Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Tariffe di vaccinazione COVID-19 fra le popolazioni di minoranza

La pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) ha intensificato molte disparità sociali ed economiche, oltre ai fattori di rischio biologici che hanno messo parecchie origini etniche al maggior rischio di ospedalizzazione e di morte dovuto COVID-19 severo. La vaccinazione sembra essere un'uscita dalla pandemia per queste popolazioni, con un effetto altamente protettivo contro la malattia severa dopo l'infezione con il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo.

Tuttavia, la perplessità vaccino è alta fra alcuni di questi gruppi della popolazione, così ostacolando gli sforzi per proteggerli. Inoltre, tali caselle della gente suscettibile comportano un rischio di trasmissione virale all'intera comunità.

Un nuovo studio pubblicato sul medRxiv* del " server " della pubblicazione preliminare discute questo problema ed offre le comprensioni in come questi gruppi possono efficacemente essere persuasi a sfruttare i vantaggi dei vaccini attualmente disponibili COVID-19.

Studio: Minoranza e studio rurale di comprensioni di Coronavirus (MRCIS): L'esigenza degli sforzi mirati a di vaccinazione COVID-19 nelle popolazioni di minoranza. Credito di immagine: Angelina Bambina/Shutterstock.com

Sfondo

Nell'aprile 2020, il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti (CDC) ha indicato che gli Americani del nero hanno composto di meno che un quinto della popolazione ma un terzo delle ospedalizzazioni COVID-19 attraverso 14 stati di Stati Uniti. Da ora a luglio 2021, gli Americani neri negli Stati Uniti erano quasi tre volte più probabilmente avere COVID-19 severo e due volte probabile morire di questa malattia rispetto alle popolazioni bianche del non Latino-americano.

Ciò è in parte attribuibile all'più alta prevalenza delle malattie quale il diabete, l'obesità, malattia di cuore e l'ipertensione fra i nero ed i latino-americani nel fattore degli S.U.A. secondi è la probabilità aumentata che gli Americani del nero vivono in alloggio sovraffollato, nelle famiglie multigenerational, con i redditi domestici più bassi.

Catturati insieme, questi fattori aumentano il rischio di diffusione virale e diminuiscono l'accesso alla prova SARS-CoV-2 e/o all'assistenza medica. Infatti, il dipartimento degli Stati Uniti di lavoro ha riferito che appena prima la pandemia, di meno che un quinto degli impiegati neri ha avuto processi che avrebbero permesso loro di lavorare dalla casa, che è comparabile quasi ad un terzo degli impiegati bianchi. Ciò significherebbe che i lavoratori del nero erano più probabili essere esposti al virus sul lavoro.

Questi fattori creano una confluenza viziosa che provoca il carico in eccesso della morte di COVID-19-related e l'inabilità in questi gruppi di minoranza etnica. L'assorbimento vaccino è stato basso in questi gruppi durante la fase iniziale dello srotolamento vaccino; tuttavia, il profilo cambiante di distribuzione vaccino e dell'impatto delle campagne di informazioni piombo ad un cambiamento significativo in questa percezione.

È importante capire che gente di cause da essere poco disposta a catturare questi vaccini, s questo formerà le fondamenta di efficaci interventi. I primi tre vaccini per guadagnare l'autorizzazione di uso di emergenza dagli Stati Uniti Food and Drug Administration (FDA) erano i due vaccini dell'acido nucleico da Pfizer/BioNTech e Moderna come pure il vaccino di vettore del virus da Johnson & Johnson.

L'assorbimento vaccino diminuito fra le comunità nere è stato attribuito, inizialmente, alla loro perplessità come pure al loro sospetto di assistenza medica e della ricerca basate sui torti storici. Tuttavia, uno sguardo più attento indica che lo srotolamento vaccino stesso pianificazione male, piombo alla disponibilità obliqua del vaccino alla persona di colore.

