Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La prima dose del vaccino di COVID-19 mRNA (BNT162b2) ha diminuito i livelli del polipo della piastrina in giovani femmine

Il mondo sta avvertendo una crisi massiccia di sanità ed economica dovuto lo scoppio globale novello di coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo. La trasmissione mondiale rapida di questo virus ha causato la pandemia di coronavirus disease-2019 (COVID-19).

SARS-CoV-2 è unico incagliato, virus a RNA di positivo-senso che appartiene alla famiglia Coronaviridae del genere betacoronavirus. Le componenti principali di questo coronavirus novello sono nucleocapsid (n), avvolgono (E), membrana (m) e proteine della punta (s). Gli scienziati hanno determinato che la proteina di S è responsabile in primo luogo per l'interazione del virus-host e, quindi, l'entrata del virus alla cella. Il dominio dell'ricevitore-associazione (RBD) della proteina di S del SARS-CoV-2 lega con il ricevitore dell'enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2) del host.

Piastrine ed infezione COVID-19

Le piastrine o i trombociti sono compresi con il hemostasis, la trombosi e la guarigione della ferita. Gli studi recenti egualmente hanno rivelato la loro funzione nell'infiammazione. Generalmente, dopo l'infezione, le piastrine in primo luogo legano agli agenti patogeni contagiosi (per esempio, batteri e virus) e secernono le varie citochine immunoregulatory.

Egualmente sono comprese con l'espressione dei ricevitori per la facilitazione le risposte immunitarie varie e delle funzioni regolarici. Per esempio, le piastrine regolamentano la funzione dei macrofagi e delle celle di T e secernono i mediatori dirisoluzione. Tuttavia, i meccanismi regolatori per sia i regolamenti pro-infiammatori che antinfiammatori sono complessi e sono gestiti dal grado di lesione e di infiammazione.

Gli studi precedenti hanno rivelato che l'infezione di coronavirus inizialmente migliora i livelli del D-dimero e del fibrinogeno per indurre il hypercoagulability sistematico e per frequentare gli eventi thromboembolic venosi. I ricercatori hanno descritto questo stato come stato pro-infiammatorio severo connesso con l'avviamento l'attivazione/danno endoteliali diretti pro--coagulopathy.

Gli scienziati hanno riferito una presenza aumentata di fare circolare le piastrine attivate in persone infettate COVID-19. Questo rapporto ha indicato che le piastrine sono state associate molto attentamente con la severità COVID-19. Tuttavia, il ruolo delle piastrine nella patogenesi SARS-CoV-2 non è buono capito.

Vaccini COVID-19 e piastrine

Nel Giappone, i lavoratori di sanità sono stati dati la priorità a per la vaccinazione COVID-19, seguito dalle più vecchie fasce d'età. Inizialmente, il personale medico ha ricevuto il vaccino del mRNA BNT162b2 sviluppato da Pfizer-BioNTech. Presto dopo, il vaccino di Moderna (mRNA-1273) era disponibile per la vaccinazione nel Giappone. Entrambi questi vaccini mirano alla proteina di S del SARS-CoV-2 per suscitare una risposta immunitaria.

Da questi vaccini imiti la fase in anticipo SARS-CoV-2 dell'infezione, gli effetti collaterali negativi o “gli effetti secondari„ sono simili ai sintomi COVID-19. Quindi, c'è una plausibilità che i vaccini stimolano l'attivazione e il degranulation della piastrina. Ciò, a sua volta, indica l'influenza possibile di polifosfato (polipo) per modificare l'infiammazione e le reazioni immunologiche.

I polifosfati (polipo) è una delle molecole regolarici della piastrina che hanno guadagnato l'attenzione immensa come fattori di coagulazione ed i modulatori potenti di infiammazione. Ciò è un polimero lineare di ortofosfato collegato dalle obbligazioni ad alta energia di phosphoanhydride ed è memorizzata pricipalmente in granuli piastrina-densi, che ottengono rilasciati sopra l'attivazione.

Influenza dei vaccini del mRNA al livello del polipo della piastrina

In uno studio recente pubblicato sul " server " della pubblicazione preliminare del medRxiv*, gli scienziati hanno verificato l'ipotesi che indica il ruolo del polipo dalle nelle risposte immunitarie indotte da vaccino di COVID-19 mRNA. I ricercatori hanno condotto uno studio pilota per studiare l'effetto dei vaccini del mRNA sui livelli del polipo della piastrina.

