Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lezioni chiave da pandemia COVID-19 per le comunità scientifiche e cliniche

La pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) ha invaso il globo nel 2019, causando la salubrità e le crisi economiche mondiali con conseguente milioni di morti. Mentre la malattia sta sottoponenda a controllo dai programmi di vaccinazione di massa, dagli anticorpi monoclonali e dalle droghe repurposed, le preoccupazioni rimangono sopra l'aumento delle varianti di preoccupazione che possono eludere sia dall'l'immunità naturale che indotta da vaccino.

Studio: Uso della droga di emergenza in una pandemia: Lezioni dure da COVID-19. Credito di immagine: Mongkolchon Akesin/ShutterstockStudio: Uso della droga di emergenza in una pandemia: Lezioni dure da COVID-19. Credito di immagine: Mongkolchon Akesin/Shutterstock

Durante la pandemia, ha stato molte istanze delle droghe che sono repurposed per l'uso contro la malattia. Questi includono le droghe trialed ed approvate quali Remdesivir e Tocilizumab alle droghe potenzialmente pericolose ed inefficaci quale Ivermectin. Questo repurposing delle droghe è soprattutto dovuto il trattamento limitato disponibile contro il coronavirus novello 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo.

Le droghe nuove di sviluppo catturerebbero lontano troppo lungamente, dato la velocità a cui la diffusione pandemica. Fin qui, le medicine più comuni che sono usate per trattare COVID-19 includono gli steroidi e gli stampi interleukin-6 (IL-6).

In un documento pubblicato nella cella del giornale, i ricercatori hanno studiato e gestione clinica criticata di cura e drogano l'amministrazione all'interno della pandemia.

Lo studio

I ricercatori hanno identificato il riconoscimento di forme come uno della maggior parte dei fattori importanti nella cura clinica. C'era molta confusione dalla popolazione in genere negli inizi della pandemia ed il consiglio di governo sui sintomi ha cambiato parecchie volte.

Nei casi clinici più seri, uno di più grandi fattori nelle morti di molti pazienti in anticipo COVID-19 era sindrome di emergenza respiratoria infiammatoria (ARDS). Mentre ARDS è stato trattabile per anni, gli argomenti fra i campi clinici e scientifici piombo a rimanere di molti pazienti non trattato. Un altro fattore chiave nella mortalità COVID-19 è disfunzione immune - veduta similmente in SAR-CoV e in MERS-CoV. Ancora una volta, la confusione e l'incertezza iniziali piombo per rallentare le reazioni.

Un altro scompongono gli scienziati in fattori criticati molto erano l'abbandono adi cura basata a prova dovuto isteria migliorata mediante i media. Mentre Ivermectin ha fatto recentemente i titoli, la maggior parte dei medici sono rimanere riluttanti a prescriverlo. Molto più è stato fatto di idrossiclorochina prima che tutta la prova ben fondata fosse presente e gli studi correnti indicano che probabilmente ha causato il danno significativo.

Un altro fattore comune fra queste due droghe era l'emergenza di combattimento politico sopra la loro efficacia, con le figure politiche altamente osservate che hanno le pretese con piccolo a nessuna prova. Gli autori precisano che tali argomenti e in-combattimento insidiano la fiducia pubblica nella sanità. Tuttavia, la maggior parte di argomento frenetici e dei reclami selvaggi non sono venuto dalle figure cliniche ed è insincera implicare che abbiano fatto.

Ulteriore condanna cade sopra lo sviluppo della droga, con i ricercatori che mirano agli errori ed alle inefficienze “sistematici„. Questi comprendono precipitare lasciato prendere dal panico per le droghe di risposta di emergenza e l'esame accurato diminuito dei candidati, con conseguente tutta la droga potenziale che ha passato le analisi della selezione che sono studiate indipendentemente da fatto che il meccanismo è stato conosciuto. Infine, questo piombo alle perdite di tempo massicce che sviluppano le droghe che non hanno mostrato l'efficacia reale.

Un altro scompongono gli scienziati in fattori identificano erano l'omissione di considerare la dinamica virale, per esempio, sviluppante le droghe preventive o droghe che lavorano molto presto nell'infezione. Non solo fanno la maggior parte delle persone non non diventare coscienti dell'infezione per parecchi giorni, ma la terapia profilattica sarebbe in maniera massiccia costosa un'emissione logistica enorme. emissioni di causa probabile per i servizi sanitari con i numeri puri che rischiano tantissimi eventi avversi.

Malgrado la mancanza generale di successo, gli scienziati mostrano più contributo ai tentativi alle terapie immunomodulatory del repurpose per uso contro COVID-19. Purtroppo, relativamente pochi antivirals e droghe immunomodulatory sono disponibili per uso. L'omissione di trovare uno di uso non era dovuto processo decisionale carente o la rimescolanza frenetica per qualche cosa efficace.

Conclusione

In generale, gli autori raccomandano parecchi adeguamenti per le pandemie future, compreso una spiegazione razionale prestabilita per la droga tentata che repurposing come pure ha stabilito i profili e le tossicità di sicurezza prima dell'inizio. Evidenziano l'esigenza di più e ricerca e sviluppo più rapidi nelle droghe antivirali, che sono trascurate che gli antibiotici o le droghe anticancro. Per concludere, raccomandano uno sforzo scientifico cooperativo globale per trovare le droghe che potrebbero essere “sull'equipaggiamento di riserva„ da provare a repurposing per tutta la pandemia di futuro.

Journal reference:
Sam Hancock

Written by

Sam Hancock

Sam completed his MSci in Genetics at the University of Nottingham in 2019, fuelled initially by an interest in genetic ageing. As part of his degree, he also investigated the role of rnh genes in originless replication in archaea.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Hancock, Sam. (2021, October 04). Lezioni chiave da pandemia COVID-19 per le comunità scientifiche e cliniche. News-Medical. Retrieved on November 29, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20211004/Key-lessons-from-COVID-19-pandemic-for-scientific-and-clinical-communities.aspx.

  • MLA

    Hancock, Sam. "Lezioni chiave da pandemia COVID-19 per le comunità scientifiche e cliniche". News-Medical. 29 November 2021. <https://www.news-medical.net/news/20211004/Key-lessons-from-COVID-19-pandemic-for-scientific-and-clinical-communities.aspx>.

  • Chicago

    Hancock, Sam. "Lezioni chiave da pandemia COVID-19 per le comunità scientifiche e cliniche". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20211004/Key-lessons-from-COVID-19-pandemic-for-scientific-and-clinical-communities.aspx. (accessed November 29, 2021).

  • Harvard

    Hancock, Sam. 2021. Lezioni chiave da pandemia COVID-19 per le comunità scientifiche e cliniche. News-Medical, viewed 29 November 2021, https://www.news-medical.net/news/20211004/Key-lessons-from-COVID-19-pandemic-for-scientific-and-clinical-communities.aspx.