Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio identifica le droghe approvate dalla FDA che sono efficaci nella soppressione della replica SARS-CoV-2

Malgrado lo sviluppo dei vaccini SARS-CoV-2, l'efficace terapeutica è necessaria fino a raggiungere l'immunità mondiale. Uno studio pubblicato negli agenti patogeni di PLOS da Adam Pickard e da Karl Kadler all'università di Manchester, di Regno Unito e di colleghi suggerisce che alcune droghe approvate dalla FDA potrebbero essere repurposed sicuro per trattare le infezioni COVID-19.

La maggior parte della popolazione del mondo è ancora unvaccinated, eppure c'è pochi farmaci che sono stati sicuro provato, distribuito facilmente e capace di diminuzione della diffusione di SARS-CoV-2. Per identificare le droghe che potrebbero efficacemente trattare le infezioni SARS-CoV-2, i ricercatori hanno eseguito uno schermo di terapeutica approvata dalla FDA 1971 facendo uso di una versione etichettata enzima luminescente del virus SARS-CoV-2 per quantificare il caricamento virale. Poi hanno analizzato l'efficacia delle droghe in un intervallo dei tipi infettati della cellula umana, osservando come il virus ripiegato in celle infettate dopo l'esposizione ad ogni farmaco.

Gli autori hanno identificato nove droghe efficaci nella soppressione della replica del virus in celle infettate SARS-CoV-2 già infettate con SARS-CoV-2. Tuttavia, lo studio è stato limitato in quanto è stato condotto soltanto in cellule umane e le droghe hanno ancora essere provate ad efficacia nel trattamento del SARS-CoV-2 in pazienti. I test clinici sono necessari determinare se le droghe sono terapeutica adatta per i pazienti COVID-19.

Secondo gli autori, “il nostro studio ha identificato i composti che sono sicuri in esseri umani e mostrano l'efficacia nella diminuzione l'infezione SARS-CoV-2 e della replica in cellule umane. Poichè queste droghe sono approvate dalla FDA e con dosimetria sicura già stabilita per uso in pazienti, i test clinici potrebbero essere iniziati relativamente per queste droghe all'interno di un fotogramma di periodo ridotto.„

Identifichiamo le droghe che fermano la replica SARS-CoV-2 del virus (che è la causa di COVID-19) in cellule umane nella cultura. Le droghe includono il ebastine, che è approvato da FDA per il trattamento di polmonite di jirovecii di Pneumocystis (pneumocystis carinii) ed il vitamina D3, che è disponibile sopra il contatore e potrebbero dimostrare le aggiunte potenti al trattamento di COVID-19. Queste droghe non sono state valutate in pazienti con COVID-19 e non sono alternative ai trattamenti o ai programmi di vaccinazione attuali.„

Karl Kadler, università di Manchester, Regno Unito

Source:
Journal reference:

Pickard, A., et al. (2021) Discovery of re-purposed drugs that slow SARS-CoV-2 replication in human cells. PLOS Pathogens. doi.org/10.1371/journal.ppat.1009840.