Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Impatto dell'espressione di BRCA1 mRNA sulla sopravvivenza del petto dei pazienti e del cancro colorettale

Oncotarget ha pubblicato “gli effetti avversari dell'espressione di BRCA1 mRNA sulla sopravvivenza paziente in petto e nel cancro colorettale e delle variazioni fra l'afroamericano, l'asiatico ed i più giovani pazienti„ che hanno riferito che LMNB2 è una cromatina che ricostruisce la proteina che egualmente svolge un ruolo nella proliferazione eucariotica delle cellule organizzando la membrana nucleare durante la mitosi.

L'alta espressione di LMNB2 nei tumori di CRC correla con la sopravvivenza cumulativa e globale sana peggiore e quella che tramorte il gene LMNB2 permesso lo sviluppo dei tumori di CRC attraverso un meccanismo che ha compreso fare tacere dell'espressione p21. In conformità con questo, questi autori hanno trovato che giovani pazienti di CRC, che tendono ad esprimere gli alti livelli di BRCA1 nei loro tumori, egualmente tendono ad esprimere i bassi livelli di p21 e questo può essere dovuto l'alta espressione simultanea di LMNB2.

Il cancro al seno (BC) è il cancro più comune in donne oltre al cancro di interfaccia di nonmelanoma.„

Dott. Wafik S. EL-Deiry, la Brown University ed il sistema di salubrità di durata della vita

12% delle donne sarà diagnosticato nella loro vita ed il tasso di sopravvivenza di cinque anni è basso quanto 28% una volta BC diventa metastatico. Ci sono cinque sottotipi molecolari di BC che differiscono nella loro presentazione molecolare: recettore ormonale luminal di A, B, triplo-negativo luminal, HER2-enriched e del tipo di normale, che è simile al A. luminal.

il cancro al seno Triplo-negativo può più ulteriormente essere classificato in:

1 del tipo di basale,
2 del tipo di basale,
Immunomodulatory,
Mesenchymal,
il mesenchymal-gambo gradisce,
ricevitore luminal dell'androgeno, o
Instabile

C'è molto interesse nel campo di ricerca sul cancro per quanto riguarda lo sviluppo dei biomarcatori individualizzare il trattamento delle terapie attuali.

L'instaurazione e convalidare dei biomarcatori prognostici possono permettere che i medici ed i pazienti prendano le decisioni informate che limitano l'esposizione dei pazienti al trattamento inutile e/o che assicurano che i pazienti ad alto rischio ottengano il trattamento hanno bisogno di. Alcuni biomarcatori esistono per i pazienti di CRC e BC. BRCA1 è subito una mutazione meno di 1-7% in BC dei tumori quando i pazienti non sono selezionati per storia della famiglia, ma quando alterato è BC un biomarcatore robusto per predisposizione con i portafili di mutazione che hanno un rischio di vita di fino a 85% per BC.

Le mutazioni BRCA1 egualmente predicono la sopravvivenza globale peggiore confrontata ai pazienti che harboring i tumori selvaggio tipi BRCA1. Le mutazioni BRCA1 di CRC nel risultato spesso nella perdita di eterozigosi, sono state trovate in quasi 50% dei casi sporadici ed offrono la simile utilità come biomarcatore per i risultati peggiori sebbene i risultati contraddittori fossero stati riferiti.

Il gruppo di ricerca EL-Deiry ha concluso nel loro output della ricerca di Oncotarget che sorprendente, non c'erano geni che hanno correlato con l'espressione di BRCA1 mRNA unicamente dentro BC, ma c'erano parecchi geni che hanno correlato unicamente con l'espressione BRCA1 nel CRC. LMNB2 è una cromatina che ricostruisce la proteina che egualmente svolge un ruolo nella proliferazione eucariotica delle cellule organizzando la membrana nucleare durante la mitosi. Malgrado questo, gli autori hanno trovato che i livelli elevati di BRCA1 mRNA correlano con i migliori risultati nel CRC.

Source:
Journal reference:

Leaf, S., et al. (2021) Opposing effects of BRCA1 mRNA expression on patient survival in breast and colorectal cancer and variations among African American, Asian, and younger patients. Oncotarget. doi.org/10.18632/oncotarget.28082.