Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Emergenza ed evoluzione dell'endemico e della diversità emergente di coronavirus in esseri umani ed in animali

I diversi sforzi di coronavirus (CoV) possono infettare sia gli animali che gli esseri umani e determinare le malattie differenti. CoVs è conosciuto per causare tre epidemie e pandemie nelle ultime due decadi. Di conseguenza, la conoscenza sull'evoluzione e sull'emergenza di diversità di CoV in animali ed in esseri umani è di importanza.

Studio: Dinamica ed epidemiologia evolutive dellStudio: Dinamica ed epidemiologia evolutive dell'endemico e di Coronaviruses emergente in esseri umani, in animali domestici ed in fauna selvatica. Credito di immagine: joshimerbin/Shutterstock

La malattia 19 (COVID-19) di Coronavirus in primo luogo è stata identificata in Cina nel dicembre 2019, causato dal coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo. Più successivamente nel marzo 2020, è stata dichiarata una pandemia globale dall'organizzazione mondiale della sanità (WHO).

I quattro generi del coronavirus includono l'alfa-coronavirus (α-CoV), il beta-coronavirus (β-CoV), la gamma-coronavirus (γ-CoV) e il coronavirus di delta (δ-CoV). Tutti quattro sottotipi rientrano nel Orthocoronaviridae. Il α- e il β-CoV sono conosciuti per infettare i mammiferi, il γ-CoV infetta le specie aviarie mentre il δ-CoV infetta sia le specie mammifere che aviarie.

Uno studio pubblicato nel giornale del virus ha mirato a capire la dinamica dell'epidemiologia ed evolutiva di diversità di coronavirus in animali, in esseri umani ed in fauna selvatica alle interfacce di ecosistema.

Lo studio

Lo studio ha compreso una ricerca di letteratura dettagliata facendo uso delle parole chiavi specifiche in PubMed, in Scopus, nello studioso di Google e nel Web di scienza sull'infezione naturale dei coronaviruses in esseri umani, in animali ed in fauna selvatica. La letteratura grigia egualmente è stata consultata per quanto riguarda la diversità dei coronaviruses umani ed animali. La letteratura è stata selezionata in base alla loro infezione naturale fra le specie differenti. Ancora, le informazioni per quanto riguarda il numero dei casi e la cronologia dell'emergenza dell'animale e dell'essere umano differenti CoVs egualmente sono state raccolte.

Parecchi alberi filogenetici sono stati preparati determinare le relazioni ancestrali fra i coronaviruses umani ed animali. Parecchie sequenze rappresentative di CoVs dagli esseri umani, dagli animali e dalla fauna selvatica sono state state allineate e definitivo sono state valutate dall'analisi filogenetica.

Risultati di studio

Infezione emergente ed endemica di CoVs negli animali del tambuccio e del bestiame

Una vasta gamma di malattie differenti dei prodotti di CoVs del bestiame in animali domestici differenti, ma non tutti hanno potenziale zoonotico. Il coronavirus bovino (BCoV) ha una vasta gamma di host ed egualmente geneticamente è collegato con β-CoV umano OC43. Oltre a BCoV, un coronavirus critico del maiale, il virus acuto di sindrome di diarrea dei maiali (SADS-CoV) può posare una grave minaccia alle sanità. Tuttavia, la similarità del nucleotide fra CoV e SARS-CoV-2 porcini è bassa, suggerendo che SARS-CoV-2 non sia emerso dai maiali.

Un'alta similarità esiste fra gli enzimi di conversione dell'angiotensina porcino 2 (ACE2) e ACE2 umano, che suggerisce che SARS-CoV-2 sia capace di infezione dei maiali. Sebbene i maiali non siano suscettibili di SARS-CoV-2, la trasmissione e la mutazione di inter-specie possono accadere con CoV porcino.

CoVs emergente in fauna selvatica

I pipistrelli sono conosciuti per essere gli antenati del SAR, di MERS, di SARS-CoV-2 e dell'altro CoVs significativo che minacciano la salute degli animali e dell'essere umano. Gli zibetti ed i cani procioni di palma sono risultati host intermedi dei virus del tipo di SAR. Ulteriormente, le razze dello zibetto di CoVs del tipo di SAR erano strettamente connesse agli sforzi che umani quella piombo allo scoppio 2002-2003 di SAR.

I risultati egualmente hanno indicato che parecchie infezioni di specie selvagge di SARS-CoV-2 si sono presentate dagli esseri umani. Queste specie di animale selvatico possono aiutare nell'ulteriori evoluzione e trasmissione di CoV ad altri animali suscettibili. Per esempio, l'infezione in visoni è stata iniziata dagli esseri umani che quella piombo all'emergenza di nuova variante del visone. Ciò piombo alla persistenza del virus nella natura e nella sua emergenza di tanto in tanto.

