Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La vaccinazione COVID-19 suscita la più vasta risposta dell'anticorpo alla punta SARS-CoV-2 che l'infezione

Uno studio di collaborazione pubblicato sul bioRxiv* del " server " della pubblicazione preliminare dimostra che anticorpi generati in risposta all'obiettivo che basato ribonucleico di vaccinazione di malattia 2019 di coronavirus dell'acido del messaggero (mRNA) (COVID-19) più epitopi attraverso la proteina virale della punta rispetto a quella hanno mirato a dagli anticorpi indotti da infezione.

Studio: Caratterizzazione completa delle risposte dell'anticorpo alla proteina della punta SARS-CoV-2 dopo l'infezione e/o la vaccinazione. Credito di immagine: Kateryna Kon/Shutterstock.com

Sfondo

La combinazione di vaccinazione di massa con le misure di controllo non farmaceutiche come l'maschera-uso e distanziare fisico è il modo migliore portare un'estremità alla pandemia COVID-19. I vaccini potenziali multipli corrente stanno srotolando in molti paesi attraverso il globo. Negli Stati Uniti, più di 50% della popolazione adulta già sono stati vaccinati principalmente dall'uno o l'altro dei due vaccini COVID-19, BNT162b2 (Pfizer/BioNTech) e mRNA-1273 mRNA basati (Moderna).

Parecchi studi hanno evidenziato la potenza di questi vaccini nell'impedire l'infezione di coronavirus 2 di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-CoV-2), la malattia severa e la mortalità. Tuttavia, è ancora incerto se questi vaccini possono conservare la loro efficacia antivirale contro le varianti recentemente emergenti di SARS-CoV-2.  

Gli studi sui coronaviruses endemici hanno indicato che l'evoluzione continua della proteina della punta con le mutazioni può facilitare la fuga del virus dagli anticorpi di neutralizzazione indotti tramite l'infezione naturale. Similmente, alcuni studi recenti hanno indicato che la variante di delta SARS-CoV-2 può indurre le infezioni dell'innovazione in persone completamente vaccinate, così la messa in evidenza della possibilità delle mutazioni emergenti di fuga. Il controllo corrente dell'efficacia vaccino è così importante da gestire meglio la pandemia.

Nello studio corrente, gli scienziati hanno caratterizzato la dinamica della risposta dell'anticorpo indotta tramite la vaccinazione del mRNA COVID-19 o l'infezione naturale SARS-CoV-2.

Progettazione di studio

Gli scienziati hanno usato le librerie dei fagi del peptide e lo scansione mutational profondo (dei fagi-DMS) per identificare gli epitopi punta-specifici e per sfuggire ai siti per gli anticorpi indotti dalla vaccinazione, dall'infezione, o da entrambe. Per identificare le mutazioni potenziali di fuga all'interno delle regioni di epitopo, il legame dell'anticorpo dei peptidi selvaggio tipi è stato confrontato a quello dei peptidi mutati.

Delineamento di epitopo

L'analisi è stata condotta facendo uso dei campioni del siero ottenuti da mRNA-1273-vaccinated, dalle persone di SARS-CoV-2-infected o, di BNT162b2-vaccinated come pure, dalle persone vaccinate con una cronologia di COVID-19.

I risultati hanno rivelato che gli epitopi il più comunemente mirati a attraverso la popolazione di studio comprendono il N-terminale ed i domini del C-terminale (NTD e CTD, rispettivamente) nell'sottounità dello S1 della punta come pure regioni del peptide di fusione e di heptad-ripetizione nell'sottounità della punta S2.

Specificamente, il peptide di fusione e le regioni di heptad-ripetizione sembrano essere il più delle volte gli epitopi mirati a in persone leggermente infettate e unvaccinated. Al contrario, anticorpi generati in risposta alla vaccinazione o obiettivo severo di infezione tutti e quattro gli epitopi identificati. Interessante, gli anticorpi ottenuti dall'infezione e le persone della vaccinazione-naïve hanno mostrato la reattività crociata occasionale al peptide di fusione ed alle regioni di heptad-ripetizione, quindi indicanti che questi epitopi sono conservati fra SARS-CoV-2 e coronaviruses endemici.

