Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La ricerca trova gli aumenti “in cervello pandemico„ dopo i lockdowns COVID-19

Le probabilità sono, la pandemia COVID-19 ha pregiudicato la vostra salubrità - anche se non siete stato infettato mai dal coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo. Secondo la nuova ricerca dalla facoltà di medicina di Harvard, lo sforzo di isolamento dal lockdown e le misure del casalingo sta facendo il malato della gente. Il loro studio del medRxiv* suggerisce che la gente non infettata con SARS-CoV-2 stia sperimentando gli indicatori aumentati del neuroinflammation, altrimenti conosciuti come “il cervello pandemico.„

Neuroinflammation è associato con i disordini di umore quale la depressione. Inoltre, i cambiamenti del neuroimmune sono caratterizzati da fatica, dalla nebbia del cervello e da altri sintomi psicologici che sono stati osservati durante la pandemia.

Come lo hanno fatto

I ricercatori hanno esaminato i cervelli delle persone in buona salute e non infette prima (N = 57) o dopo il lockdown (n=15) in Massachusetts. Per cominciare, il gruppo ha ceduto un questionario che avrebbe valutato una salubrità mentale e fisica del partecipante durante la pandemia. Poi, la rappresentazione di cervello è stata eseguita per identificare tutti gli indicatori del neuroinflammation.

il grilletto Pandemico-associato dei fattori di sforzo cambia nella risposta del neuroimmune

La gente era più probabile riferire più emissioni con la loro salubrità mentale e fisica dopo il lockdown. Per esempio, circa 54% ha riferito i cambiamenti dell'umore, 36% ritenuto esaurito mentalmente, 27% sono stati esauriti fisicamente e 18% ha detto che hanno avute concentrazione della difficoltà.

le elevazioni del segnale dell
le elevazioni del segnale dell'ANIMALE DOMESTICO PBR28 del Post-lockdown [11C] nel ROI raggruppano le analisi. Confronto di gruppo [11C] dei dati dell'ANIMALE DOMESTICO PBR28 raccolti prima (HCPRE) o dopo il lockdown (HCPOST), in apriori Rois. Il rapporto normalizzato del valore di assorbimento (SUVR) ha registrato per ottenere l'età, polimorfismo di TSPO e lo scanner video. Corteccia di ACC=Anterior Cingulate. Le barre di errore denotano la venticinquesima - settantacinquesima differenza interquartile e la linea orizzontale rappresenta la mediana. I triangoli denotano i dati dallo scanner 1 ed i cerchi denotano i dati dal *=p dello scanner 2. < 0,05, corretto; ** = P < 0,01, corretto.

I sintomi detti precedentemente hanno coinciso con un aumento [11C] nel segnale PBR28, una sostanza biochimica radioattiva per la proteina glial di translocator di kDa dell'indicatore 18 (TSPO). L'alta espressione di TSPO è associata con l'attivazione di microglia e di astrocytes durante la risposta neuroinflammatory. Ulteriormente, l'elevazione del segnale era più alta nei cervelli della gente dopo il lockdown che prima del lockdown.

Per i cervelli imaged dopo il lockdown, c'era un aumento nei livelli del cervello [11C] di PBR28 in parecchie regioni corticali e subcortical. Le regioni del cervello hanno incluso le circonvoluzioni frontali precentral, postcentral, superiori, medie ed inferiori, il precuneus, il lobulo parietale superiore, l'isola anteriore e posteriore, l'amigdala, i putamen, la corteccia di motore supplementare, il cingulate anteriore, medio, posteriore e la corteccia subcallosal.

le elevazioni del segnale dell
le elevazioni del segnale dell'ANIMALE DOMESTICO PBR28 del Post-lockdown [11C] nel voxelwise raggruppano le analisi. Le aree del segnale elevato PBR28 (SUVR) dell'ANIMALE DOMESTICO [11C] negli oggetti di HCPOST hanno confrontato agli oggetti di HCPRE. (A) Le immagini medie computate da 57 HCPRE e da 15 oggetti di HCPOST video come proiezioni massime dell'intensità. (B) il cluster significativo dal contrasto come voxel di HCPOST>HCPRE è indicato in una gamma di colori rosso-gialla. Non c'erano regioni significative per contrasto di HCPOST > di HCPRE. (C) visualizzazione [11C] di PBR28 medio SUVR estratto statisticamente dalle sotto-parti del cluster significativo in A. IPS=Intraparietal Sulcus, PCUN=Precuneus, corteccia di IC=Insular, corteccia di SCC=Subcallosal, corteccia di ACC=Anterior Cingulate, nucleus accumbens di NAc=, area di motore di SMA=Supplementary, circonvoluzione frontale di MFG=Middle, HIPP=Hippocampus. Le barre di errore denotano la venticinquesima - settantacinquesima differenza interquartile. I triangoli denotano i dati dallo scanner 1 ed i cerchi denotano i dati dallo scanner 2.