Il marinaio CoVs è stato trovato per essere altamente simile ai coronaviruses umani. Come conseguenza dell'infezione umana, c'è un'alta probabilità di SARS-CoV-2 che è rilasciato nell'ambiente marino. L'acido nucleico di SARS-CoV-2 è stato individuato in acqua di scarico e acque reflue per trasmettere agli animali acquatici selvaggi.

Infezione emergente ed endemica di CoVs in esseri umani

L'essere umano endemico CoVs include OC43, 229E, NL63 e HKU1. Tutti animale-sono sopportati di cui gli eventi dello straripamento già sono stati provati. Tre CoVs pandemico, SAR, MERS e SARS-CoV-2, sono provenuto dagli animali, principalmente Rhinolophus battono.

La pandemia in corso, causata dal SARS-CoV-2, dalla diffusione dai frutti di mare e dal servizio dell'animale selvatico in Cina. Inizialmente, l'infezione si è presentata dai contatti animali o ambientali che piombo alla trasmissione animale--umana, ma gli studi recenti hanno indicato che la trasmissione da uomo a uomo si presenta attraverso le goccioline respiratorie. l'infezione Ospedale-acquistata è egualmente una causa importante dell'infezione SAR, MERS e SARS-CoV-2.

L'analisi strutturale di SARS-CoV-2 ha indicato che sebbene utilizzassero lo stesso ricevitore per l'entrata come SAR-CoV, l'affinità per il ricevitore è molto più alta nel caso di SARS-CoV-2. Ciò indica che SARS-CoV-2 potrebbe essere più contagioso agli esseri umani rispetto a SAR-CoV.

Figura 5. cronologia dellFigura 5. cronologia dell'emergenza dell'essere umano CoVs, dei loro bacini idrici e dei host intermedi; il rosa protetto area descrive i coronaviruses emergenti, mentre il verde protetto area descrive i coronaviruses endemici. Le frecce mostrano l'itinerario di trasmissione dei virus dall'animale all'essere umano tramite i host intermedi.

Conclusione

Lo studio corrente ha indicato che molti animali, sia selvaggi che addomesticati ed esseri umani, sono suscettibili di vario CoVs. C'è considerevole prova della trasmissione che di inter-specie quello piombo ai nuovi sforzi ed al transmissibility aumentato di CoVs. Gli sforzi di coronavirus che causano le pandemie e gli endemici hanno urtato la salute pubblica, l'economia globale e la società. Il rafforzamento della sorveglianza animale ha potuto impedire lo scoppio di CoVs le sorgenti animali.

Journal reference:
Suchandrima Bhowmik

Written by

Suchandrima Bhowmik

Suchandrima has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree in Microbiology and a Master of Science (M.Sc.) degree in Microbiology from the University of Calcutta, India. The study of health and diseases was always very important to her. In addition to Microbiology, she also gained extensive knowledge in Biochemistry, Immunology, Medical Microbiology, Metabolism, and Biotechnology as part of her master's degree.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Bhowmik, Suchandrima. (2021, October 05). Emergenza ed evoluzione dell'endemico e della diversità emergente di coronavirus in esseri umani ed in animali. News-Medical. Retrieved on November 30, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20211005/Emergence-and-evolution-of-endemic-and-emerging-coronavirus-diversity-in-humans-and-animals.aspx.

  • MLA

    Bhowmik, Suchandrima. "Emergenza ed evoluzione dell'endemico e della diversità emergente di coronavirus in esseri umani ed in animali". News-Medical. 30 November 2021. <https://www.news-medical.net/news/20211005/Emergence-and-evolution-of-endemic-and-emerging-coronavirus-diversity-in-humans-and-animals.aspx>.

  • Chicago

    Bhowmik, Suchandrima. "Emergenza ed evoluzione dell'endemico e della diversità emergente di coronavirus in esseri umani ed in animali". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20211005/Emergence-and-evolution-of-endemic-and-emerging-coronavirus-diversity-in-humans-and-animals.aspx. (accessed November 30, 2021).

  • Harvard

    Bhowmik, Suchandrima. 2021. Emergenza ed evoluzione dell'endemico e della diversità emergente di coronavirus in esseri umani ed in animali. News-Medical, viewed 30 November 2021, https://www.news-medical.net/news/20211005/Emergence-and-evolution-of-endemic-and-emerging-coronavirus-diversity-in-humans-and-animals.aspx.