Gli anticorpi generati in risposta all'infezione delicata hanno mostrato l'associazione significativamente più alta al peptide di fusione. Al contrario, la vaccinazione o da anticorpi indotti da infezione severi hanno mostrato l'associazione significativamente più alta a NTD, a CTD ed alle regioni di heptad-ripetizione.

Lo studio non ha osservato alcun impatto significativo dell'età, del dosaggio vaccino, del tipo vaccino e del timepoint dall'ultimo inizio sintomo/della vaccinazione sul risparmio di temi obbligatorio di epitopo degli anticorpi.

Siti della fuga all'interno degli epitopi  

NTD e CTD

L'analisi delle mutazioni punta-specifiche responsabili della fuga dell'anticorpo ha rivelato che la maggior parte dagli degli anticorpi indotti da vaccino è altamente sensibile alle mutazioni situate alla parte estrema del C-terminale del NTD e della regione situati fra NTD ed il dominio dell'ricevitore-associazione della punta (RBD).

La parte del N-terminale del CTD è stata identificata come l'epitopo più dominante per dagli gli anticorpi indotti da vaccino. All'interno di questo epitopo, due siti sono stati identificati come siti potenziali di fuga nella maggior parte dei campioni.

Il profilo unico di fuga indotto dalla vaccinazione attraverso le persone è sembrato cambiare col passare del tempo.

Peptide di fusione

Gli anticorpi indotti sia dall'infezione che dalla vaccinazione hanno mostrato la sensibilità a quattro siti all'interno dell'epitopo del peptide di fusione. Tuttavia, in persone infettate, nessun cambiamento nel profilo di fuga è stato osservato dopo la vaccinazione.

Nelle persone di infezione-naïve, da profili distinti indotti da vaccinazione di fuga all'interno dell'epitopo del peptide di fusione.

regioni di Heptad-ripetizione

I profili distinti di fuga sono stati identificati all'interno dell'epitopo di regione di heptad-ripetizione in persone precedentemente infettate e unvaccinated. Al contrario, un profilo unico di fuga è stato identificato in persone vaccinate con o senza l'infezione precedente.

Significato di studio

Lo studio corrente identifica quattro epitopi importanti fuori della punta RBD che sono mirati a dagli anticorpi indotti da infezione severi e della vaccinazione. Tuttavia, gli anticorpi indotti tramite l'infezione delicata mira a soltanto due di questi epitopi. Ciò indica che la vaccinazione COVID-19 induce una risposta comparativamente più vasta dell'anticorpo che l'infezione naturale.

avviso *Important

il bioRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Sanchari Sinha Dutta

Written by

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Dr. Sanchari Sinha Dutta is a science communicator who believes in spreading the power of science in every corner of the world. She has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree and a Master's of Science (M.Sc.) in biology and human physiology. Following her Master's degree, Sanchari went on to study a Ph.D. in human physiology. She has authored more than 10 original research articles, all of which have been published in world renowned international journals.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dutta, Sanchari Sinha. (2021, October 11). La vaccinazione COVID-19 suscita la più vasta risposta dell'anticorpo alla punta SARS-CoV-2 che l'infezione. News-Medical. Retrieved on January 17, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20211011/COVID-19-vaccination-elicits-broader-antibody-response-to-SARS-CoV-2-spike-than-infection.aspx.

  • MLA

    Dutta, Sanchari Sinha. "La vaccinazione COVID-19 suscita la più vasta risposta dell'anticorpo alla punta SARS-CoV-2 che l'infezione". News-Medical. 17 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20211011/COVID-19-vaccination-elicits-broader-antibody-response-to-SARS-CoV-2-spike-than-infection.aspx>.

  • Chicago

    Dutta, Sanchari Sinha. "La vaccinazione COVID-19 suscita la più vasta risposta dell'anticorpo alla punta SARS-CoV-2 che l'infezione". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20211011/COVID-19-vaccination-elicits-broader-antibody-response-to-SARS-CoV-2-spike-than-infection.aspx. (accessed January 17, 2022).

  • Harvard

    Dutta, Sanchari Sinha. 2021. La vaccinazione COVID-19 suscita la più vasta risposta dell'anticorpo alla punta SARS-CoV-2 che l'infezione. News-Medical, viewed 17 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20211011/COVID-19-vaccination-elicits-broader-antibody-response-to-SARS-CoV-2-spike-than-infection.aspx.