[11C] il segnale PBR28 di più è stato elevato nella gente che ha riferito più sintomi che coloro che ha riferito pochi o nessun sintomi. Gli indicatori aumentati connessi con il neuroinflammation erano presenti in partecipanti che hanno riferito la fatica fisica. I cambiamenti mentali dell'umore o di fatica sono stati associati con [11C] i cambiamenti del segnale PBR28 nell'ippocampo.

[11C] il segnale PBR28 cambia dopo i cambiamenti di parallela del lockdown nell'espressione genica in celle addette a neuroinflammation.

Due geni, AQP4 e CSF1R, altamente sono stati espressi in celle glial quali i astrocytes ed il microglia. L'espressione aumentata anche indicata dell'indicatore CCR1 del monocito. L'espressione genica aumentata è stata collegata con le vie biologiche per la segnalazione del neuroimmune.

“Collettivamente, questi risultati forniscono il supporto alle risposte del neuroimmune come lo sforzo di fondo dei meccanismi, la depressione ed altri sintomi di emergenza psicologica. Più ulteriormente, la variabilità regionale [11C] nel segnale aumentato PBR28 potrebbe essere preveduta dall'espressione costitutiva dei geni relativi alla risposta glial del neuroimmune in cervelli umani post mortem sani,„ ha concluso i ricercatori.

Limitazioni di studio

Parecchi punti dovrebbero essere considerati quando interpreta i risultati dello studio. In primo luogo, poiché la ricerca clinica temporaneamente è stata fermata durante il pandemico, solo un piccolo numero di partecipanti erano a disposizione per subire una scansione di cervello dopo il lockdown confrontato alla gente che ha avuta scansioni di cervello prima del lockdown.

I ricercatori non hanno condotto il questionario lo stesso giorno come la scansione di cervello, lasciante la possibilità che la gente può ritenere i sintomi differenti ai tempi della loro visita. Di conseguenza, i sintomi clinici raccolti durante il questionario dovranno essere convalidati negli studi futuri.

le elevazioni del segnale dell
le elevazioni del segnale dell'ANIMALE DOMESTICO PBR28 del Post-lockdown [11C] sono proporzionali al carico di sintomo. il segnale PBR28 del Post-lockdown [11C] mostra le elevazioni nell'IPS, nel PCUN e nel HIPP per quelle persone che hanno mostrato il più alto carico di sintomo (fatica fisica, fatica mentale e/o alterazioni di umore). i dati del Pre-lockdown egualmente video come riferimento, per gli scopi di visualizzazione soltanto. I dati sono regolato per il genotipo di TSPO. Le barre di errore denotano la venticinquesima - settantacinquesima differenza interquartile e la linea orizzontale rappresenta la mediana. I triangoli denotano i dati dallo scanner 1 ed i cerchi denotano i dati dal *=p dello scanner 2. < 0,05, corretto; ** = P < 0,01, corretto. Abbreviazioni: L'umore si altera. = alterazioni di umore.

In generale, i risultati indicano che il virus ha un vasto impatto su salubrità fisica. In uno sforzo per attenuare l'infezione, le rotture in relazione con pandemica di stile di vita possono avere conseguenze indirette sul cervello. La ricerca futura che esamina le risposte neuroinflammatory di COVID-19-pandemic-related è necessaria sapere questa può pregiudicare a lungo termine la gente.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Jocelyn Solis-Moreira

Written by

Jocelyn Solis-Moreira

Jocelyn Solis-Moreira graduated with a Bachelor's in Integrative Neuroscience, where she then pursued graduate research looking at the long-term effects of adolescent binge drinking on the brain's neurochemistry in adulthood.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Solis-Moreira, Jocelyn. (2021, September 29). La ricerca trova gli aumenti “in cervello pandemico„ dopo i lockdowns COVID-19. News-Medical. Retrieved on November 30, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210929/Research-finds-increases-in-pandemic-brain-after-COVID-19-lockdowns.aspx.

  • MLA

    Solis-Moreira, Jocelyn. "La ricerca trova gli aumenti “in cervello pandemico„ dopo i lockdowns COVID-19". News-Medical. 30 November 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210929/Research-finds-increases-in-pandemic-brain-after-COVID-19-lockdowns.aspx>.

  • Chicago

    Solis-Moreira, Jocelyn. "La ricerca trova gli aumenti “in cervello pandemico„ dopo i lockdowns COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210929/Research-finds-increases-in-pandemic-brain-after-COVID-19-lockdowns.aspx. (accessed November 30, 2021).

  • Harvard

    Solis-Moreira, Jocelyn. 2021. La ricerca trova gli aumenti “in cervello pandemico„ dopo i lockdowns COVID-19. News-Medical, viewed 30 November 2021, https://www.news-medical.net/news/20210929/Research-finds-increases-in-pandemic-brain-after-COVID-19-lockdowns.aspx.