Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'opioide interno overdoses quattro volte più probabilmente nei primi due giorni dopo che scarico dell'ospedale

Il periodo dopo che lo scarico dell'ospedale è un tempo ad alto rischio per la gente che usa gli opioidi illeciti quale eroina, secondo nuova ricerca il 5 ottobre di pubblicazioneth nella medicina del giornale PLOS di accesso aperto. Le dosi eccessive interne dell'opioide sono quattro volte più probabili nei primi due giorni dopo scarico dell'ospedale che altre volte e la gente che usa il supporto extra di bisogno delle droghe illecite quando è scaricato dall'ospedale.

Il numero delle morti relative agli opioidi, quale eroina, sta aumentando in Inghilterra. I pazienti ricoverati che usano le droghe spesso riferiscono il dolore undertreated e l'opioide ritiro e possono lasciare l'ospedale alle droghe illegali di uso. Dan Lewer dell'University College di Londra e colleghi esaminati se il ricovero ospedaliero e lo scarico sono associati a un aumentato rischio degli overdose interni, speranti di capire se queste opportunità attuali di periodi di supportare le persone che usano le droghe illecite.

Hanno studiato le morti in relazione con l'opioide in Inghilterra nella gente invecchiata 18-64 facendo uso di 2010-2019 dati da un database nazionale. Complessivamente 13.609 morti si sono presentate in quel periodo, con (1,7%) usi seguenti della droga 236 mentre ammesso all'ospedale: un rischio che era più piccolo o più basso dei periodi non in ospedale o recentemente scaricati. 1.088 morti (di 8%) si sono presentate nei 14 giorni dopo scarico dell'ospedale, specialmente durante i primi due giorni, che è un aumento per altri periodi. I pazienti che sono stati ammessi all'ospedale per le ammissioni psichiatriche, che hanno lasciato l'ospedale contro parere medico o che hanno avute soggiorni dei sette giorni o di più erano al maggior rischio.

Il gruppo conclude che con 1 in 14 morti in relazione con l'opioide in Inghilterra che accade nel due settimane dopo che lo scarico dell'ospedale, interventi quale il trattamento per impedire il ritiro o l'addestramento di risposta della dose eccessiva potrebbe salvare le vite. “Non vogliamo i pazienti che hanno bisogno di trattare il loro proprio ritiro o fare soffrire e finire overdosing nel bagno,„ dice i fratelli di Thomas del co-author, che si specializza nella medicina di dipendenza. “Gli ospedali possono fare più per supportare questo gruppo paziente, dando le medicine come metadone, gli spazi più sicuri del consumo, i kit netti di naloxone e miglioramento dell'addestramento.„

Le morti riferite droga sono una crisi di salute pubblica nel Regno Unito. Possiamo tagliare il numero delle morti supportando i tempi difficili della gente al massimo. Questo studio indica che lo scarico dell'ospedale è uno di quei momenti critici.„

Dan Lewer, University College di Londra

Source:
Journal reference:

Lewer, D., et al. (2021) Fatal opioid overdoses during and shortly after hospital admissions in England: A case-crossover study. PLOS Medicine. doi.org/10.1371/journal.pmed.1003759.