Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La pandemia COVID-19 ha avviato i più grandi declini nella speranza di vita dalla seconda guerra mondiale

La pandemia COVID-19 ha avviato le perdite di speranza di vita non vedute poiché la seconda guerra mondiale in Europa occidentale e non oltrepassate quelli osservati intorno alla dissoluzione del Blocco orientale in centrale ed in orientale - i paesi europei, secondo la ricerca pubblicata [27 settembre], piombo dagli scienziati al centro del Leverhulme di Oxford per scienza demografica.

Il gruppo di ricerca ha montato un gruppo di dati senza precedenti sulla mortalità da 29 paesi, misuranti la maggior parte di Europa, gli Stati Uniti ed il Cile - paesi per cui le registrazioni ufficiali di morte per 2020 erano state pubblicate. Hanno trovato che 27 dei 29 paesi hanno veduto le riduzioni della speranza di vita nel 2020 e ad un disgaggio che ha eliminato gli anni di progresso sulla mortalità, secondo il documento pubblicato oggi nel giornale internazionale dell'epidemiologia.

Le donne in 15 paesi ed uomini in 10 paesi sono state trovate nel 2020 per avere un'aspettativa più bassa alla nascita che nel 2015, un anno in cui la speranza di vita già è stata influenzata negativamente entro una stagione di influenza significativa.

Per i paesi d'Europa occidentale quali la Spagna, l'Inghilterra e Galles, Italia, Belgio, tra l'altro, l'ultima volta che tali grandi grandezze dei declini nella speranza di vita alla nascita sono state osservate durante un singolo anno era durante il WW-II.„

Dott. José Manuel Aburto, autore del Co-Cavo di studio, università di Oxford

Ma, dice, il disgaggio delle perdite di speranza di vita era rigido attraverso la maggior parte dei paesi studiati, “22 paesi inclusi nelle nostre più grandi perdite sperimentate studio che l'anno mezzo nel 2020. Le femmine in otto paesi e maschi in 11 paese hanno avvertito le perdite più grandi di un anno. Per contextualize, ha intrapreso il essere in media 5,6 anni affinchè questi paesi raggiunga recentemente un aumento di un anno nella speranza di vita: progresso eliminato nel corso di 2020 da COVID-19.„

Attraverso la maggior parte dei 29 paesi, i maschi hanno veduto i più grandi declini di speranza di vita che le femmine. I più grandi declini nella speranza di vita sono stati osservati fra i maschi negli Stati Uniti, che hanno veduto un declino di 2,2 anni riguardante 2019 livelli, seguiti dai maschi lituani (1,7 anni).

Secondo l'autore del co-cavo, il Dott. Ridhi Kashyap, “i grandi declini nella speranza di vita osservata negli Stati Uniti può essere spiegato parzialmente tramite l'aumento notevole nella mortalità alle età di funzionamento osservate nel 2020. Negli Stati Uniti, gli aumenti nella mortalità nei 60 gruppi d'età di sotto contribuiti a speranza di vita diminuisce il più significativamente, mentre attraverso la maggior parte di Europa aumenta di mortalità sopra l'età 60 hanno contribuito più significativamente.„

Oltre a questi reticoli dell'età, l'analisi del gruppo rivela che la maggior parte delle riduzioni di speranza di vita attraverso i paesi differenti erano attribuibili alle morti ufficiali COVID-19.

Il Dott. Kashyap aggiunge, “mentre sappiamo che ci sono parecchie emissioni collegate al conteggio delle morti COVID-19, quali la prova o l'errata classificazione insufficiente, il fatto che i nostri risultati evidenziano così grande impatto che è direttamente attribuibile alle manifestazioni COVID-19 come devastando una scossa è stata per molti paesi. Richiediamo urgentemente la pubblicazione e la disponibilità di più dati disgregati da una più vasta gamma di paesi, compreso i paesi bassi e con reddito medio, per capire meglio gli impatti della pandemia globalmente.„

La speranza di vita, anche conosciuta come speranza di vita di periodo, si riferisce all'età media a cui un neonato vive se i tassi di mortalità correnti continuassero per la loro intera vita. Non predice una durata della vita reale. Fornisce un'istantanea degli stati attuali della mortalità e tiene conto un confronto della dimensione degli impatti della mortalità della pandemia fra i paesi e le popolazioni differenti.