Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori lanciano il nuovo progetto per il miglioramento della capacità di predire, rispondono alle pandemie future

Un gruppo di ricerca nazionale pluridisciplinare piombo dall'università di scienziati di salubrità di Utah ha lanciato una rassegna completa e un'analisi dei dati raccolti circa COVID-19 nelle speranze del miglioramento della capacità della nazione di predire, individuare e rispondere alle pandemie future.

Il progetto è costituito un fondo per da un triennale, contratto $4,9 milioni con i centri per controllo di malattie & prevenzione (CDC) e guidato co da Makoto Jones, MD, ms, un epidemiologo e specialista della malattia infettiva a U di salubrità di U ed il sistema sanitario di VA Salt Lake e Matthew Samore, il MD, capo della divisione dell'epidemiologia a U di salubrità di U.

Il contratto fa parte “di più vasti sforzi del CDC per stare su un centro di previsioni di malattia per supportare il processo decisionale di salute pubblica ed ai problemi di indirizzo dell'ingiustizia di salubrità„ dice Samore, che è egualmente Direttore del potenziamento di decisione e le scienze analitiche concentrano al sistema sanitario di VA Salt Lake City.

L'incertezza in seguito alle domande che non potrebbero essere risposte a all'inizio della pandemia contribuita ad una cascata della speculazione e della diffidenza fra il pubblico ed i responsabili politici. Speriamo quello migliorando la nostra capacità di prevedere e preparare per le pandemie, noi possiamo evitare quei trabocchetti in futuro.„

Matthew Samore, MD, capo della divisione di epidemiologia, U di salubrità di U

Ha basato un'analisi dei dati COVID-19, gli scienziati sperano di costruire sulle lezioni istruite durante la pandemia corrente per identificare le lacune nella conoscenza e per raffinare i preventivi epidemiologici durante le pandemie successive. Egualmente pianificazione stabilire le priorità per il miglioramento la rilevazione e della sorveglianza delle malattie infettive, quali Zika e H1N1, capaci della trasmissione rapida e diffusa.

Useranno vari metodi, come modellistica matematica, prediranno l'inizio ed i risultati pandemici. Il gruppo pluridisciplinare include gli esperti in biostatistica, informatica, economia di salubrità ed epidemiologia della malattia infettiva. Lo sforzo è una collaborazione fra gli scienziati a U di salubrità di U, il sistema sanitario di VA Salt Lake City, il ministero dell'Utah della sanità e l'università di North Carolina.

U degli scienziati di salubrità di U addetti al progetto rappresenta l'istituto universitario della farmacia, banco dei dipartimenti di scuola di medicina e di scienze biologiche di medicina interna, della pediatria e delle scienze di salubrità della popolazione.