorbimento dell'osso nel contesto delle carenze della molecola di segnalazione, di piombo all'eccessiva proliferazione di osteoclasto e di riassorbimento aumentato dell'osso ai punti di infezione, può essere alla base dell'osteomielite multifocale,„ Okada hanno detto.

I ricercatori pianificazione completamente caratterizzare l'osteomielite multifocale di fondo dei meccanismi molecolari più ulteriormente dallo studio della sovrapproduzione degli osteoclasti e dallo studio del ruolo dei osteoblasts - celle che fanno il nuovo osso.

Source:
Journal reference:

Tsumura, M., et al. (2021) Enhanced osteoclastogenesis in patients with MSMD due to impaired response to IFN-γ. The Journal of Allergy and Clinical Immunology. doi.org/10.1016/j.jaci.2021.05.018.