Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati identificano i fattori che avviano la perplessità vaccino COVID-19 fra i lavoratori di sanità

Un gruppo degli scienziati basati negli Stati Uniti recentemente ha eseguito un'indagine per determinare la volontà dei lavoratori di sanità verso le vaccinazioni di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19). Un rapporto dettagliato sui risultati di indagine è attualmente disponibile sul " server " della pubblicazione preliminare del medRxiv*.  

Sfondo

La vaccinazione di massa è considerata una delle misure primarie per diminuire la diffusione del coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo e per gestire la pandemia COVID-19. Tuttavia, una riuscita campagna della vaccinazione dipende da molti fattori, compreso produzione e distribuzione rapide dei vaccini e della volontà pubblica accettare le vaccinazioni. L'accettazione vaccino può essere influenzata generalmente da parecchi fattori, compreso i profili di efficacia e della sicurezza dei vaccini, l'accessibilità facile ai centri della vaccinazione ed esteso fare una campagna sui vantaggi della vaccinazione.

Similmente, la perplessità vaccino può essere influenzata in gran parte delle credenze religiose/filosofiche della diffidenza delle polizze di governo, e delle incertezze circa la sicurezza vaccino. Le indagini eseguite negli Stati Uniti durante la pandemia COVID-19 hanno rivelato che 14 - 17% della popolazione in genere sono poco disposti a ricevere i vaccini COVID-19 e 10 - 15% hanno rifiutato di accettare i vaccini.

Nello studio corrente, gli scienziati hanno esplorato i livelli di accettazione, di perplessità, o di rifiuto vaccino fra i lavoratori di sanità negli Stati Uniti. Inoltre, hanno studiato i fattori che possono influenzare i comportamenti vaccino di assorbimento.

Progettazione di studio

Gli scienziati hanno eseguito un'indagine a sezione trasversale del web sul personale di sanità che funziona al sistema di salubrità dell'università della riva del fiume, la California. Complessivamente 2983 lavoratori di sanità sono stati provveduti del questionario di indagine; di cui, 789 completati l'indagine. Il fuoco principale dell'indagine era di raccogliere le informazioni sulle caratteristiche demografiche, sugli stati di salute di preesistenza e sull'esperienza con e sulla conoscenza del partecipante di COVID-19.

Valutando le percezioni dei partecipanti verso la vaccinazione COVID-19, gli scienziati le hanno divise in tre gruppi: ricettori, titubante vaccino e refusers. Secondo le risposte, i partecipanti più ulteriormente sono stati esaminati per identificare i fattori potenziali che influenzano la loro decisione della vaccinazione.

Osservazioni importanti

I risultati di indagine hanno rivelato che le donne ed i partecipanti socioeconomico sfavoriti sono più probabili essere titubanti o refusers. Inoltre, un'più alta tariffa di perplessità o del rifiuto vaccino è stata osservata fra i partecipanti con gli ambiti di provenienza educativi più bassi. Confrontato al personale amministrativo e non clinico, che era personale principalmente vaccino-titubante e clinico, compreso gli infermieri e gli assistenti medici, ha esibito un'più alta percentuale di risposte non date. Al contrario, il comportamento vaccino dell'accettazione principalmente è stato osservato fra i medici ed i professionisti del settore medico-sanitario riferiti.

Fra i comorbidities riferiti, l'ipertensione è stata trovata per essere meno prevalente fra vaccino-titubante e i refusers. Al contrario, un'alta prevalenza di asma è stata osservata fra vaccino-titubante. Per quanto riguarda la vaccinazione dei bambini contro le malattie infantili comuni, circa 97% dei ricettori, 86% di titubante e 52% dei refusers hanno fornito una risposta positiva. Una percentuale significativamente più bassa dei refusers ha citato ricevere un'iniezione antinfluenzale annuale confrontata ai ricettori e titubante.

Sebbene tutti i partecipanti siano informati di COVID-19 e dei sui sintomi, significativamente un a livello più basso di conoscenza è stato osservato fra vaccino-titubante confrontato a quello fra i ricettori e i refusers.

