Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Facendo uso di nuovo anticorpo pubblico per capire neutralizzazione SARS-CoV-2

La sindrome respiratorio acuto severo coronavirus-2 (SARS-CoV-2), che causa la malattia di coronavirus (COVID-19), è un betacoronavirus novello simile a SAR-Co'e alla sindrome-CoV respiratoria (MERS) di Medio Oriente.

SARS-CoV-2 infetta le cellule ospiti legando al ricevitore di convertase 2 dell'angiotensina (ACE2) sulla superficie delle cellule attraverso la sua proteina trimeric della punta (s). SAR-CoV registra le cellule umane attraverso i endosomes, mentre SARS-CoV-2 entra attraverso la superficie e i endosomes delle cellule. Lo studio presente pubblicato nel giornale “rapporti delle cellule„ ha mirato a capire i meccanismi di neutralizzazione dell'anticorpo SARS-CoV-2 per facilitare lo sviluppo degli interventi terapeutici per COVID-19.

La risposta pubblica dell'anticorpo contro SARS-CoV-2 che comprende gli elementi comuni e strutturali nel V-gene della pesante-catena IGHV3-53 e IGHV3-66 è stata riferita. L'obiettivo di questa classe dell'anticorpo è una regione conservata di epitopo (RBD) del dominio dell'ricevitore-associazione che egualmente si sovrappone con la sede del legame ACE2.

Gli scienziati in questo studio hanno scoperto la capacità moderata (mAb) di possesso di neutralizzazione dell'anticorpo monoclonale 910-30 come un nuovo membro della classe dell'anticorpo IGHV3-53/3-66 e più a fondo hanno studiato gli aspetti molecolari e genetici di 910-30 e gli anticorpi riferiti.

mAb 910-30

Un nuovo membro della classe dell'anticorpo del pubblico IGHV3-53/3-66 è stato identificato schermando il repertorio immune di un paziente convalescente COVID-19 identificato come donatore 910. Il siero da riconoscimento potente esibito del trimero del donatore 910 S nelle analisi enzima-collegate dell'immunosorbente (ELISA) e da neutralizzazione del siero SARS-CoV-2 nelle analisi di neutralizzazione di pseudovirus.

Per selezionare il donatore 910 cryo-ha conservato le celle mononucleari di sangue periferico (PBMCs) per l'esecuzione dell'analisi, selezione funzionale delle librerie della visualizzazione dell'anticorpo del lievito è stato eseguito per la loro associazione contro le sonde della proteina di SARS-CoV-2 S. il mAb 910-30 è stato identificato per produrre un forte effetto ed è stato espresso come immunoglobulina (IgG) in celle HEK293 ed è stato sottoposto alle analisi di neutralizzazione. Ha esibito un IC50 di 0,071 mg/ml contro lo pseudovirus SARS-CoV-2 e di 0,142 mg/ml contro il virus autentico SARA-CoV-2.

RBD esiste in “„ sulla posizione o “giù„ posizioni ed è stato trovato che la punta SARS-CoV-2 causa un cambiamento conformazionale dipendente dal pH in RBD dove “giù„ posizioni è favorito. L'associazione dell'anticorpo della classe ACE2 e IGHV3-53/3-66 richiede RBD “„ su conformazione.

la microscopia dell'Cryo-elettrone ha rivelato che 910-30 lega a SARS-CoV-2 S2P al suo RBD in “„ sulla posizione. Gli studi modellanti strutturali indicano che 910-30 riconosce la sede del legame ACE2. 910-30 IgG è stato trovato per legare a RBD con un'affinità obbligatoria (KD) di 230 pM e come osservato con altri anticorpi della classe IGHV3-53/3-66, compete a ACE2 umano per l'associazione di RBD.

Anticorpi della classe IGHV3-53/3-66, che sono neutralizzatori potenti, forte concorrenza della mostra con ACE2 affinchè legare chiodino proteina

I membri della classe dell'anticorpo di IGHV3-53/3-66 hanno mostrato la neutralizzazione potente dell'anticorpo contro SARA-CoV-2 nelle analisi di neutralizzazione. Le funzionalità molecolari del trattamento di neutralizzazione più ulteriormente sono state valutate facendo uso di un comitato degli anticorpi, di 1-20 (un neutralizzatore potente), di 910-30 (un neutralizzatore moderato) e di B38 (un neutralizzatore debole). L'analisi facendo uso di ELISA ha rivelato che il neutralizzatore potente 1-20 ed il neutralizzatore moderato 910-30 hanno esibito l'alta associazione alle proteine integrali della punta. Tuttavia, tutti i membri hanno esibito la simile associazione a RBD.

