Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli Americani ispani hanno un elevato rischio dei cancri in relazione con l'infezione evitabili, riferiscono le manifestazioni

Un nuovo rapporto indica che sebbene gli uomini ispani e le donne negli Stati Uniti continentali ed in Hawai abbiano incidenza e mortalità globali più basse del cancro di 30% - di 25% che i bianchi del non Latino-americano, essi continua ad avere un elevato rischio dei cancri potenzialmente evitabili e in relazione con l'infezione, compreso le più alte tariffe approssimativamente doppiamente di fegato e di tumori dello stomaco. L'incidenza di cancro cervicale, che è selezione e la vaccinazione dirette quasi completamente evitabili, è 32% più su in donne ispane negli Stati Uniti continentali ed in Hawai e 78% più su nel Porto Rico ha confrontato alle donne bianche del non Latino-americano.

Il rapporto, comparente nel CA: Un giornale del Cancro per i clinici, è la rassegna completa delle statistiche contemporanee del cancro per la popolazione ispana degli Stati Uniti, compreso il Porto Rico ed è pubblicato ogni tre anni. Lo studio, piombo da Kimberly Miller, MPH, uno scienziato all'associazione del cancro americana, nota che gran parte di alto carico di questi cancri in questa popolazione potrebbe essere diminuito aumentando l'accesso alla prevenzione di alta qualità, all'individuazione tempestiva ed ai servizi del trattamento.

La popolazione latino/del latino-americano ha il più alta percentuale della gente senza assicurazione sanitaria di qualsiasi razziale/gruppo etnico principali negli Stati Uniti -- quasi triplichi quello dei bianchi del non Latino-americano (26% contro 9%, rispettivamente, fra le età 18-64 anni durante il 2017-2018). Nel Porto Rico, la casa a circa 3 milione Americani ispani, quasi a metà delle persone riceve l'assicurazione sanitaria attraverso Medicaid, che è sostanzialmente non alla portata nel territorio.

Le sfide di accesso di sanità sono egualmente responsabile probabile, in parte, dello spazio di limitazione nell'incidenza colorettale (CRC) del cancro fra la gente ispana e la gente bianca del non Latino-americano. Le tariffe di incidenza di CRC in gente ispana erano nel 2018 25% più bassi di quelli nei bianchi del non Latino-americano nel 1995 ma soltanto 9% più bassi. Questo probabile riflette meno selezione di CRC fra le persone ispane, che possono impedire il CRC con la rilevazione e la rimozione delle lesioni precancerose. Meno che la metà (49%) delle età ispane 45 della gente e più vecchio aggiornato con il CRC che scherma nel 2018 sono stati paragonati a 58% dei bianchi del non Latino-americano, ad una percentuale più bassa anche fra coloro che era non assicurato (19% contro 25%).

La popolazione latino/del latino-americano è il razziale/gruppo etnico secondo più esteso negli Stati Uniti, rappresentanti 19% (62,1 milioni) della popolazione totale nel 2020. Il carico del cancro in gente ispana si pensa che aumenti in parte perché la crescita demografica ora è determinata dalle nascite piuttosto che l'immigrazione e le tariffe del cancro fra la gente ispana nata negli Stati Uniti si avvicinano o sorpassano a quelle dei bianchi del non Latino-americano come conseguenza dell'acculturazione. Tuttavia, i dati del cancro sono spesso soltanto disponibili per la popolazione ispana in cumulo, mascherando queste differenze importanti tramite la natività come pure quelle dall'origine ispana.

Il Cancro continua ad essere la causa della morte principale fra la gente ispana, a memoria malattia seguita, riflettente la più giovane età della popolazione e la proporzione più bassa di morti dovuto la malattia di cuore fra le donne ispane. Morti stimate le 46.500 di un cancro si presenteranno fra le persone ispane negli Stati Uniti continentali e le Hawai nel 2021, per cui la maggior parte delle cause comuni della morte del cancro sono cancro polmonare (13%), CRC (11%) e cancro di fegato (11%) fra gli uomini e cancro al seno (14%), cancro polmonare (10%) e CRC (9%) fra le donne. Il cancro al seno è egualmente la causa principale della morte del cancro in donne nel Porto Rico, mentre il carcinoma della prostata piombo negli uomini, riflettente la prevalenza di fumo bassa nel territorio.

Le variazioni nel rischio di cancro fra la gente ispana e la gente bianca del non Latino-americano come pure all'interno della comunità ispana, soprattutto sono determinate tramite le differenze nell'esposizione agli agenti infettante cancerogeni ed ai fattori di rischio comportamentistici. Per esempio, la prevalenza del tabagismo nel 2019 era 16% fra i bianchi del non Latino-americano confrontati a 9% fra la gente ispana che risiede negli Stati Uniti continentali. Tuttavia, all'interno della popolazione ispana, la prevalenza di fumo ha variato da 6% fra gente centrale/sudamericana a 17% fra la gente portoricana che risiede stateside. Controbilanciando le tariffe generalmente in basso di fumo, la gente ispana ha fra il più alta prevalenza del peso corporeo in eccesso, il secondo fattore di rischio modificabile importante del cancro, particolarmente fra coloro che è nato negli Stati Uniti.

Indirizzando questo spazio critico per le persone ispane nell'ottenere l'accesso a prevenzione del cancro di alta qualità, l'individuazione tempestiva ed il trattamento sta andando essere essenziali per l'attenuazione della crescita preveduta nel carico del cancro. Inoltre, la più ricerca è necessaria valutare non solo l'impatto della pandemia COVID-19 sull'utilizzazione di cura del cancro, ma anche l'impatto sulle tendenze di incidenza e della mortalità del cancro come COVID-19 ha pregiudicato sproporzionatamente le popolazioni di minoranza negli Stati Uniti„

Kimberly Miller, MPH, scienziato, associazione del cancro americana

Source:
Journal reference:

Miller, K.D., et al. (2021) Cancer Statistics for the US Hispanic/Latino Population, 2021. CA: A Cancer Journal for Clinicians. doi.org/10.3322/caac.21695.