Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La posizione della metastasi del cervello non è casuale, studio indica

La metastasi del cervello accade quando il cancro in una parte del corpo si sparge al cervello. L'incidenza di vita di tali tumori cerebrali metastatici in malati di cancro è fra 20%-45%, manifestazioni della ricerca.

Un nuovo studio dal centro completo del Cancro di USC Norris, parte della medicina di Keck di USC, suggerisce che le diffusioni del cancro di regione nel cervello non possano essere casuali, ma piuttosto, dipende da dove il cancro è provenuto dall'organismo.

Abbiamo scoperto che i tipi differenti di cancri sono più probabili rivelare nelle parti specifiche del cervello si riproducono per metastasi una volta, indicando che la posizione dei tumori segue un reticolo distinto.„

Gabriel Zada, MD, neurochirurgo del tumore e del cervello, medicina di Keck di USC ed autore senior dello studio che

È egualmente un membro di USC Norris e Direttore del centro di tumore cerebrale di USC.

Zada ed i colleghi hanno analizzato la posizione dei tumori cerebrali causati da cinque tipi comuni di cancri - melanoma (un tipo di cancro di interfaccia), polmone, petto, renale (rene) e colorettale. Hanno scoperto che il cancro polmonare ed il melanoma hanno mostrato un'più alta probabilità affinchè la metastasi fossero al frontale ed ai lobi temporali (quale si siedono dietro le orecchie). Il petto, renale ed i tumori del colon hanno avuti un'più alta tendenza a spargersi alla parte posteriore del cervello, quali il cervelletto ed il tronco cerebrale.

I risultati sono importanti non solo perché possono predire dove un cancro specifico può spargersi nel cervello, ma perché egualmente hanno implicazioni per come i tumori cerebrali si sviluppano.

“Può essere che le cellule tumorali abbiano la capacità di adattarsi ai microenvironments regionali nel cervello che li permettono di colonizzare e progredire, mentre altre aree del cervello sono inospitali alle stesse celle,„ hanno detto Josh Neman, PhD, assistente universitario di ambulatorio e la fisiologia e la neuroscienza neurologici alla scuola di medicina di Keck di USC, Direttore scientifico del centro di tumore cerebrale di USC e autore principale dello studio. È egualmente un membro di USC Norris.

Per raggiungere le loro conclusioni, i ricercatori hanno raccolto i dati dai pazienti con tumore al cervello metastatico curato facendo uso del radiosurgery stereotactic (SRS), un modulo come minimo dilagante e mirato a del radiosurgery usato per trattare i tumori cerebrali ed altre lesioni. Lo SRS permette che i chirurghi definiscano le coordinate di un tumore nel cervello con accuratezza precisa.

I ricercatori hanno usato le coordinate di SRS da 970 pazienti con circa 3.200 tumori metastatici del cervello in seguito all'interfaccia, al polmone, al petto, al rene o ai tumori del colon curati al centro medico di Keck di USC dal 1994-2015. Hanno creato due modelli matematici premonitori per analizzare le posizioni esatte delle metastasi del cervello basate sulle origini primarie del cancro.

Un modello ha indicato che le regioni distinte del cervello erano relativamente suscettibili di determinati tipi di cancri; un altro hanno fornito la probabilità di ogni cancro che si riproduce per metastasi in determinate regioni del cervello. Entrambi i modelli hanno provocato l'approssimativo gli stessi risultati quanto a cui le aree del cervello erano più probabili da sviluppare i tumori Cancro-specifici.

I ricercatori ritengono che i risultati dello studio potrebbero essere utili nella prevenzione e nel trattamento finali dei tumori cerebrali.

“Se possiamo capire che fattori faciliti o blocchi il trattamento della metastasi, quali i determinati prodotti chimici o neurotrasmettitori nel cervello, ci potrebbe essere un modo intervenire ed impedire un cancro riprodurrsi per metastasi in primo luogo o trattarlo una volta che si è sparso,„ Neman ha detto. “Infatti, già stiamo intraprendendo gli studi per imparare perché determinate aree del cervello non sono ricettive alle cellule tumorali sicure nelle speranze di sviluppare le terapie meglio mirate a per i pazienti.„

Zada e Neman corrente stanno usando i dati da questo studio per partecipare ad una prova internazionale che comprende i siti multipli più ulteriormente per studiare i reticoli della metastasi del cervello basati sul tipo primario del cancro.

“Siamo eccitati per vedere che nuove informazioni questo più grande studio renderà nei nostri sforzi per capire e trattare meglio questa complicazione di tanti cancri comuni,„ abbiamo detto Zada.

Source:
Journal reference:

Neman, J., et al. (2021) Use of predictive spatial modeling to reveal that primary cancers have distinct central nervous system topography patterns of brain metastasis. Journal of Neurosurgery. doi.org/10.3171/2021.1.JNS203536.