Le analisi di neutralizzazione facendo uso di pseudo e SARS-CoV-2 autentico hanno evidenziato le differenze nei valori50 di IC attraverso gli anticorpi provati, suggerendo la partecipazione di altri fattori oltre al riconoscimento della sede del legame ACE2 come fattori determinanti della potenza di neutralizzazione. Egualmente è stato trovato che la capacità degli anticorpi di fare concorrenza a ACE2 umano dimerized (dhACE2) per legare a SARS-CoV-2 S2P ha correlato con le loro potenze di neutralizzazione. Il mAB più potente (1-20) era più non Xerox sestuplo dei neutralizzatori moderato 910-30 e 150 volta più non Xerox di B38, che è un povero neutralizzatore. Simile ai risultati precedenti con la classe dell'anticorpo IGHV3-53/3-66, il comitato degli anticorpi valutati ha esibito l'alta similarità di sequenza ed i bassi livelli di hypermutation somatico (SHM), che è il trattamento di capitalizzazione delle mutazioni puntiformi nelle regioni variabili di geni dell'immunoglobulina.

le analisi della Sequenza-struttura sono state eseguite ed ha identificato che xSx dei residui 27a/28 [GDS] {1,2} [FY] (kappa) e 29GY [KN] (lambda) CDR-L1 nel riconoscimento di influenza RBD. I residui aromatici o idrofobi 28Val, 29Ile/Val, o 30/32Tyr30/32 presente in catene leggere interagiscono con 505Tyr nel RBD, che è una componente della regione obbligatoria di sovrapposizione di classe dell'anticorpo ACE2 e IGHV3-53/3-66.

Gli scienziati egualmente hanno tentato di valutare la prevalenza dei precursori della classe dell'anticorpo nei repertori immuni delle persone in buona salute. Gli stirpi dell'anticorpo che contengono l'impronta di anti-SARS-CoV-2 IGHV3-53/3-66 prevalente in 1 in 44.000 hanno riferito le sequenze umane dell'anticorpo. Questa alta prevalenza conferma l'individuazione che gli anticorpi da questa classe sono stati trovati in pazienti convalescenti multipli COVID-19.

I pairings della catena pesante e dell'indicatore luminoso indigeno sono essenziali per la prestazione efficiente di neutralizzazione dell'anticorpo

Gli scienziati ancora tentato di esplorare le caratteristiche degli anticorpi che li hanno differenziati come i neutralizzatori potenti e poveri neutralizzatori. Negli anticorpi anti- IGHV3-53/IGHV3-66 SARS-CoV-2, due geni primari della catena pesante (IGHV3-53 e IGHV3-66) accoppiano con almeno 14 geni della luminoso catena per creare un diverso repertorio degli anticorpi. 12 varianti dell'anticorpo sono state costruite operazione swap il pesante indigeno e le combinazioni della catena leggera di 4 IGHV3-53/3-66 hanno codificato i mAbs 1-20, 910-30, B38 e 4-3 che è trattato come controllo.

Eccetto nel caso delle combinazioni di catene pesanti di neutralizzazione forte potenti dell'anticorpo (1-20) con le catene leggere, la neutralizzazione diminuita è stata osservata in quasi tutte le combinazioni non indigene della catena pesante e leggera. Simile agli anticorpi indigeni di combinazione, la capacità degli anticorpi non indigeni di combinazione di fare concorrenza a dhACE2 egualmente ha mostrato una correlazione con il loro potenziale di neutralizzazione e tutti e quattro i geni delle catene pesanti hanno esibito la similarità di sequenza e SHM basso. Ciò suggerisce che i pairings della catena pesante e dell'indicatore luminoso indigeno siano essenziali per la prestazione efficiente di neutralizzazione dell'anticorpo. Tuttavia, anche se l'alta similarità di sequenza è stata osservata nelle catene pesanti ed in catene leggere, le combinazioni non indigene hanno diminuito la neutralizzazione dell'anticorpo.

