Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Risposte immunitarie SARS-CoV-2 nei residenti della casa di cura dopo la vaccinazione completa con il vaccino di Pfizer-BioNTech COVID-19

Lo scoppio rapido del virus di coronavirus 2 di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-CoV-2) ha causato alla malattia in corso di coronavirus 2019 pandemie (COVID-19). I programmi di vaccinazione hanno cominciato in molti paesi intorno al mondo e gli scienziati stanno conducendo la ricerca attiva per capire la durevolezza della post-vaccinazione di risposte immunitarie.

Un nuovo studio è stato pubblicato sul " server " della pubblicazione preliminare del medRxiv* che valuta l'anticorpo e le risposte a cellula T funzionali a 6 mesi dopo la vaccinazione completa con il vaccino di Pfizer-BioNTech.

Studio: Evoluzione delle risposte immunitarie SARS-CoV-2 nei residenti della casa di cura che seguono dose completa del vaccino di Comirnaty COVID-19. Credito di immagine: Tequiero/Shutterstock.com

Circa lo studio

La prova riunita sui vaccini dell'acido ribonucleico del messaggero (mRNA) finora indica che sono efficaci nella diminuzione dell'incidenza delle infezioni sintomatiche ed asintomatiche SARS-CoV-2 e delle morti associate.

Questi vaccini egualmente hanno la capacità desiderabile di suscitare le risposte immunitarie virus-specifiche robuste del linfocita B e di t. Tuttavia, la durevolezza delle risposte dell'anticorpo ha potuto essere diminuita in determinate sezioni vulnerabili della popolazione, quali gli anziani e essere immunosuppressed.

Nello studio corrente, 46 residenti della casa di cura sono stati reclutati, di cui 44 erano femminili e l'età media era di 89 anni. Il consenso informato è stato ottenuto dai partecipanti, seguenti quali campioni di sangue sono stati raccolti in tubi dell'eparina del sodio i 179-195 giorni dopo la vaccinazione completa.

Gli anticorpi dell'immunoglobulina (IgG) G e di IgM contro SARS-CoV-2 chiodano (s) e le proteine del nucleocapsid (n) sono state misurate. Le differenze fra le mediane sono state confrontate facendo uso della U-prova di Mann-Whitney o della prova di Wilcoxon, se del caso.

La prova dell'ordine dello Spearman è stata usata per le analisi di correlazione fra le variabili continue. I P-valori esatti bilaterali sono stati riferiti e un P-valore inferiore a 0,05 è stato considerato statisticamente significativo.

Risultati di studio

Nel gruppo di studio di 46 persone, 10 hanno riferito l'infezione SARS-CoV-2, come determinato tramite una prova di reazione a catena della polimerasi (RT-PCR) e una rilevazione inverse-transcriptase degli anticorpi N-specifici. Riguardo agli anticorpi specifici di SARS-CoV-2-S, i dati erano disponibili per 45 partecipanti.

In generale, gli anticorpi sono stati trovati per diminuire vicino circa 5 volte dal riferimento al periodo di seguito. L'anticorpo che cala era molto più comune fra i residenti del naïve SARS-CoV-2 rispetto a coloro che aveva recuperato da un'infezione precedente SARS-CoV-2.

Tutte e 46 le persone hanno riferito i dati sulle cellule T specifiche di SARS-CoV-2-S. Le cellule T dell'interferone-γ di SARS-CoV-2-S (IFN-γ) sono state documentate in 82,6% e in 73,9% dei residenti al riferimento ed a seguito, rispettivamente. La differenza era altamente significativa (P=0.01). Le cifre di corrispondenza per le cellule T di SARS-CoV-2-S IFN-γ+ CD8 erano 72% e 52,1%.

La durevolezza a cellula T di SARS-CoV-2-S+ IFN-γ CD8 è risultata bassa. A questo scopo, queste celle non erano più rilevabili a seguito in 16 su 33 residenti che avevano verificato il positivo al riferimento.

La situazione era rispettivamente leggermente differente per le cellule T di SARS-CoV-2-S+ IFN-γ CD4, che sono state individuate in 26% e in 65,2% dei residenti al riferimento ed a seguito. Inoltre, 19 risposte a cellula T sviluppate+ partecipanti CD4 fra il riferimento e la prova di seguito cronometrano i punti.

