Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Neonati che dormono più lungamente senza perturbazioni meno probabilmente per essere di peso eccessivo nell'infanzia

Gli scienziati lungamente hanno suggerito che ottenere abbastanza sonno alla notte fosse vitale a restare sano. Pochi studi, tuttavia, evidenziano la necessità di sonno sufficiente durante i primi mesi di vita. La nuova ricerca dai ricercatori a Brigham e l'ospedale delle donne, policlinico di Massachusetts e collaboratori suggerisce che i neonati che dormono più lungamente e svegliano più di meno durante la notte siano meno probabili essere di peso eccessivo nell'infanzia. I loro risultati sono pubblicati nel sonno.

Mentre un'associazione fra sonno e obesità insufficienti è affermata in adulti ed in bambini più anziani, questo collegamento precedentemente non è stato riconosciuto in infanti. In questo studio, abbiamo trovato che non solo il più breve sonno di notte, ma più risvegli di sonno, è stato associato con un'più alta probabilità degli infanti che diventano di peso eccessivo nei primi sei mesi di vita.„

Susan mette in risalto, MD, MPH, co-author di studio, medico senior, divisione di sonno e di disordini circadiani, Brigham e l'ospedale delle donne

Per condurre questa ricerca, metta in risalto ed i colleghi hanno osservato 298 neonati sopportati al policlinico di Massachusetts fra 2016 e 2018. Poi hanno riflesso i loro reticoli di sonno facendo uso degli orologi di actigraphy della caviglia -; unità che misurano i reticoli di attività e di resto durante i giorni multipli. I ricercatori hanno estratto il valore di tre notti dei dati all'uno e dei segni di sei mesi mentre diari di sonno tenuti genitori, registrando gli episodi del sonno e del risveglio dei loro bambini.

Per raccogliere le misure della crescita, gli scienziati hanno misurato l'altezza ed il peso infantili ed hanno determinato il loro indice di massa corporea. Gli infanti sono stati classificati mentre il peso eccessivo se cadessero in o sopra il novantacinquesimo percentile sui diagrammi di crescita dell'organizzazione mondiale della sanità.

Considerevolmente, i ricercatori hanno trovato che appena un'ora supplementare di sonno correlata con una diminuzione di 26 per cento nel rischio degli infanti di essere di peso eccessivo. Inoltre, gli infanti che hanno svegliato più di meno durante la notte hanno affrontato un più a basso rischio di obesità in eccesso. Mentre è esattamente poco chiara perché questa correlazione esiste, gli scienziati speculano quello che ottiene più sonno promuove i pratiche alimentari e l'autoregolazione sistematici, fattori che attenuano l'eccesso di cibo.

I ricercatori notano che le persone afroamericane e le famiglie degli stati socioeconomici più bassi erano sottorappresentate nel loro gruppo di dati. Ulteriormente, le variabili di confusione, quale la durata di allattamento al seno, potrebbero urtare la crescita infantile. In futuro, i ricercatori mirano ad estendere questo studio per valutare come i reticoli di sonno urtano la crescita nei primi due anni di vita ed identificano i fattori chiave che mediano la correlazione fra sonno e obesità. Egualmente mirano a valutare gli interventi per la promozione delle abitudini sane di sonno.

“Questo studio sottolinea l'importanza di sonno sano a tutte le età,„ ha detto Redline. “I genitori dovrebbero consultare i loro pediatri sui best practice promuovere il sonno sano, come la conservazione dei programmi coerenti di sonno, fornendo uno spazio di quiete e di buio per dormire ed evitando avere imbottiglia il letto.„

Source:
Journal reference:

Li, X., et al. (2021) Longitudinal association of actigraphy-assessed sleep with physical growth in the first 6 months of life. Sleep. doi.org/10.1093/sleep/zsab243.