Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le approvazioni sociali di media aiutano la gente ad operare le migliori scelte dell'alimento, ritrovamenti di studio

Gli utenti sociali di media che osservano le immagini degli alimenti sani che sono stati firmati molto con “i simili„ sono più probabili operare le scelte più sane dell'alimento, un nuovo studio ha trovato.

La ricerca, dagli psicologi dall'istituto universitario dell'università di Aston di salubrità e di scienze biologiche, trovato che i partecipanti di studio che ha osservato i paletti altamente graditi di Instagram di derisione di frutta e delle verdure hanno mangiato una proporzione elevata dell'uva significativamente che i biscotti, con consumo di uva che aumenta di 14 per cento più calorie, confrontato a coloro che ha osservato gli alimenti altamente graditi di alto-caloria.

Lo studio, che è pubblicato nell'appetito del giornale scientifico, ha studiato l'effetto acuto dei paletti sociali socialmente firmati di media su abittudine alimentara dei partecipanti. I 169 partecipanti, che hanno avuti un'età media di 21 anno (ma del totale invecchia attraverso il gruppo ha variato da 18 a 48), sono stati chiesti di esaminare i paletti falsi di Instagram dei tipi differenti di alimenti, o che alcuni o molto “gradisse„ e dell'accesso dato successivo all'uva ed ai biscotti per consumare.

Così come le immagini di visualizzazione di frutta e delle verdure, i partecipanti egualmente hanno esaminato gli alimenti meno nutrienti quali i dolci ed i biscotti e le immagini non alimentari quali gli interior design alla moda. Tuttavia, i ricercatori hanno trovato che i partecipanti hanno continuato a consumare una più grande proporzione di uva dopo che osservando altamente ha gradito le immagini di frutta e delle verdure, confrontata alle altre immagini.

Il giglio Hawkins dello studente di Ph.D. della psicologia di Aston University, che piombo lo studio accanto al Dott. Jason Thomas del supervisore, ha detto:

“I risultati dello studio suggeriscono quell'non solo esposizione alle immagini sane dell'alimento sui media sociali, ma quelli che egualmente sono firmati molto con “i simili„, possono toccare col gomito la gente per scegliere di mangiare gli alimenti più sani, invece degli alimenti meno nutrienti.„

Che cosa vediamo altri approvare il cibo ed il paletto circa il cibo sui media sociali possono pregiudicare la nostra abittudine alimentara reale e potrebbero provocare un maggior consumo di pasti e di spuntini più sani.„

Giglio Hawkins, studente di Ph.D. di psicologia, Aston University

“Una ragione per questa può essere perché pensando che altre “come„ e mangino i partecipanti di gomitate delle verdure e della frutta per alterare il loro comportamento per andare d'accordo con cui percepiscono per essere la norma.„

Le figure più recenti dall'indagine della salubrità di NHS per l'Inghilterra hanno indicato che nel 2018 soltanto 28 per cento degli adulti stavano mangiando le cinque parti raccomandate di frutta e di verdure al giorno. In Galles, questo era 24 per cento, in Scozia 22 per cento ed in Irlanda del Nord intorno 20 per cento. I bambini ed i giovani attraverso il Regno Unito hanno avuti anche livelli più bassi del consumo della verdura e della frutta.

I risultati di studio suggeriscono che i media sociali potrebbero essere utilizzati nel futuro come modo incoraggiare il cibo più sano - dagli utenti incoraggianti per seguire i conti più sociali di media che altamente hanno gradito nutrizionalmente i paletti equilibrati, anche contenenti gli alimenti più sani.

I ricercatori hanno detto che la fase seguente del loro lavoro prova un intervento facendo uso dei conti reali di Instagram, proverà se chiedendo alla gente attivamente di seguire i conti più sociali di media che inviano le immagini degli alimenti ricchi nutrizionalmente altamente graditi, può incoraggiare la gente a consumare più frutta e verdure su un periodo continuo.

Il professor Claire Farrow, Direttore del gruppo di ricerca applicato della salubrità dell'università di Aston, di cui il lavoro ha contribuito alla risorsa nazionale della guida dell'alimentazione dei bambini, ha aggiunto:

“Sappiamo che le interazioni sociali possono modellare forte che cosa, quando e quanto mangiamo. Questi risultati evidenziano il ruolo importante che i media sociali ha nella modellatura delle quelle influenze online.„

“I risultati suggeriscono che la gente non osservi semplicemente passivamente le informazioni su cui l'altra gente sta mangiando online, ma che questi informazioni digitali possono modellare le nostre preferenze e scelte dell'alimento, specialmente quando pensiamo i lotti all'altra gente come determinati alimenti. Sta promettendo quell'esposizione agli alimenti sani ed i simili di quegli alimenti, sono stati collegati con maggior assunzione degli alimenti sani.„

“Ulteriore ricerca è necessaria esplorare se e come questi risultati possono essere tradotti in interventi digitali per contribuire a supportare le persone che vogliono operare le scelte più sane dell'alimento e capire come le piattaforme sociali di media possono essere utilizzate come strumento per supportare l'abittudine alimentara sana.„

Source:
Journal reference:

Hawkins, L., et al. (2021) Does exposure to socially endorsed food images on social media influence food intake?. Appetite. doi.org/10.1016/j.appet.2021.105424.