Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La ricerca rivela un nuovo approccio possibile del trattamento per rabdomiosarcoma pediatrico

Gli scienziati all'ospedale della ricerca dei bambini della st Jude hanno rivelato come il gene soppressore PTEN del tumore svolge un ruolo più importante nel rabdomiosarcoma pediatrico che precedentemente sono stati apprezzati. La ricerca evidenzia un nuovo approccio possibile del trattamento. Lo studio compare oggi nelle comunicazioni della natura.

In questo studio, i ricercatori hanno indicato che l'espressione in diminuzione di PTEN rende i tumori più aggressivi. Il lavoro egualmente ha rivelato che PTEN gestisce i fattori di trascrizione quale PAX7 per governare l'identità delle cellule di rabdomiosarcoma. I risultati della ricerca egualmente hanno indicato che la perdita di PAX7 è stata associata con la morte delle cellule del tumore, suggerente la proteina come obiettivo potenziale del trattamento.

Il rabdomiosarcoma è un tipo di cancro del tessuto molle che somiglia al muscolo scheletrico. È il tipo più comune di sarcoma del tessuto molle in bambini. La maggior parte dei casi di rabdomiosarcoma si presentano durante i più giovani di 10 anni dei bambini ed alcuni bambini anche sono sopportati con.

Il rabdomiosarcoma ha un oncoprotein di fusione (quando due geni vengono insieme anormalmente e creano le proteine problematiche) con PAX3-FOXO1 o PAX7-FOXO1 o è fusione-negativo. il rabdomiosarcoma Fusione-negativo è geneticamente diverso ed ordinando non ha trovato una mutazione particolare del driver.

Siamo fondamentalmente interessati in come i trattamenti inerenti allo sviluppo normali sono dirottati per accendere il cancro in bambini. Tramortendo Pten nel nostro modello del mouse, abbiamo generato i tumori che ricapitolano più fedelmente il rabdomiosarcoma che i capretti ottengono vicino introducenti questa anomalia che misura la maggior parte dei tumori.„

Tracci Hatley, M.D., il Ph.D., l'autore corrispondente, dipartimento della st Jude dell'oncologia

Fattori di trascrizione come vulnerabilità per la terapia

Esaminando i dati di metilazione, quanto (o piccolo) determinati geni sono espressi, la ricerca da altre ha trovato che l'espressione in diminuzione del gene soppressore PTEN del tumore è comune nel rabdomiosarcoma fusione-negativo.

“Quando abbiamo guardato nelle celle del tumore del nostro modello del wildtype, abbiamo trovato PTEN principalmente nel nucleo, che non è dove lo abbiamo invitare per essere,„ Hatley abbiamo detto. “Che ha suggerito a noi che PTEN stesse contribuendo nel regolamento trascrizionale del gene e di controllo.„

Hatley ed il suo gruppo hanno messo a fuoco sulla relazione fra PTEN e due fattori di trascrizione - DBX1 e PAX7. I ricercatori hanno trovato l'alta espressione di DBX1, che mai prima è stato collegato a cancro. Egualmente hanno trovato l'alta espressione di PAX7, che svolge un ruolo conosciuto nello sviluppo normale del muscolo scheletrico. Hanno indicato che PAX7 è compreso nella regolamentazione e nell'attivazione del DBX1.

I ricercatori hanno trovato che quello cancellare Pax7 con Pten altera l'identità delle cellule, come una cella sa che cosa è e comportarsi. Gli scienziati hanno osservato un cambiamento in celle dal muscolo scheletrico al muscolo liscio.

I risultati indicano che oltre a perdita di PTEN che causa un tumore più aggressivo, migliorante PAX7 la perdita di espressione PTEN mantiene l'identità delle cellule di rabdomiosarcoma.

“Questo lavoro mostra quanto i modelli geneticamente modificati del mouse possono fornire le comprensioni in come i soppressori differenti del tumore possono alterare la dinamica dell'inizio del tumore,„ hanno detto primo l'autore Casey Langdon, il Ph.D., dipartimento della st Jude dell'oncologia. “I nostri risultati indicano che PTEN è non solo nell'espressione genica gestente del nucleo, realmente detta il destino della cella del tumore nel rabdomiosarcoma, è critici per l'identità di mantenimento delle cellule del tumore.„

“Quando abbiamo esaminato le celle umane di rabdomiosarcoma ed abbiamo eliminato PAX7, le celle sono morto,„ Langdon ha aggiunto. “Questa relazione PTEN-PAX7 completamente è richiesta per il mantenimento della loro esistenza.„

Questi risultati evidenziano come PAX7 può avere un ruolo potenziale mentre un obiettivo molecolare per il trattamento del rabdomiosarcoma come a fattori di trascrizione basati a terapeutica diventa disponibile.

Source:
Journal reference:

Langdon, C.G., et al. (2021) Synthetic essentiality between PTEN and core dependency factor PAX7 dictates rhabdomyosarcoma identity. Nature Communications. doi.org/10.1038/s41467-021-25829-4.