Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le linee guida rivedute perpetuano le disparità razziali ed etniche nell'eleggibilità dello screening dei tumori del polmone

Le linee guida rivedute per l'eleggibilità dello screening dei tumori del polmone stanno perpetuando le disparità per razziale/minoranze etniche, secondo un nuovo studio in radiologia.

Nel 2014, la forza convenzionale di servizi preventivi degli Stati Uniti, un gruppo indipendente dei medici specialisti, screening dei tumori raccomandato del polmone con il torace CT della basso dose in persone ad alto rischio per diminuire mortalità in relazione con il Cancro. Le linee guida iniziali di eleggibilità hanno presentate le limitazioni, poichè sono state derivate dagli studi in cui soltanto 4% dei partecipanti erano fumatori afroamericani.

Nel marzo 2021, la forza convenzionale ha ampliato l'eleggibilità, abbassante la soglia per l'eleggibilità dello screening dei tumori del polmone dall'età 55 a 50 ed almeno da 30 almeno a 20 terrapieno-anni di fumo. gli Terrapieno-anni sono il numero dei terrapieni fumati al giorno moltiplicato per il numero degli anni di fumo.

Le linee guida rivedute, fatte parzialmente per indirizzare le disparità di eleggibilità nella selezione, inquietudini suscitate sopra il loro ricorso continuato all'età e le soglie terrapieno anne.

“Era grande da ampliare l'eleggibilità, ma cambiare appena l'età e gli terrapieno-anni completamente non indirizza il rischio del cancro polmonare,„ ha detto Anand K. Narayan, M.D., Ph.D., radiologo e vicepresidente di azione ordinaria nel dipartimento della radiologia all'università di Wisconsin a Madison e precedentemente di policlinico di Massachusetts (MGH) a Boston. “Lungamente abbiamo saputo che alcune razziali/minoranze etniche affrontano un elevato rischio del cancro polmonare e che livellato del rischio non è riflesso adeguatamente nelle nuove linee guida.„

Per imparare più circa l'impatto dei cambiamenti sulle disparità nell'eleggibilità dello screening dei tumori del polmone, il Dott. Narayan, Divya N. Chowdhry, M.D., un radiologo della rappresentazione del petto a MGH e colleghi ha esaminato i dati dall'indagine comportamentistica del sistema di sorveglianza di fattore di rischio 2019, che ha incluso più di 77.000 dichiaranti.

I risultati di indagine hanno indicato che la percentuale di dichiaranti ammissibili per lo screening dei tumori del polmone è aumentato da 10,9% prima delle revisioni a 13,7% dopo le revisioni. Tuttavia, gli afroamericani, i latino-americani ed isolani asiatici/pacifici sono rimanere meno probabili che i bianchi essere ammissibili per schermare. Nell'ambito di nuove linee guida, 14,7% dei bianchi erano ammissibili per lo screening dei tumori del polmone, rispetto a 9,1% degli afroamericani, a 4,5% dei latino-americani e a 5,2% isolani asiatici/pacifici.

“Purtroppo, non abbiamo veduto prova che c'era tutto il cambiamento nelle disparità di eleggibilità per razziale/minoranze etniche,„ il Dott. Narayan abbiamo detto. “Anche se i nuovi criteri sono stati creati in parte per indirizzare le disparità, non riflettono il fatto che razziale/minoranze etniche sia all'elevato rischio.„

Un migliore modo indirizzare le disparità, il Dott. Narayan ha detto, è con l'incorporazione dei modelli di rischio nelle linee guida di eleggibilità. I modelli di rischio possono andare oltre l'età e gli terrapieno-anni per comprendere le variabili come storia della famiglia e la presenza di malattia polmonare ostruttiva cronica. I fattori determinanti sociali di salubrità gradiscono l'occupazione, stato di formazione e l'insicurezza di alimento potrebbe anche svolgere un ruolo.

“Se mettiamo i fattori determinanti sociali di salubrità nel nostro modello, quindi possiamo riflettere più esattamente il rischio,„ il Dott. Narayan ha detto. “Può darci gli strumenti per dirigere le nostre risorse verso i pazienti in termini di quanto rischio stanno avvertendo e quanto cura realmente hanno bisogno. Possiamo poi mirare ai pazienti ad alto rischio per selezione più intensiva e servizi diagnostici.„

Il Dott. Narayan ha notato che nella selezione di cancro al seno, le donne sono ammissibili per la rappresentazione supplementare con MRI se il loro rischio di vita di sviluppare il cancro al seno è maggior di 20%. Un simile modello ha potuto essere impiegato nello screening dei tumori del polmone, disse, potenzialmente che rende più razziale/minoranze etniche ammissibili per lo screening dei tumori del polmone.

“In un paese che è così diverso ed ha pazienti in tante circostanze differenti, ritengo come se abbiamo bisogno di nuove soluzioni di riflettere adeguatamente il rischio del cancro polmonare per i nostri pazienti e di diminuire le disparità del cancro polmonare in razziale/minoranze etniche,„ il Dott. Narayan ho detto.

Source:
Journal reference:

Narayan, A. K., et al. (2021) Racial and Ethnic Disparities in Lung Cancer Screening Eligibility. Radiology. doi.org/10.1148/radiol.2021204691.