I ricercatori hanno raccolto i campioni di sangue dalle persone in buona salute e di fumi prima e dopo l'amministrazione del vaccino BNT162b2. Gli oggetti di studio hanno incluso sei maschi relativamente più anziani e ventitre giovani femmine che erano in buona salute e non hanno ricevuto alcun trattamento per le malattie sistematiche. Le piastrine sono state isolate e sono state sottoposte ad un'analisi fluorometrica ai livelli del polipo della piastrina di preventivo facendo uso di 4', 6-diamidino-2-phenylindole. In questo studio, gli effetti secondari della vaccinazione sono stati documentati come punteggi.

I ricercatori hanno rivelato che dopo la dose iniziale del vaccino, il gruppo femminile ha mostrato una diminuzione nei livelli del polipo della piastrina. Tuttavia, questo risultato non è stato veduto dopo la seconda dose. I più vecchi soggetti di sesso maschile non hanno mostrato una riduzione dei livelli del polipo della piastrina

Conclusione

Lo studio presente ha rivelato quel genere e gioco che di età un ruolo importante in polipo della piastrina livella. Gli autori di questo studio hanno riferito che il polipo rilasciato dalle piastrine attivate potrebbe essere associato con la soppressione degli effetti secondari severi dopo la prima dose dei vaccini del mRNA COVID-19 nei giovani soggetti di sesso femminile, che è perché si sono lamentati degli effetti secondari severi dopo la seconda dose del vaccino. Il più alta risposta immunitaria probabilmente è stata causata da estrogeno. Gli scienziati hanno ritenuto generalmente che il polipo potrebbe essere considerato un indicatore dell'attività generale della risposta immunitaria.

Tuttavia, una delle limitazioni di questo studio era la dimensione del campione limitata. Quindi, l'indagine successiva è richiesta con una dimensione del campione sostanziale per raggiungere una conclusione definitiva.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
  • Uematsu, T. et al. (2021) "Platelet polyphosphate and SARS-Cov-2 mRNA-vaccine-induced inflammatory side effects: a pilot study". medRxiv. doi: 10.1101/2021.09.13.21263437.
Dr. Priyom Bose

Written by

Dr. Priyom Bose

Priyom holds a Ph.D. in Plant Biology and Biotechnology from the University of Madras, India. She is an active researcher and an experienced science writer. Priyom has also co-authored several original research articles that have been published in reputed peer-reviewed journals. She is also an avid reader and an amateur photographer.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Bose, Priyom. (2021, September 20). La prima dose del vaccino di COVID-19 mRNA (BNT162b2) ha diminuito i livelli del polipo della piastrina in giovani femmine. News-Medical. Retrieved on November 29, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210920/First-dose-of-COVID-19-mRNA-vaccine-(BNT162b2)-reduced-platelet-polyP-levels-in-young-females.aspx.

  • MLA

    Bose, Priyom. "La prima dose del vaccino di COVID-19 mRNA (BNT162b2) ha diminuito i livelli del polipo della piastrina in giovani femmine". News-Medical. 29 November 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210920/First-dose-of-COVID-19-mRNA-vaccine-(BNT162b2)-reduced-platelet-polyP-levels-in-young-females.aspx>.

  • Chicago

    Bose, Priyom. "La prima dose del vaccino di COVID-19 mRNA (BNT162b2) ha diminuito i livelli del polipo della piastrina in giovani femmine". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210920/First-dose-of-COVID-19-mRNA-vaccine-(BNT162b2)-reduced-platelet-polyP-levels-in-young-females.aspx. (accessed November 29, 2021).

  • Harvard

    Bose, Priyom. 2021. La prima dose del vaccino di COVID-19 mRNA (BNT162b2) ha diminuito i livelli del polipo della piastrina in giovani femmine. News-Medical, viewed 29 November 2021, https://www.news-medical.net/news/20210920/First-dose-of-COVID-19-mRNA-vaccine-(BNT162b2)-reduced-platelet-polyP-levels-in-young-females.aspx.