Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La parte di RIT al del progetto fondato a NSF per progettare i materiali futuristici ha ispirato dalle celle biologiche

Il professore associato Moumita Das dell'istituto di tecnologia di Rochester fa parte di un gruppo dei ricercatori che recentemente ha ricevuto una concessione $1,8 milioni dal National Science Foundation da progettare e creare i materiali di prossima generazione ha ispirato ed autorizzato dalle celle biologiche.

Lo scopo del gruppo è di creare materiali auto-diretti, programmabili e riconfigurabili; facendo uso delle particelle elementari biologiche compreso le proteine e le celle; quello è capace della produzione la forza e del moto. Questa ricerca ha potuto aprire la strada per le applicazioni future dei materiali che variano dai ponti autorigeneranti e dai materiali auto-propulsivi alla micro-robotica programmabile, alla protesi curativa e dinamica della ferita.

Il Das funzionerà accanto ad un gruppo dei fisici, biologi e costruisce, compreso il professor Rae Robertson-Anderson del ricercatore principale all'università di San Diego, il professor Megan Valentine all'università di California Santa Barbara, il professor Jennifer Ross alla Syracuse University ed il professor Michael Rust all'università di Chicago.

Il Das è un teorico e un modellatore matematico che svilupperanno i modelli matematici premonitori e quantitativi per questo progetto, informati dagli esperimenti eseguiti dagli altri collaboratori sul progetto.

Questa concessione particolare ha un feedback molto stretto fra la teoria e gli esperimenti. Voglio fare i modelli che possono aiutarci quantitativamente a predire i beni dei materiali ed a fornirci i principi per progettazione razionale in modo da possiamo realmente costruirli.„

Moumita Das, facoltà a scuola di RIT di fisica ed astronomia

La concessione quadriennale egualmente terrà conto gli studenti non laureati ad ogni università guadagnare le esperienze di collaborazione pratiche della ricerca, la guida e le opportunità professionali dello sviluppo. Alla conclusione del progetto, il gruppo avrà sviluppato la struttura per il loro concetto di progetto dei materiali, compreso un piccolo prototipo, che può aiutare altri per avanzare i materiali futuristici per compire i molti trattamenti che i sistemi viventi già eseguono senza cuciture, come la guarigione e regolamentazione stessi.

“Abbiamo montato un gruppo interdisciplinare di prima qualità dei ricercatori dall'altro lato del paese che portano le prospettive uniche e la competenza per fare queste idee della ricerca trasformarsi in in una realtà,„ abbiamo detto Robertson-Anderson. “Questo progetto è un esempio chiave della potenza di un approccio di gruppo di collaborazione alla ricerca che sta determinando la scoperta scientifica ed è richiesta per risolvere i molti problemi urgenti attuali che pongono alla società -; compreso quelli che richiedono i nuovi materiali.„