Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I nuovi dati di CDC mostrano un aumento significativo nella quantità degli stati con prevalenza adulta dell'obesità

Il numero degli stati in cui almeno 35% dei residenti sono obesi quasi si è raddoppiato dal 2018 - e le disparità persistono - secondo i nuovi dati dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Da nove stati nel 2018 e su 12 nel 2019, le 2020 mappe adulte di prevalenza dell'obesità indicano che 16 stati ora hanno una prevalenza adulta dell'obesità pari o al di sopra di 35%: L'Alabama, l'Arkansas, il Delaware (nuovo questo anno), l'Indiana, lo Iowa (nuovo questo anno), Kansas, il Kentucky, la Luisiana, il Michigan, il Mississippi, l'Ohio (nuovo questo anno), Oklahoma, Carolina del Sud, il Tennessee, il Texas (nuovo questo anno) e la Virginia dell'Ovest.

Le disparità nell'obesità persistono

La prevalenza adulta dell'obesità dalla corsa, dall'origine etnica e dalla posizione è basata sui dati auto-riferiti del peso e di altezza dal sistema di sorveglianza comportamentistico di fattore di rischio. I dati combinati dal 2018-2020 mostrano le disparità razziali ed etniche notevoli. Fra gli stati ed i territori con i dati sufficienti:

  • gli stati 0 hanno avuti una prevalenza dell'obesità pari o al di sopra di 35% fra i residenti dell'asiatico del non Latino-americano. Tuttavia, alcuni studi hanno indicato che i rischi sanitari connessi con l'obesità possono accadere ad un indice di massa corporea più basso (BMI) per qualche gente di origine asiatica.
  • 7 stati hanno avuti una prevalenza dell'obesità pari o al di sopra di 35% fra i residenti di bianco del non Latino-americano.
  • 22 stati hanno avuti una prevalenza dell'obesità pari o al di sopra di 35% fra i residenti ispani.
  • 35 stati ed il distretto di Columbia hanno avuti una prevalenza dell'obesità pari o al di sopra di 35% fra i residenti del nero del non Latino-americano.

Gli adulti con l'obesità sono al rischio aumentato per molti altri stati di salute seri quali la malattia di cuore, il colpo, il diabete di tipo 2, alcuni cancri e salute mentale più difficile. Le persone dovrebbero parlare regolarmente con il loro fornitore di cure mediche circa il loro indice di massa corporea, la storia della famiglia della malattia cronica, lo stile di vita corrente ed i rischi sanitari.

Che cosa catturerà

Per cambiare il corso corrente dell'obesità catturerà uno sforzo continuo e completo da tutte le parti della società. Dovremo ringraziare le disparità attuali di salubrità e le ingiustizie di salubrità ed indirizzare i fattori determinanti sociali di salubrità quali povertà e mancanza di sanità accedono a se dobbiamo assicurare l'azione ordinaria di salubrità. Queste mappe aiutano mostrando dove dobbiamo concentrare gli sforzi per impedire l'obesità e per supportare le persone con questa malattia.