Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Rischio di miocardite dai vaccini del mRNA COVID rivalutati nello studio canadese (ricerca ora ritirata)

Ricerca ora ritirata

Nella fase di revisione tra pari aperta su medRxiv abbiamo ricevuto rapidamente una serie di messaggi dai critici responsabili che c'era un problema con la nostra incidenza riferita della vaccinazione del mRNA del paletto della miocardite. La nostra incidenza riferita è sembrato gonfiata notevolmente da un denominatore in modo errato piccolo (numero dello IE delle dosi amministrate durante il periodo di tempo dello studio). Abbiamo esaminato i dati disponibili Open Ottawa ed abbiamo trovato che effettivamente c'era stato una sottovalutazione importante, con il numero reale delle dosi amministrate che sono più di 800.000 (molto superiore citato nel documento). per evitare fuorviare i colleghi o il grandi pubblico e stampa, noi che gli autori desiderano all'unanimità ritirare questo documento sulla base dei dati sbagliati di incidenza. Ringraziamo i molti critici del pari che sono uscito del loro modo contattarci e precisare il nostro errore. Ci scusiamo a chiunque che possa essere ribaltamento o di disturbo dal nostro rapporto. Riassumendo, gli autori hanno ritirato questo manoscritto a causa di un errore importante pertinente ai dati citati di incidenza. Di conseguenza, gli autori non desiderano questo lavoro da citare come riferimento per il progetto. Se avete qualunque domande, contatti prego l'autore corrispondente.

Nota di editori: Mentre i dati circa le dosi totali erano pubblicamente - disponibile, i ricercatori non sono riuscito a misurare esattamente il numero delle vaccinazioni date durante quel periodo di due mesi e la cifra era astronomicamente più elevata di avevano stimato. A giugno e luglio, la salute pubblica di Ottawa ha fornito oltre 800.000 scatti, non 32.379, poichè il documento iniziale ha suggerito. Di conseguenza, la tariffa vera degli effetti secondari è più vicino a 1 in 25.000 - non 1 in 1.000.


Articolo originale basato sul documento ritirato now. “vaccinazione del mRNA COVID-19 e sviluppo di Myopericarditis CMR-confermato„

Gli scienziati dall'università di Ottawa, Canada, recentemente hanno stimato la prevalenza della miocardite/della pericardite in persone recentemente immunizzate con i vaccini mRNA basati di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19). L'analisi rivela una prevalenza di 10 casi di myopericarditis per ogni 10.000 dosi vaccino. Lo studio è attualmente disponibile sul " server " della pubblicazione preliminare del medRxiv*.

Studio: vaccinazione del mRNA COVID-19 e sviluppo di Myopericarditis CMR-confermato. Credito di immagine: Kateryna Kon/Shutterstock
Studio: vaccinazione del mRNA COVID-19 e sviluppo di Myopericarditis CMR-confermato. Credito di immagine: Kateryna Kon/Shutterstock

Sfondo

Lo scoppio recente di COVID-19 causato dal coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo ha messo un carico severo sul sistema sanitario di molti paesi, con più di 228 milione infezioni e 4,69 milione morti riferite. I vaccini COVID-19 sono stati sviluppati nel tempo record di gestire e diminuire la diffusione della pandemia. Il 20 settembre 2021, più di 5,9 miliardo dosi vaccino sono state amministrate globalmente, equivalente a 76 dosi per 100 persone.

Fra i vaccini attualmente disponibili COVID-19, i vaccini mRNA basati hanno indicato l'alta efficacia contro l'infezione SARS-CoV-2 e la malattia severa nei test clinici e nelle impostazioni nell'ambiente. Tuttavia, secondo il rapporto (WHO) vaccino del comitato per la sicurezza dell'organizzazione mondiale della sanità, una piccola percentuale di persone, particolarmente uomini, può sviluppare la miocardite (infiammazione del muscolo di cuore) o la pericardite (infiammazione del pericardio) poco tempo dopo la ricezione dei vaccini del mRNA COVID-19.

Negli Stati Uniti, la prevalenza del myopericarditis in destinatari vaccino invecchiati 16 - 24 anni è stata stimata per essere più di quanto preveduta.

Gli studi correnti sono stati intrapresi per identificare i casi pericardite/della miocardite fra le persone recentemente vaccinate in Ottawa.   

Progettazione di studio

Gli scienziati hanno analizzato la cartella medica elettronica per identificare tutti i pazienti che sono stati ammessi ad un ospedale in Ottawa fra giugno e luglio 2021 con una diagnosi sospettata dadi miocardite/dalla dadi pericardite indotte da vaccino.

Hanno diagnosticato la malattia basata sulla presentazione clinica, sui risultati (ECG) ecocardiogramma/dell'elettrocardiogramma (eco) e sulla troponina seriale e più ulteriormente hanno confermato la diagnosi facendo uso di imaging a risonanza magnetica cardiovascolare (CMR).  

Per stimare la prevalenza della miocardite/della pericardite, hanno raccolto le informazioni dall'agenzia Ottawa di salute pubblica circa le dosi totali del vaccino del mRNA amministrate nella regione di Ottawa durante il periodo di studio.

