Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli anticorpi di IgA svolgono un ruolo chiave nella conservazione della flora intestinale in bilanciamento

I batteri che vivono nell'intestino consistono di circa 500 - 1000 specie differenti. Compongono che cosa è conosciuto come la flora intestinale, che svolge un ruolo chiave nella digestione ed impedisce le infezioni. A differenza degli agenti patogeni che invadono dall'esterno, sono inoffensive e tollerati dal sistema immunitario. Il modo in cui il sistema immunitario umano riesce a mantenere questo bilanciamento delicato nell'intestino in gran parte rimane sconosciuto. È conosciuto che il tipo immunoglobuline di A, citate come anticorpi di IgA, svolge un ruolo importante. Queste sostanze naturali della difesa fa parte del sistema immunitario e riconoscono un agente patogeno esogeno molto specificamente secondo il principio di blocco-e-tasto.

Un gruppo di ricercatori piombo dal Dott. Tim Rollenske e prof. Andrew Macpherson dal dipartimento della ricerca biomedica (DBMR) all'università di Berna e dell'ospedale universitario per ambulatorio viscerale e della medicina al Inselspital recentemente hanno potuti indicare in un modello del mouse che gli anticorpi di IgA specificamente limitano la forma fisica dei batteri benigni a parecchi livelli. Ciò permette al sistema immunitario di regolare il bilanciamento microbico nell'intestino. “Siamo riuscito a dimostrare che il sistema immunitario riconosce e limita questi batteri molto specificamente,„ spieghiamo Tim Rollenske, il PhD, autore principale dello studio. I risultati sono stati pubblicati nella natura del giornale.

Anticorpi di IgA creati per la prima volta nel modulo naturale

Gli anticorpi di IgA sono gli anticorpi più comuni nel sistema immunitario umano e sono secernuti dalle celle dello specialista nelle mucose. Rappresentano due terzi delle immunoglobuline umane. Sorprendente, la maggior parte dei anticorpi di IgA prodotti dall'ente sono diretti contro i batteri benigni nella flora intestinale. Senza questa protezione immune, questi microrganismi hanno potuto anche essere nocivo a salubrità e causare le malattie intestinali. Tuttavia, il mistero del modo in cui gli anticorpi di IgA regolamentano la coesistenza consensuale nell'intestino è rimanere non risolto.

La ragione per questo: Finora, studiare gli anticorpi di IgA nel loro modulo naturale nei modelli animali non era possibile. Nel loro esperimento, i ricercatori piombo da Tim Rollenske ed Andrew Macpherson potevano sormontare questa transenna, tuttavia. Sono riuscito a produrre una quantità sufficiente di anticorpi di IgA specificamente diretti contro un tipo di batteri di Escherichia coli, un batterio intestinale tipico. Gli anticorpi hanno riconosciuto e limitano una particella elementare sulla membrana dei microrganismi.

Gli anticorpi alterano la forma fisica dei batteri

Nel loro esperimento, che i ricercatori hanno lavorato sopra per tre anni, sono riuscito a tenere la carreggiata l'effetto in vitro ed in vivo negli intestini dei mouse esenti da germi con accuratezza puntuale. Gli anticorpi sono stati trovati per pregiudicare la forma fisica dei batteri in parecchi modi. La mobilità dei batteri era limitata, per esempio, o hanno ostacolato la comprensione delle particelle elementari dello zucchero per il metabolismo dei batteri. L'effetto dipendeva dalla componente di superficie che specificamente è stata riconosciuta.

Ciò significa che il sistema immunitario può apparentemente influenzare i batteri intestinali benigni con gli approcci differenti su una base simultanea.„

Hedda Wardemann, co-author, centro tedesco di ricerca sul cancro

I ricercatori quindi parlano di parallelismo di IgA.

La domanda di perché il sistema immunitario raggiunge un equilibrio con i batteri benigni nell'intestino mentre efficacemente distrugge gli invasori patogeni resta chiarire conclusivamente. “Tuttavia, il nostro esperimento indica che gli anticorpi di IgA possono regolare il bilanciamento fra l'organismo umano e la flora intestinale,„ spiega Andrew Macpherson del DBMR e Inselspital, co-author. La configurazione di risultati non solo sulla conoscenza di base del sistema immunitario nell'intestino, possono anche contribuire allo sviluppo dei vaccini. “Capendo esattamente come e dove gli anticorpi riconoscono i microrganismi nell'intestino egualmente permetteranno che noi sviluppiamo i vaccini contro gli organismi patogeni su una base mirata a„, Tim Rollenske aggiunge.

Source:
Journal reference:

Rollenske, T., et al. (2021) Parallelism of intestinal secretory IgA shapes functional microbial fitness. Nature. doi.org/10.1038/s41586-021-03973-7.