Fattori che influenzano le decisioni di vaccinazione  

Parecchi fattori sono stati trovati per correlare indipendente con perplessità vaccino. Questi fattori erano genere, origine etnica, livelli educativi e socioeconomici, stato civile, categoria professionale, l'esposizione settimanale COVID-19, la vaccinazione annuale di influenza, la volontà alle vaccinazioni del bambino e conoscenza riferita COVID-19. Al contrario, nessuna correlazione è stata osservata fra perplessità vaccino e gli stati di salute di preesistenza. Confrontato ai bianchi del non Latino-americano, gli asiatici hanno esibito la perplessità significativamente più alta verso la vaccinazione COVID-19. Similmente, una perplessità comparativamente più alta è stata osservata fra i pazienti immunocompromised.  

Simile a perplessità vaccino, parecchi preannunciatori indipendenti dell'accettazione vaccino sono stati identificati, compreso l'età, il genere, il grado d'istruzione, la categoria professionale, indice di massa corporea (BMI), avendo un risultato dei test positivo, l'ipertensione, l'asma, la conoscenza di COVID-19, la vaccinazione annuale di influenza e volontà alle vaccinazioni di infanzia.

Forti preannunciatori delle decisioni di vaccinazione

Il genere, la categoria professionale, il grado d'istruzione e BMI sono stati identificati come preannunciatori indipendenti significativi dell'accettazione, della perplessità e del rifiuto vaccino. Specificamente, i partecipanti con gli più alti ambiti di provenienza educativi, i partecipanti maschii ed i partecipanti obesi erano meno probabili essere titubanti. Al contrario, il personale non clinico era 2 volte più probabile da essere titubante che il personale clinico.

I partecipanti che le vaccinazioni accettate COVID-19 hanno citato che il consiglio dai professionisti di sanità, l'incoraggiamento dai membri della famiglia e dagli amici e la fiducia determinata sulla sicurezza e l'efficacia protettiva dei vaccini sono il maggiore che influenza i fattori per le loro decisioni. Similmente, la maggior parte di incertezza riferita vaccino-titubante quanto al fattore d'influenza primario.

Contrariamente ai ricettori e titubante, la maggior parte dei refusers hanno citato che le loro decisioni non potrebbero essere influenzate da c'è ne dei fattori provati.

In generale, i partecipanti hanno citato che la loro salubrità e benessere mentali e fisici sono stati influenzati dalla pandemia, malgrado un ambiente complementare del posto di lavoro e una protezione relativa all'impiego. Tuttavia, un impatto comparativamente più basso su salubrità fisica è stato riferito dai refusers.

Significato di studio

Lo studio identifica parecchi fattori che possono potenzialmente influenzare la decisione dei lavoratori di sanità verso le vaccinazioni COVID-19. Come citato dagli scienziati, questi fattori dovrebbero essere indirizzati con attenzione per aumentare le tariffe della vaccinazione fra i lavoratori ad alto rischio di linea di battaglia.

avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Sanchari Sinha Dutta

Written by

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Dr. Sanchari Sinha Dutta is a science communicator who believes in spreading the power of science in every corner of the world. She has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree and a Master's of Science (M.Sc.) in biology and human physiology. Following her Master's degree, Sanchari went on to study a Ph.D. in human physiology. She has authored more than 10 original research articles, all of which have been published in world renowned international journals.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dutta, Sanchari Sinha. (2021, September 21). Gli scienziati identificano i fattori che avviano la perplessità vaccino COVID-19 fra i lavoratori di sanità. News-Medical. Retrieved on November 29, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210921/Scientists-identify-factors-triggering-COVID-19-vaccine-hesitancy-among-healthcare-workers.aspx.

  • MLA

    Dutta, Sanchari Sinha. "Gli scienziati identificano i fattori che avviano la perplessità vaccino COVID-19 fra i lavoratori di sanità". News-Medical. 29 November 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210921/Scientists-identify-factors-triggering-COVID-19-vaccine-hesitancy-among-healthcare-workers.aspx>.

  • Chicago

    Dutta, Sanchari Sinha. "Gli scienziati identificano i fattori che avviano la perplessità vaccino COVID-19 fra i lavoratori di sanità". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210921/Scientists-identify-factors-triggering-COVID-19-vaccine-hesitancy-among-healthcare-workers.aspx. (accessed November 29, 2021).

  • Harvard

    Dutta, Sanchari Sinha. 2021. Gli scienziati identificano i fattori che avviano la perplessità vaccino COVID-19 fra i lavoratori di sanità. News-Medical, viewed 29 November 2021, https://www.news-medical.net/news/20210921/Scientists-identify-factors-triggering-COVID-19-vaccine-hesitancy-among-healthcare-workers.aspx.