Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori australiani sperano di inserire la vista con nuova terapia genica

I ricercatori australiani stanno sviluppando una nuova terapia genica che sperano opzione del ` su vista' rigenerando le celle di percezione del fotoricettore nella retina alla parte posteriore dell'occhio.

I ricercatori australiani sperano di inserire la vista con nuova terapia genica
Billy Morton, la fronte di taglio di speranza di quest'anno in vista che dà il giorno, in primo luogo è stato diagnosticato con il choroideremia raro di malattia genetica nei suoi anni dell'adolescenza in anticipo ed ha avvertito una perdita progressiva di notte e di visione periferica. Spera che la terapia genica potrebbe l'un giorno fare una differenza per la gente con la stessa circostanza. Credito di immagine: Centro per ricerca Australia dell'occhio

La ricerca dal Dott. Raymond Wong ed il suo gruppo riprogrammante cellulare al centro per la ricerca Australia dell'occhio è il fuoco di speranza di quest'anno in vista che dà il giorno.

Tenuto per coincidere con il mondo vista il giorno il 14 ottobre 2021, il giorno mira a sollevare la consapevolezza di " Vision Research " ed a sollevare i fondi per svilupparsi e la prova che apre la strada alle terapie geniche in Australia.

“I fotoricettori sono celle minuscole nella retina alla parte posteriore del nostro occhio - che prendono l'indicatore luminoso ed inviano il segnale dalla retina al cervello, permettendoci di vedere,'' spiega il Dott. Wong.

“Contano su una serie di segnali genetici complessi funzionare correttamente. Quando questi segnali fanno cilecca, o la cella è danneggiata, la perdita e la cecità irreversibili della visione possono accadere.

“Corrente non c'è maturazione per cecità una volta che i fotoricettori sono persi ma la mia ricerca sta mirando a cambiare quella. ''

Scopi della ricerca di Dott. Wong per aiutare 190 milione di persone malattie d'esperimento mondiali dove la morte dei fotoricettori piombo a cecità. Questi comprendono le malattie retiniche ereditate rare come le retinite pigmentose o la malattia ed i termini più comuni di Stargardt quale degenerazione maculare senile relativa all'età.

Il gruppo del Dott. Wong ha mappato il profilo genetico preciso che permette ai fotoricettori di funzionare correttamente.

Ora stanno tentando a ` riprogrammano' le cellule staminali nella retina, conosciuta come le celle di glia del Muller e le trasformano nei fotoricettori in vista di restore.

Corrente, la ricerca è nelle fasi precliniche, essendo provando sulle celle in laboratorio. Nel lungo termine sperano che la loro ricerca piombo le terapie geniche per trattare la cecità.

Lo studente di commercio di Melbourne ed il guida interurbano entusiasta, Billy Morton è la fronte di taglio di speranza di quest'anno in vista che dà la campagna del giorno. Billy, 22, in primo luogo è stato diagnosticato con il choroideremia raro di malattia genetica nei suoi anni dell'adolescenza in anticipo ed ha avvertito una perdita progressiva di notte e di visione periferica.

Ora sta vivendo con una prognosi incerta - e non sa la quanta visione infine perderà o velocemente la malattia progredirà.

Quando Billy in primo luogo è stato diagnosticato non c'era prospettiva di un trattamento per la sua malattia ma negli ultimi dieci anni il progresso nella ricerca di terapia genica ha fornito nuovo spera.

“La ricerca di terapia genica è incredibilmente emozionante e mi rende promettente ed ottimista che farà una differenza.

“Per ora, appena faccio il la maggior parte di ogni giorno ed apprezzo che cosa ho senza preoccuparmi per le cose che non posso gestire.

“Eventualmente ci sarà la ricerca che mi avvantaggierà, ma se non, è emozionante sapere che potrebbe fare una differenza all'altra gente. ''

La ricerca di CERA per affrontare la cecità irreversibile include:

  • Sviluppo di una terapia genica per un modulo raro delle retinite pigmentose
  • Ricerca su una terapia genica per riparare danno del nervo ottico da glaucoma
  • Uno studio di storia naturale per capire come le malattie retiniche ereditate progrediscono ed identificano la gente adatta a test clinici e
  • Il primo test clinico dell'Australia di una terapia genica per trattare degenerazione maculare senile relativa all'età a secco.

Ogni dollaro donato alla ricerca di CERA il giorno di vista del mondo sarà triplicato dalle donazioni abbinate generose dalle fondamenta nazionali della cellula staminale dell'Australia e dal centro per le fondamenta dell'Australia della ricerca dell'occhio.

“Che supporta la cellula staminale i ricercatori australiani che perseguono le maturazioni per, finora intrattabili, malattie è una parte di memoria della nostra missione,„ ha detto le fondamenta nazionali della cellula staminale del direttore generale Graeme Mehegan dell'Australia.

Il Dott. Wong ed i suoi colleghi a CERA ha un registro scientifico eccezionale. È un piacere partner con loro per dare la speranza reale per la gente con perdita della visione questo giorno di vista del mondo.„

Graeme Mehegan, direttore generale, fondamenta nazionali della cellula staminale dell'Australia

Doni a charidy.com/HopeinSight