Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori esplorano come gli opioidi possono essere così ampiamente abusati

I ricercatori possono scoprire le nuove risposte su come creare gli opioidi più sicuri. Progetti un nuovo opioide per oltrepassare la parte del cervello che ritiene il piacere, ma conservi i beni analgesici, che fanno gli opioidi uno di analgesici più efficaci.

In uno studio pubblicato in natura 13 ottobre, i ricercatori hanno esaminato come gli opioidi possono essere così ampiamente abusati.

“Abbiamo identificato una sorgente importante di come gli MU-opioidi mediano la ricompensa,„ abbiamo detto l'autore principale Daniel Castro, l'istruttore sostituto nella medicina di dolore e di anestesiologia alla medicina di UW e la parte del laboratorio di Bruchas, che esamina come l'influenza neurale dei circuiti ha motivato i comportamenti. “Abbiamo fornito una cianografia di come il sistema funziona.„

Hanno studiato una parte del cervello chiamato il nucleus accumbens, una regione chiave nel circuito della ricompensa del cervello. Quando facciamo qualche cosa che sia considerato ricompensare, il progetto dei neuroni della dopamina a questa area del cervello e ci incita a sentiresi bene e volere più.

Gli MU-Opioidi, come l'atto della morfina sui ricevitori specifici nel cervello, come digita un blocco. Abbiamo isolato una nuova via del cervello dove questi ricevitori esercitano gli effetti potenti per promuovere il comportamento del consumo della ricompensa.„

Michael Bruchas, il professor di anestesiologia e della medicina di dolore, scuola di medicina dell'università di Washington

Hanno trovato che i ricevitori dell'opioide sono in una parte del cervello chiamato il nucleo dorsale del raphe posizionato verso la parte posteriore del cervello dal tronco encefalico. Agiscono per alterare la comunicazione fra il raphe ed il nucleus accumbens, che sono nella parte anteriore del cervello.

“Questo che trova era abbastanza inatteso,„ ha detto Castro.

Bruchas ha detto che il lavoro priore aveva messo a fuoco solamente su come i ricevitori dell'MU-opioide alterano la trasmissione della dopamina.

Per creare un opioide sicuro, le ditte farmaceutiche dovrebbero o oltrepassare o creare i modi influenzare l'effetto della droga a partire dal raphe dorsale alla via di nucleus accumbens, Castro ha detto.

I ricercatori hanno messo a fuoco sul ricevitore MOPR del peptide dell'opioide. Una volta stimolato, MOPR altera la respirazione, l'analgesia, comportamento della ricompensa e può indurre l'abuso e la dose eccessiva di sostanza. Ciò è il ricevitore del peptide dell'opioide più comune impegnato dagli antidolorifici dell'opioide e narcotici che sono abusati. L'alterazione della sua funzione può causare il ritiro agonizzante e promuove ulteriore abuso. Ecco perché la gente può diventare incapace di astenersi dal usando le droghe come eroina o morfina.

I ricercatori potevano fare questa scoperta usando gli strumenti molto moderni e la farmacologia della neuroscienza. Gli strumenti includono in vivo la rappresentazione del calcio, CRISPR Cas-9 (una tecnica che hanno estratto il premio Nobel 2020), l'ibridazione e il optogenetics in situ fluorescenti, un approccio che ha rivoluzionato la neuroscienza.

Lo studio apre molti nuovi viali per più scoperta su cui altri comportamenti il sistema media o moderati, fornenti i viali potenzialmente nuovi per gli opioidi o altre droghe, che alleviano il dolore.

Source:
Journal reference:

Castro, D. C., et al. (2021) An endogenous opioid circuit determines state-dependent reward consumption. Nature. doi.org/10.1038/s41586-021-04013-0.