Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio trova la prova ben fondata del passaggio transplacental degli anticorpi di IgG dopo la vaccinazione di COVID

I vaccini dell'acido ribonucleico del messaggero (mRNA) sono stati sicuro provato, relativamente rapido agendo ed efficace contro la malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus. La prova egualmente suggerisce che questi vaccini siano sicuri affinchè le donne incinte usino.

Malgrado questo, soltanto 16,3% delle donne incinte hanno ricevuto il vaccino, così dimostrando la riluttanza comprensibile data gli alti livelli dell'attenzione di media agli effetti secondari possibili. Per contribuire più ulteriormente a capire l'effetto dei vaccini del mRNA sulle donne incinte, i ricercatori dalla New York University stanno studiando la trasmissione transplacental degli anticorpi in donne incinte vaccinate.

Studio: L'alto anticorpo livella nel sangue di cavo dalle donne incinte vaccinate contro COVID-19. Credito di immagine: Porticciolo Demidiuk/Shutterstock.com

Approcci vaccino

Tradizionalmente, i vaccini sono creati dai moduli attenuati o inattivi del virus che non può invadere le celle o riprodurrsi. Ciò permette che il sistema immunitario riconosca gli epitopi specifici e produca gli anticorpi contro di loro. Questo metodo di immunizzazione è risultato essere molto efficace; tuttavia, può piombo ad alcuni problemi di sicurezza, mentre i virus possono riattivare o diventare infettivi se reacquire i tratti dal virus selvaggio tipo.

Quindi, i vaccini del mRNA aggirano questa emissione fornendo soltanto la codifica del mRNA per gli antigeni e contando sul macchinario della cellula ospite per esprimere il materiale genetico il vaccino evita il potenziale per l'infezione. Tuttavia, nei casi molto rari, alcuni dei vaccini del mRNA hanno indicato gli effetti secondari severi come hemorrhaging che può piombo alla morte.

Circa lo studio

I ricercatori dello studio corrente pubblicato nel giornale americano dell'ostetricia & della ginecologia MFM hanno identificato e reclutato le donne ammissibili che precedentemente sono state vaccinate contro COVID-19 ed hanno raccolto il sangue di cordone ombelicale alla consegna, che poi è stata analizzata per (n) anti--nucleocapsid ed

La proteina della punta di coronavirus 2 di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-CoV-2) è essenziale per la patogenicità della malattia. All'interno della proteina di S, il dominio dell'ricevitore-associazione (RBD) dell'sottounità S1 lega al ricevitore dell'enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2) per permettere l'entrata virale delle cellule, mentre il dominio del N-terminale dell'sottounità S2 è responsabile di fusione della membrana. Per queste ragioni, la proteina di S è l'obiettivo della maggior parte dei vaccini.

Di conseguenza, se le analisi mostrano la prova ben fondata di IgGs anti--s, ma nessuna prova di IgGs anti--N, è probabile che da immunità indotta da vaccino è la causa probabile della trasmissione transplacental dell'anticorpo. Una miscela dei due indicherebbe che la madre precedentemente era stata infettata con COVID-19, o trattamento priore dell'anticorpo monoclonale. Gli scienziati hanno usato i immunoassays disponibili nel commercio per individuare IgGs anti--N e anti--s.

Risultati di studio

Complessivamente 36 campioni sono stati raccolti dalle consegne. Tutti e 36 i neonati erano positivi per IgGs anti--s, mostrando i forti risultati. Inoltre, 31 di questi campioni egualmente sono stati provati a IgGs anti--N, che erano positivi.

Generalmente, le madri avevano ricevuto le loro dosi fra 6 e 25 settimane prima della nascita, con soltanto una donna che attende la sua dose definitiva. Nessuno delle donne in questo studio hanno avute tutta la cronologia dell'infezione priore COVID-19. Ciò è supportata dalla mancanza di IgGs anti--N, che è prova ben fondata per la responsabilità del vaccino nel trasferimento degli anticorpi.

Gli studi precedenti che studiano il passaggio degli anticorpi guadagnati con l'immunità naturale fra le madri ed i neonati mostrano il passaggio di IgGs anti--N, ulteriore supportando la prova riunita.

Gli autori evidenziano il valore del loro studio nella politica sanitaria di salute pubblica d'informazione. In particolare, i ricercatori dello studio corrente sottolineano la necessità di consigliare le donne incinte di ricevere il vaccino COVID-19 durante la gravidanza, sia per la protezione della madre che del feto come pure per la protezione del neonato arrivato una volta.

Journal reference:
Sam Hancock

Written by

Sam Hancock

Sam completed his MSci in Genetics at the University of Nottingham in 2019, fuelled initially by an interest in genetic ageing. As part of his degree, he also investigated the role of rnh genes in originless replication in archaea.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Hancock, Sam. (2021, September 29). Lo studio trova la prova ben fondata del passaggio transplacental degli anticorpi di IgG dopo la vaccinazione di COVID. News-Medical. Retrieved on January 20, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20210929/Study-finds-strong-evidence-of-transplacental-passage-of-IgG-antibodies-following-COVID-vaccination.aspx.

  • MLA

    Hancock, Sam. "Lo studio trova la prova ben fondata del passaggio transplacental degli anticorpi di IgG dopo la vaccinazione di COVID". News-Medical. 20 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20210929/Study-finds-strong-evidence-of-transplacental-passage-of-IgG-antibodies-following-COVID-vaccination.aspx>.

  • Chicago

    Hancock, Sam. "Lo studio trova la prova ben fondata del passaggio transplacental degli anticorpi di IgG dopo la vaccinazione di COVID". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210929/Study-finds-strong-evidence-of-transplacental-passage-of-IgG-antibodies-following-COVID-vaccination.aspx. (accessed January 20, 2022).

  • Harvard

    Hancock, Sam. 2021. Lo studio trova la prova ben fondata del passaggio transplacental degli anticorpi di IgG dopo la vaccinazione di COVID. News-Medical, viewed 20 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20210929/Study-finds-strong-evidence-of-transplacental-passage-of-IgG-antibodies-following-COVID-vaccination.aspx.