Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio esamina la farmacoresistenza in gliomi BRAF-mutati

Guardando per capire perché alcuni tumori cerebrali con una mutazione specifica possono cominciare rifiutare le droghe comunemente usate per trattarle, il prelievo di Jean Mulcahy del membro del centro del Cancro del CU, MD, piombo i ricercatori dalle istituzioni intorno al paese -; compreso vari dall'università di scuola di medicina di colorado -; per studiare i campioni dei tumori cerebrali prima e dopo il trattamento con la droga.

Lo studio ha esaminato specificamente i tumori cerebrali chiamati gliomi che hanno la mutazione di BRAF, che si presentano in bambini ed in giovani adulti. La stessa mutazione accade nel melanoma adulto ed i ricercatori parecchi anni fa hanno sviluppato un farmaco per trattare la mutazione nel melanoma che anche può essere usato per trattare i gliomi BRAF-mutati.

È una mutazione rara, ma è una delle prime mutazioni che hanno avute una medicina che mirata a potremmo usare. Hanno avute una grande popolazione ed hanno sviluppato le terapie mirate a e quella ha permesso che noi utilizzassimo quelle terapie nei nostri pazienti di tumore cerebrale.„

Prelievo di Jean Mulcahy, MD, membro del centro del Cancro del CU

La terapia mirata a elimina l'esigenza della chemioterapia in molti pazienti con i gliomi BRAF-mutati -; per non menzionare può contribuire ad eliminare gli attacchi che possono accadere in pazienti con la mutazione. Tuttavia, la nuova sfida è che alcuni pazienti sviluppano una resistenza alla medicina, finalmente inducente i loro tumori a ritornare. Imponga ed il suo gruppo ha precisato per scoprire che cosa stava causando la resistenza e come essi potrebbe fermarlo dall'avvenimento.

“Abbiamo raccolto i campioni dei tumori cerebrali pazienti che erano prima del trattamento con la medicina mirata a e dopo il trattamento con la medicina mirata a, che è molto più difficile in tumori cerebrali,„ prelievo diciamo della ricerca che è stata pubblicata ad agosto nella ricerca sul cancro clinica. “Se pensate al melanoma, possono fare le biopsie seriali perché le lesioni sono sull'interfaccia e facile da ottenere a. Ma ottenendo i campioni dal cervello sono molto più duri. Così, abbiamo sviluppato una collaborazione che ha cominciato qui alla scuola di medicina del CU, nel mio laboratorio e poi abbiamo incorporato i ricercatori dall'università di California San Francisco, New York University e da Johns Hopkins e che ha permesso che noi creassimo una collaborazione e raccogliessimo 14 campioni pazienti di pretrattamento e dopo trattamento. Potevamo raggiungere fuori ad altre istituzioni, come i bambini della valle e l'università di scienza di salubrità dell'Oregon, ottenere i loro campioni pure.„

Con l'analisi genetica profonda dei tumori, compreso l'ordinamento del RNA ed il sequenziamento del genoma intero, i ricercatori hanno trovato le mutazioni supplementari che possono creare la resistenza alle terapie mirate a. Alcuni sono stati descritti in altre malattie, quale il melanoma, ma altre mutazioni non erano state scoperte mai già in qualsiasi tipo di tumore.

“Va appena indicare che i tumori cerebrali possono sviluppare i meccanismi differenti della resistenza da altri generi di cancri che sono trattati con queste droghe,„ prelievo dice. “Non possiamo contare appena bene sopra, “, il melanoma fa questo, in modo dai tumori cerebrali probabilmente fanno anche. “Dobbiamo essere sicuri che specificamente stiamo studiando i tumori cerebrali, perché sono un genere molto differente di malattia.„

Il prelievo ed i suoi colleghi ricercatori sono ora nel corso della continuazione sui loro risultati, nuovi trattamenti potenziali studianti o terapie di combinazione che potrebbero contribuire a combattere la farmacoresistenza in gliomi BRAF-mutati. Il prelievo già sta conducendo un test clinico pediatrico che cerca i modi invertire la resistenza.

“Il lavoro che ora stiamo facendo per continuare sui nostri risultati genetici eventualmente troverà altre medicine supplementari o combinazioni che possono essere usate,„ dice. “Il Cancro, al suo riferimento, è molto astuto. Ed è molto raro da avere qualunque genere di tumore che potete trattare con un singolo farmaco. Lo scopo finale è di trovare la giusta combinazione di medicine che possono trattare questo cancro e poi per impedire la resistenza o la resistenza inversa, con la meno quantità di complicazioni.„

Una volta che quella combinazione è trovata, il prelievo dice, ricercatori eseguirà più test clinici -; adulto e pediatrico -; per verificare la sua efficacia. La sua speranza è finalmente quella, i pazienti con questo tipo specifico di glioma non dovranno preoccuparsi per la ricorrenza o la resistenza.

“Se non siamo messi a fuoco sullo sviluppare il punto seguente nella terapia, questi pazienti svilupperanno la resistenza e poi ritorneranno a noi e non avremo nulla offrirli,„ dice. “Dobbiamo essere in previsione del futuro ed essere pronti per la terapia seguente che deve accadere per questi pazienti.„