Ciò era dovuto sia le restrizioni che le differenze dell'età nell'accessibilità dei siti della vaccinazione. Nel primo caso, la priorità iniziale dei vaccini ha limitato la distribuzione a quelle 75 invecchiati e sopra. Considerevolmente, la speranza di vita media fra gli Americani neri era di soltanto 72 anni nel 2020, rispetto a 78 anni nella popolazione bianca.

Di nuovo, mentre meno di uno in dieci Americani neri negli Stati Uniti era nel 2018 di 65 anni o più vecchi e perfino meno latino-americani, la figura di corrispondenza fra i bianchi erano 20%. Ovviamente, questo ha significato che i più vecchi bianchi stavano guadagnando molto più accesso al vaccino nella fase in anticipo che i gruppi etnici di minoranza.

Di conseguenza, le statistiche indicano rispettivamente che in 40 stati di Stati Uniti, i bianchi avevano ricevuto almeno una dose del vaccino a 1,5 più alti numeri di volte che i nero ed i latino-americani, a 43% ed a circa 30%. Da ora alla fine di luglio 2021, il CDC ha riferito che i bianchi erano quattro volte più probabili dei latino-americani e sei volte più probabilmente dei nero ricevere almeno una dose.

Risultati di studio

Lo studio corrente descrive l'accettazione vaccino in un gruppo persone di razziale e geograficamente diverse. I dati vengono dalla minoranza e le comprensioni rurali di Coronavirus studiano (MRCIS), che è stata condotta dal forum nazionale di qualità di minoranza (NMQF).

I ricercatori hanno scelto di campionare i partecipanti ai centri sanitari federalmente qualificati (FQHCs), come vedono più di uno in quattro Americani poveri ed egualmente hanno grandi percentuali di pazienti dai gruppi minoritari. FQHCs egualmente in gran parte è situato nelle aree underserved e così offre un campo fertile per la ricerca.

FQHCs è stato situato in rurale alle aree urbane in tutto la costa ovest, il Midwest, i del sud e zone sudorientali degli Stati Uniti. La popolazione servita raggruppa i nero inclusi, i latino-americani, gli indiani americani ed i bianchi.

C'erano differenze nel livello di obbligazione finanziaria, di età media, di composizione etnica e di altri fattori sociodemografici. Soltanto circa 7-18% dei partecipanti ha avuto una diagnosi COVID-19 corrente o nel passato; tuttavia, fino ad un quarto ha avuto un membro infettato della famiglia, mentre fino a 43% ha avuto un amico o un vicino con COVID-19.

I tassi alti di uso della maschera e di distanziare del sociale sono stati riferiti. In modo paragonabile, 60% o più della gente in 4/5 dei siti ha detto che avrebbero ottenuto una vaccinazione di influenza durante l'anno in corso. Nell'ultimo sito, soltanto 43% della gente ha inteso ottenere un'iniezione antinfluenzale.

La tariffa di accettazione vaccino globale COVID-19 era 56%, con una in quattro che indicano che era indecise. Il più alta accettazione è stata riferita per essere 72%, con il più basso a 41%. In generale, più di 70% di coloro che era disposto ad ottenere il vaccino COVID-19 egualmente otterrebbe un'iniezione antinfluenzale.

Le donne erano più titubanti ottenere il vaccino COVID-19 che gli uomini, con la più grande differenza che è ad un sito della Luisiana. Qui, 54% degli uomini e 33% delle donne erano disposti, con le figure globali che sono 40% ciascuno per ed indeciso circa il vaccino.

I risultati hanno indicato rispettivamente che soltanto 45% dei nero erano disposti ad essere vaccinato contro COVID-19, che era comparabile a 56% e a 60% dei bianchi e dei latino-americani. Nel sito di California (regione 9), le figure di corrispondenza era 55%, 83% e 75%, rispettivamente.

come una regione, la regione 9 ha avuta il più alta accettazione vaccino e regione 6 il più basso.

