Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo podcast offre le ultime comprensioni circa demenza

La demenza è una circostanza che pregiudica vicino a mezzo milione australiani e quasi 1,6 milione di persone addetti alla loro cura. Ma malgrado la sua prevalenza, la demenza rimane una delle circostanze più provocatorie e comprese male.

Il nuovo podcast offre le ultime comprensioni circa demenza
Credito di immagine: Università di Australia del sud

Ora, tracciare la settimana di atto di demenza ed il giorno di Alzheimer del mondo, i ricercatori all'università di Australia del sud stanno dividendo le loro ultime comprensioni circa demenza in nuova serie di podcast, Ri-immaginante invecchiare.

Sviluppato in società con la radio Adelaide e presentato da Dott. Christina Haggar, 7 parti di comprensioni delle azioni di serie e la ricerca su come vivere bene bene, età e diminuire il rischio di demenza.

Il cavo del progetto e l'esperto conoscitivo in invecchiamento, il Dott. Ashleigh Smith di UniSA, dice che mantenendo un attivo e uno stile di vita sano è essenziale per contribuire a diminuire più successivamente il rischio di demenza nella vita.

“La demenza è uno stato complesso e progressivo che soprattutto causa un declino nelle abilità di memoria e di pensiero, ma anche pregiudica la capacità di una persona di imparare, comunica e potenzialmente si impegna nella società,„ il Dott. Smith dice.

“Mentre non c'è maturazione conosciuta, fra 40-48% per cento di demenza dopo che l'età di 65 in Australia può potenzialmente essere evitata con i fattori modificabili quale attività fisica migliore, ottenente abbastanza sonno e mangiante una dieta sana e equilibrata.

“Essere fisicamente attivo è particolarmente importante poichè amplifica il flusso sanguigno al cervello e migliora il neuroplasticity, che è vitale per l'apprendimento delle cose nuove e la formazione delle memorie nuove.

“Anche le piccole quantità di attività fisica possono diminuire il declino di cognizione - in modo da catturare le scale, o ottenere cadute una fermata dell'autobus presto, può tutta aggiungere; anche appena cinque minuti un il giorno aiuteranno.„

Mentre più di 500,000 persone in Australia corrente vivono con demenza, ha aggettato che senza un avanzamento medico significativo questo numero aumenterà a più di di milioni di persone da ora al 2050.

Nel morbo di Alzheimer, il modulo più comune di demenza, vediamo un'accumulazione delle proteine appiccicose nelle aree differenti del cervello, che lo fermano che funziona bene. Questa accumulazione può accadere fino a due decadi prima che tutti i sintomi tipici compaiano. I nostri scopi della ricerca per identificare i modi ritardare l'accumulazione di queste placche appiccicose nel cervello, di modo che possiamo ritardare l'inizio di demenza da alcuni anni, da alcune decadi o persino da una vita. Ma il tasto sta essendo informato - e quello è dove la nostra serie di podcast entra.„

Dott. Ashleigh Smith, cavo di progetto ed esperto conoscitivo in invecchiamento, UniSA

La serie di podcast esplora un intervallo affinchè gli argomenti contribuisca ad evitare la demenza, compreso i vantaggi di una dieta Mediterranea, di una salubrità di costruzione del muscolo, di un'indipendenza di mantenimento, delle medicine complementari e dei comportamenti positivi di invecchiamento.

La serie invecchiante d'immaginazione di podcast è disponibile su SoundCloud: https://soundcloud.com/universitysa e Spotify: https://open.spotify.com/show/1Z49RV2jZs1YGEoiNJe5rK