Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I pazienti severi di polmonite COVID-19 con l'alta ferritina mostrano i migliori risultati dopo il trattamento steroide

Durante l'intera pandemia, i medici che curano i pazienti con la polmonite severa Covid-19 hanno cercato continuamente i suggerimenti ed i segni su che cosa può permettere ai pazienti di avere migliori risultati. Un gruppo dei medici alla scuola di medicina di rinascita alla Stony Brook University ha scoperto che per i pazienti con polmonite severa Covid-19 che ha avuta ferritina superiore nel loro sangue sopra l'ammissione ed è stata trattata con un corticosteroide, meno intubazioni e morti hanno risultato. I loro risultati sono riferiti questo mese nella rete di JAMA aperta.

In questo studio, il gruppo del medico ha valutato i livelli del siero di sangue di ferritina, un indicatore delle memorie del ferro dell'organismo che possono aumentare drammaticamente durante le infezioni acute. I dati sono esistito ai livelli della ferritina sopra l'ammissione in 380 pazienti non-intubated con polmonite severa Covid-19. Di questi pazienti, 142 (37,4%) avevano ricevuto il methylprednisolone del corticosteroide per diminuire l'ossigenoterapia di infiammazione e di alto-flusso del polmone. Questi pazienti fa parte della prima onda della pandemia e trattata nell'ospedale dal 1° marzo al 15 aprile 2020.

Poiché la ferritina può essere un buon indicatore di appropriato contro troppa infiammazione nella polmonite severa Covid-19, il gruppo di ricerca ha deciso di esaminare i livelli di ferritina nel gruppo. Hanno categorizzato i livelli della ferritina nei tertiles, come la ferritina bassa, media ed alta- nell'alto tertile era oltre 1300 ng/mL. Hanno trovato una chiara associazione con i migliori risultati in pazienti con gli alti livelli della ferritina che hanno ricevuto il methylprednisolone. Ma per quelli con i livelli medi o bassi di ferritina, il methylprednisolone non è stato associato con un vantaggio.

Per i pazienti che hanno il più ad alto livello della ferritina, il methylprednisolone è stato associato con circa 80 per cento più in basso della mortalità e più di 50 per cento più a basso rischio del punto finale composito della morte o della ventilazione meccanica ai 28 giorni.

I nostri risultati devono essere interpretati con prudenza poichè è uno studio d'osservazione ma supporta un'ipotesi importante - potremmo usare la ferritina e forse altri indicatori infiammatori di sangue per vedere chi ha bisogno dei corticosteroidi fra i pazienti ammessi per polmonite Covid-19 nel tentativo d'impedire l'intubazione e la morte.„

Andreas Kalogeropoulos, MD, MPH, PhD, autore corrispondente di studio e professore associato della cardiologia, scuola di medicina di rinascita

“Con questo approccio, potremmo ottimizzare il vantaggio contro il bilanciamento di rischio di uso del corticosteroide in questa popolazione paziente mentre questi agenti possono avere effetti contrari,„ diciamo Hal Skopicki, il PhD di MD, l'autore senior ed ambasciatore Charles A. Gargano Chair della cardiologia.

Aikaterini Papamanoli, MD, primo autore e un medico nella divisione delle malattie infettive, dice che i loro risultati autorizzano un'indagine futura sui livelli della ferritina e l'uso dei corticosteroidi nella polmonite severa Covid-19, specialmente in considerazione delle terapie immunomodulatory dell'aggiunta che sempre più sono utilizzate e provate in questi pazienti.

Gli autori aggiungono che la ricerca futura potrebbe verificare la loro ipotesi ripartendo le probabilità sui pazienti al methylprednisolone (o ad un altro corticosteroide) o il placebo, stratificato dalla ferritina di ricovero ospedaliero livella.

Source:
Journal reference:

Papamanoli, A., et al. (2021) Association of Serum Ferritin Levels and Methylprednisolone Treatment With Outcomes in Nonintubated Patients With Severe COVID-19 Pneumonia. JAMA Network Open. doi.org/10.1001/jamanetworkopen.2021.27172.