(A) L'anticorpo del plasma di SARS-CoV-2-S (RBD) (IgG e IgM) livella come misurato dal immunoassay di Roche Elecsys® Anti-SARS-CoV-2-S nei residenti della casa di cura con (recuperato) o senza (naïve) l'infezione priore documentata SARS-CoV-2 al riferimento (mediana, 17,5 giorni) ed a seguito (mediana, 195 giorni) dopo la vaccinazione completa di Comirnaty® COVID-19. Il limite di rilevazione dell'analisi è 0,4 IU/ml ed il suo intervallo di quantificazione è fra 0,8 e 250 IU/ml. Gli esemplari del plasma più ulteriormente sono stati diluiti (1/10) per quantificazione dell'anticorpo una volta appropriato. L'analisi è calibrata con il primo comitato della norma internazionale e di riferimento del WHO per anti-SARS-CoV-2 l'anticorpo [12]. Le barre rappresentano i livelli mediani. (B) cinetica determinata degli anticorpi del plasma di SARS-CoV-2-S (RBD) nei residenti del naïve e recuperato della casa di cura. i P-valori per i confronti sono indicati (NS; non significativo).

I risultati erano egualmente differenti attraverso le persone che avevano recuperato dall'infezione SARS-CoV-2 e coloro che era naïve. Per le persone recuperate, la probabilità di avere SARS-CoV-2 rilevabile le cellule T CD8+ e CD4+ di IFN-γ a seguito erano superiori a nelle persone del naïve. Le frequenze a cellula T di SARS-CoV-2-S+ IFN-γ CD8 sono diminuito significativamente col passare del tempo, mentre l'opposto è stato osservato per le cellule T+ CD4.

Un'osservazione interessante era che i residenti che mancavano degli anticorpi del dominio (RBD) dell'anti-ricevitore-associazione a seguito, risposte esibite della cellula T+ di SARS-CoV-2-S CD4. Gli scienziati non hanno trovato correlazione fra i livelli anti--RBD dell'anticorpo e SARS-CoV-2-S cellule T CD4+ e CD8+ di IFN-γ.

Conclusione

La limitazione principale dello studio corrente è la sua piccola dimensione del campione, che rende l'illazione difficile. Questo studio egualmente manca di un gruppo di controllo adeguato, come la maggior parte dei comandi inclusi negli studi precedenti non erano disponibili per la campionatura di seguito. Più ulteriormente, le analisi di neutralizzazione non sono state effettuate.

Tuttavia, lo studio corrente ha documentato che una percentuale sostanziale dei residenti della casa di cura video gli anticorpi di SARS-CoV-2-S-reactive e le risposte a cellula T intorno 6 mesi dopo la vaccinazione completa con il vaccino di Pfizer-BioNTech COVID-19. Tuttavia, gli anticorpi sono stati osservati per diminuire col passare del tempo.

Lo studio egualmente ha implicazioni per la dose del ripetitore (terzo), che è stata proposta per gli anziani. A questo scopo, gli scienziati indicano che la dose di richiamo potrebbe essere ritardata oltre 6 mesi in residenti recuperati COVID-19 completamente vaccinati.

avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Priyom Bose

Written by

Dr. Priyom Bose

Priyom holds a Ph.D. in Plant Biology and Biotechnology from the University of Madras, India. She is an active researcher and an experienced science writer. Priyom has also co-authored several original research articles that have been published in reputed peer-reviewed journals. She is also an avid reader and an amateur photographer.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Bose, Priyom. (2021, October 11). Risposte immunitarie SARS-CoV-2 nei residenti della casa di cura dopo la vaccinazione completa con il vaccino di Pfizer-BioNTech COVID-19. News-Medical. Retrieved on October 16, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20211011/SARS-CoV-2-immune-responses-in-nursing-home-residents-after-full-vaccination-with-Pfizer-BioNTech-COVID-19-vaccine.aspx.

  • MLA

    Bose, Priyom. "Risposte immunitarie SARS-CoV-2 nei residenti della casa di cura dopo la vaccinazione completa con il vaccino di Pfizer-BioNTech COVID-19". News-Medical. 16 October 2021. <https://www.news-medical.net/news/20211011/SARS-CoV-2-immune-responses-in-nursing-home-residents-after-full-vaccination-with-Pfizer-BioNTech-COVID-19-vaccine.aspx>.

  • Chicago

    Bose, Priyom. "Risposte immunitarie SARS-CoV-2 nei residenti della casa di cura dopo la vaccinazione completa con il vaccino di Pfizer-BioNTech COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20211011/SARS-CoV-2-immune-responses-in-nursing-home-residents-after-full-vaccination-with-Pfizer-BioNTech-COVID-19-vaccine.aspx. (accessed October 16, 2021).

  • Harvard

    Bose, Priyom. 2021. Risposte immunitarie SARS-CoV-2 nei residenti della casa di cura dopo la vaccinazione completa con il vaccino di Pfizer-BioNTech COVID-19. News-Medical, viewed 16 October 2021, https://www.news-medical.net/news/20211011/SARS-CoV-2-immune-responses-in-nursing-home-residents-after-full-vaccination-with-Pfizer-BioNTech-COVID-19-vaccine.aspx.