Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La retroflessione di colonoscopia preformata spesso male in pratica, studio trova

Una manovra di colonoscopia per individuare meglio i polipi nel giusto colon spesso è preformata male in pratica, secondo uno studio nordoccidentale della medicina pubblicato in gastroenterologia di BMC. L'individuazione ciò ed altre raccomandazioni sono state discusse in un aggiornamento clinico di pratica pubblicato in gastroenterologia.

Se i clinici sono scomodi spiegando questa manovra, chiamata una visualizzazione retroflexed, dovrebbero invece eseguire un secondo passo attraverso il giusto colon per assicurarsi che tutti i polipi nascosti siano individuati, secondo Rajesh Keswani, MD, professore associato di medicina nella divisione della gastroenterologia e epatologia e autore principale di entrambe le pubblicazioni.

“La visualizzazione Retroflexed è più difficile, in modo da può essere più facile da eseguire due visualizzazioni di andata invece - sono basicamente equivalenti, ma la cosa importante è che passate il tempo che guarda,„ ha detto Keswani, che è egualmente un membro del centro sanitario digestivo e del centro del Cancro di Robert H. Lurie Comprehensive della Northwestern University.

La colonoscopia della selezione è il migliore modo identificare i polipi nel colon che può trasformarsi in cancro, ma l'efficacia di rilevazione varia dal clinico al clinico, secondo la ricerca precedente. Ciò urta particolarmente la rilevazione dei polipi nella destra del colon, in cui sono spesso più piani e nascosti dietro i popolare del colon.

“Quando i clinici mancano i polipi, tendono ad essere nella destra del colon,„ Keswani ha detto.

Una visualizzazione retroflexed - girando la macchina fotografica di endoscopia 180 gradi mentre muovendosi attraverso il giusto colon - è stata indicata per contribuire ad individuare questi polipi negli studi clinici, ma Keswani ed i suoi collaboratori ha voluto misurare l'efficacia di questa manovra nella pratica nell'ambiente.

I ricercatori hanno registrato 119 colonoscopie eseguite da 17 endoscopists, analizzanti a caso sette video per endoscopist. Hanno trovato che la retroflessione è stata eseguita spesso insufficientemente, troppo brevemente o senza esaminare tutto giusto colon.

Ciò può creare una sensazione di sicurezza falsa, rassicurante erroneamente i endoscopists che completamente hanno esaminato il giusto colon mentre i polipi ancora mancanti, in modo da Keswani ed i suoi collaboratori hanno raccomandato che i clinici potrebbero invece eseguire due passaggi di andata di visualizzazione se la retroflessione di alta qualità non è possibile.

Questi risultati ed altre raccomandazioni sono stati dettagliati in un aggiornamento clinico di pratica di associazione gastroentereologica americana creato da Keswani e pubblicato in gastroenterologia.

Oltre ad orientamento su retroflessione, ai ricercatori consigliati sull'uso dei benchmark, alla preparazione del video ed agli standard minimi affidati di pratica. L'efficacia di queste pratiche precedentemente è stata studiata da Keswani e può contribuire a migliorare la pratica di procedure di colonoscopia largamente, ha detto.

Quando date il feedback, qualche gente migliora - ma quando affidate un livello in mandato della prestazione minimo ed organizzate l'addestramento supplementare, tutti aumentano all'occasione.„

Rajesh Keswani, MD, professore associato di medicina, divisione di gastroenterologia, Northwestern University

Source:
Journal reference:

Keswani, R.N., et al. (2021) AGA Clinical Practice Update on Strategies to Improve Quality of Screening and Surveillance Colonoscopy: Expert Review. Gastroenterology. doi.org/10.1053/j.gastro.2021.05.041.