I dati dall'esame in silico modellano degli anticorpi non indigeni di combinazione hanno suggerito che le combinazioni indigene della catena pesante e leggera siano state essenziali per il giusto orientamento di determinazione complementare di regione ed il riconoscimento di RBD.

La conformazione di RBD determina il riconoscimento della proteina della punta della classe dell'anticorpo IGHV3-53/3-66

Il RBD dovrebbe essere in “„ sulla posizione per facilitare sia l'anticorpo della classe IGHV3-53/3-66 che associazione ACE2. Un cambiamento nel pH permette al cambiamento fra le due conformazioni di RBD ed è stato trovato che il pH endosomal fra 4,5 -5,5 facilita “giù„ la conformazione. Le mutazioni di D614G nelle varianti SARS-CoV-2 egualmente influenzano i cambiamenti conformazionali di RBD.

L'effetto del cambiamento conformazionale pH-mediato di RBD sul riconoscimento della classe IGHV3-53/3-66 è stato valutato facendo uso di ELISA del concorso dhACE2. I membri della classe IGHV3-53/3-66 hanno fatto concorrenza in un modo dipendente dalla concentrazione a dhACE2 per legare alla punta di SARS-CoV-2 S2P o alla punta di D614G S2P a pH endosomal. gli studi di superficie di risonanza del plasmon del Unico ciclo sono stati svolti. I risultati hanno rivelato che a differenza del 910-30 e degli anticorpi B38 con la capacità di neutralizzazione bassa, il mAB altamente potente 1-20 non ha mostrato il riconoscimento diminuito o l'associazione alla punta o RBD a pH endosomal.

Più ulteriormente, inoltre è stato veduto a tutti i gradi di pH provati, alta neutralizzazione di mAb correlata con le affinità di mAb. L'analisi di serie dell'ottetto pH mostra quella, il limite potente del neutralizzatore 1-20 alla punta di D614 S2P potente a pH diminuito mentre gli altri neutralizzatori meno potenti indicati hanno diminuito legare. Ciò è contrariamente a quella veduta con D614G S2P dove tutti i membri hanno esibito la forte associazione ed egualmente efficacemente hanno riconosciuto il RBD “„ su conformazione ai vasti intervalli di pH.

I dati dagli studi suggeriscono che la classe pubblica dell'anticorpo IGHV3-53/3-66 esegua la neutralizzazione facendo concorrenza a ACE2 e che la conformazione di RBD determina significativamente il loro riconoscimento della proteina della punta.

Implicazioni dello studio

Lo studio presente ha mirato a capire il riconoscimento e l'interazione fra la classe dell'anticorpo IGHV3-53/3-66 e la proteina della punta SARS-CoV-2. I risultati da questo studio contribuiranno verso il miglioramento della sanità per i pazienti COVID-19 permettendo alla scoperta dell'anticorpo, l'identificazione dei candidati vaccino novelli e miglioreranno la conoscenza per il video del loro sistema immunitario.

Journal reference:
Dr. Maheswari Rajasekaran

Written by

Dr. Maheswari Rajasekaran

Maheswari started her science career with an undergraduate degree in Pharmacy and later went on to complete a master’s degree in Biotechnology in India. She then pursued a Ph.D. at the University of Arkansas for Medical Sciences in the USA.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Rajasekara, Maheswari. (2021, October 04). Facendo uso di nuovo anticorpo pubblico per capire neutralizzazione SARS-CoV-2. News-Medical. Retrieved on January 18, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20211004/Using-a-new-public-antibody-to-understand-SARS-CoV-2-neutralization.aspx.

  • MLA

    Rajasekara, Maheswari. "Facendo uso di nuovo anticorpo pubblico per capire neutralizzazione SARS-CoV-2". News-Medical. 18 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20211004/Using-a-new-public-antibody-to-understand-SARS-CoV-2-neutralization.aspx>.

  • Chicago

    Rajasekara, Maheswari. "Facendo uso di nuovo anticorpo pubblico per capire neutralizzazione SARS-CoV-2". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20211004/Using-a-new-public-antibody-to-understand-SARS-CoV-2-neutralization.aspx. (accessed January 18, 2022).

  • Harvard

    Rajasekara, Maheswari. 2021. Facendo uso di nuovo anticorpo pubblico per capire neutralizzazione SARS-CoV-2. News-Medical, viewed 18 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20211004/Using-a-new-public-antibody-to-understand-SARS-CoV-2-neutralization.aspx.