Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I livelli di PTEN modificati siero associati a un aumentato rischio della funzione del rene diminuiscono

Gli alti livelli di un modulo polyubiquinated dell'omologo di tensin e della fosfatasi (PTEN) sono stati associati con un elevato rischio quasi quadruplo di un declino di 40% nella funzione del rene in un gruppo degli indiani americani con o ad ad alto rischio della malattia renale diabetica.

Un modulo modificato recentemente identificato della proteina PTEN è stato implicato nella fibrosi del rene in animali e nei meccanismi fibrotici negli studi cellulari umani. I ricercatori piombo da Helen il Looker di C che ha voluto vedere se i livelli di circolazione di questo modulo di PTEN fossero associati con la progressione della malattia renale in indiani americani con il diabete di tipo 2.

In uno studio pubblicato nel giornale americano delle malattie renali (AJKD), ha diviso la loro individuazione che il modulo modificato di PTEN era associato a un aumentato rischio del declino nella funzione del rene e dell'inizio di insufficienza renale. In un sottogruppo di partecipanti, i livelli di PTEN modificati siero egualmente sono stati associati con la severità delle lesioni in struttura del rene, che significano le manifestazioni iniziali della malattia renale diabetica.

Source:
Journal reference:

Looker, H.C., et al. (2021) Serum Level of Polyubiquitinated PTEN and Loss of Kidney Function in American Indians With Type 2 Diabetes. American Journal of Kidney Diseases. doi.org/10.1053/j.ajkd.2021.08.009.