Osservazioni importanti

Complessivamente 32 pazienti con la miocardite/la pericardite in relazione con il vaccino sono stati identificati durante il periodo di studio. Il gruppo di età media dei pazienti era di 33 anni e la maggioranza era uomini. I sintomi si sono sviluppati dopo la seconda dose vaccino in 27 pazienti e dopo la prima dose vaccino in soltanto 5 pazienti. I sintomi il più comunemente riferiti erano dolore toracico, la dispnea, febbre e freddi.   

La durata media fra l'ultimi vaccinazione ed inizio di sintomo era dei 1,5 giorni. Per quanto riguarda i tipi di vaccini, i vaccini mRNA basati Moderna/di Pfizer sono stati identificati come la combinazione più comune, seguita da Moderna/Moderna. Una combinazione di AstraZeneca/Moderna è stata identificata in soltanto due pazienti.

Ai tempi dell'ammissione, 22 pazienti hanno mostrato i risultati anormali di ECG, compreso l'elevazione diffusa di segmento della st con l'inversione della depressione di PR o dell'onda di T. Tuttavia, in 10 pazienti, i risultati di ECG erano normali.

Prevalenza di miocardite/di pericardite

Durante il periodo di studio, complessivamente 32.379 dosi sono state amministrate localmente (15.997 Moderna, 16.382 Pfizer). Sulla base delle dosi vaccino totali, la prevalenza stimata della miocardite/della pericardite era 10 casse per ogni 10.000 dosi vaccino. Le valutazioni fatte esclusivamente per ogni tipo vaccino hanno rivelato rispettivamente che la prevalenza della miocardite/della pericardite fra i destinatari vaccino di Moderna e di Pfizer era 4 e 16 casi per 10.000 immunizzazioni.

Decorso clinico in ospedale di miocardite/di pericardite

Di 32 pazienti, 30 sono stati ammessi all'ospedale per l'osservazione clinica. Due sono stati riflessi come pazienti esterni. La durata media della degenza in ospedale era dei 4 giorni. La maggior parte dei pazienti è stata curata empiricamente con l'aspirina e la colchicina e nessuno di loro steroidi richiesti o altri tipi di immunosoppressori. In tutti i pazienti, i sintomi si sono abbassati presto dopo il trattamento standard. Gli eventi e le aritmia cardiaci non avversi sono stati osservati durante la degenza in ospedale.

Sulla base dei risultati di CMR, 18 pazienti sono stati identificati con la miocardite, 10 con il myopericarditis e 2 con pericardite. Sebbene la frazione ventricolare sinistra media di espulsione sia 57% nella maggior parte dei pazienti, nove hanno mostrato la disfunzione ventricolare sinistra delicata con una frazione di espulsione sotto la soglia normale di 55%. la tachicardia ventricolare non continua Non syncopal è stata osservata in soltanto un paziente.

Significato di studio

Lo studio rivela che l'incidenza della miocardite è relativamente rara fra i destinatari dei vaccini mRNA basati COVID-19. Tuttavia, i più giovani maschi sono più suscettibili sviluppare la circostanza che le femmine.

Come citato dagli scienziati, i pazienti con una cronologia documentata dalla della miocardite indotta da vaccino dovrebbero essere selezionati con attenzione per le dosi del vaccino del ripetitore.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Sanchari Sinha Dutta

Written by

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Dr. Sanchari Sinha Dutta is a science communicator who believes in spreading the power of science in every corner of the world. She has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree and a Master's of Science (M.Sc.) in biology and human physiology. Following her Master's degree, Sanchari went on to study a Ph.D. in human physiology. She has authored more than 10 original research articles, all of which have been published in world renowned international journals.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dutta, Sanchari Sinha. (2021, September 26). Rischio di miocardite dai vaccini del mRNA COVID rivalutati nello studio canadese (ricerca ora ritirata). News-Medical. Retrieved on November 27, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210920/Myocarditis-risk-from-mRNA-COVID-vaccines-re-evaluated-in-Canadian-study.aspx.

  • MLA

    Dutta, Sanchari Sinha. "Rischio di miocardite dai vaccini del mRNA COVID rivalutati nello studio canadese (ricerca ora ritirata)". News-Medical. 27 November 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210920/Myocarditis-risk-from-mRNA-COVID-vaccines-re-evaluated-in-Canadian-study.aspx>.

  • Chicago

    Dutta, Sanchari Sinha. "Rischio di miocardite dai vaccini del mRNA COVID rivalutati nello studio canadese (ricerca ora ritirata)". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210920/Myocarditis-risk-from-mRNA-COVID-vaccines-re-evaluated-in-Canadian-study.aspx. (accessed November 27, 2021).

  • Harvard

    Dutta, Sanchari Sinha. 2021. Rischio di miocardite dai vaccini del mRNA COVID rivalutati nello studio canadese (ricerca ora ritirata). News-Medical, viewed 27 November 2021, https://www.news-medical.net/news/20210920/Myocarditis-risk-from-mRNA-COVID-vaccines-re-evaluated-in-Canadian-study.aspx.