Implicazioni

I risultati dello studio corrente suggeriscono che i nero siano più probabili mostrare la perplessità, mentre i latino-americani sono ugualmente o più disposti dei bianchi ad ottenere ad un COVID-19 la dose vaccino una volta ammissibili. Le barriere per i latino-americani egualmente sono collegate con stato di immigrazione. C'è una proporzione elevata della gente che dice che sono indecise, che indica che devono essere messe a fuoco sopra nelle campagne di istruzione pubblica per trasmettere i vantaggi della vaccinazione nella pandemia corrente.

L'alto interesse nella regione 9 rispetto all'a tariffa ridotta dell'accettazione nella regione 6 è spiegato dal fatto che l'ultimo è stato votato prima che il primo vaccino sia stato autorizzato in caso d'urgenza. Il precedente è stato esaminato al picco la California scoppio dell'a gennaio/febbraio 2020, con i tassi alti di ospedalizzazione e di mortalità ed al panico aumentante.

Anche qui, la regione 9 ha evidenziato una grande differenza nella volontà da composizione razziale. Interessante, questo era il solo sito in cui i senzatetto attivamente sono stati cercati e 57% dei nero a questo sito erano senza tetto. Ciò ha potuto mostrare l'impatto di insicurezza dell'alloggio su perplessità vaccino.

Di nuovo, alcuno del senzatetto è stato iscritto attraverso una protezione che è stata associata molto attentamente con un'organizzazione di salubrità della comunità. I pochi nero a quella protezione sono sembrato essere impressionati favorevole con il messaggio vaccino là, mostrando un interesse superiore alla media nella cattura del vaccino.

Le basi superano con i partner della comunità che hanno guadagnato la fiducia di quella località sembrano essere un modo efficace di convincere le persone catturare il vaccino COVID-19.

Le difficoltà con alloggio, alimento, occupazione e assistenza medica affrontata dal povero e dai diseredati possono ostacolare il loro interesse nel vaccino. Forse gli incentivi per catturare il vaccino dovrebbero essere modellati autorizzando ed incoraggiando coloro che già sta lavorando in queste aree.

Tale gente potrebbe comunicare le giuste informazioni sul vaccino ed influenzare la comunità che lavorano fra, così amplificando l'assorbimento vaccino. L'influenza dell'accoppiamento e le campagne COVID-19 hanno potuto anche lavorare, come indicato dall'alta concordanza nella volontà di catturare questi scatti in molte regioni.

Ulteriore seguito deluciderà se coloro che ha risposto con una risposta “indecisa„ rimangono unvaccinated, particolarmente coloro che è stato iscritto prima che i vaccini diventino disponibili. Coloro che ha espresso la perplessità egualmente saranno chiesti le ragioni di migliorare la comprensione delle emissioni di fondo.

I ricercatori ricordano ai lettori che i pregiudizi circa le ragioni per l'assorbimento vaccino basso fra razziale e minoranze etniche devono essere allontanati.

“Le disparità razziali attenuarsi nell'assorbimento dei vaccini di SAR CoV-2 è critiche da diminuire gli impatti sproporzionati di questo virus sulle minoranze e da rallentare le disparità d'allargamento di salubrità in futuro.„

Queste comunità devono essere servite meglio con l'infrastruttura in modo da spiegare gli interventi essenziali di salute pubblica mentre esaminano le differenze nelle risposte vaccino ed i bisogni fra le popolazioni.

avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2021, October 10). Tariffe di vaccinazione COVID-19 fra le popolazioni di minoranza. News-Medical. Retrieved on November 30, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20211010/COVID-19-vaccination-rates-among-minority-populations.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Tariffe di vaccinazione COVID-19 fra le popolazioni di minoranza". News-Medical. 30 November 2021. <https://www.news-medical.net/news/20211010/COVID-19-vaccination-rates-among-minority-populations.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Tariffe di vaccinazione COVID-19 fra le popolazioni di minoranza". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20211010/COVID-19-vaccination-rates-among-minority-populations.aspx. (accessed November 30, 2021).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2021. Tariffe di vaccinazione COVID-19 fra le popolazioni di minoranza. News-Medical, viewed 30 November 2021, https://www.news-medical.net/news/20211010/COVID-19-vaccination-rates-among-minority-populations.aspx.