Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Un confronto fra Pfizer/BioNTech e vaccini del SARS-CoV-2 di Sinopharm

La malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus, che è causata da infezione del coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo, continua a pregiudicare il benessere e la qualità di vita della gente universalmente. Vari vaccini COVID-19 sono attualmente disponibili combattere questa pandemia, alcuna di cui include i vaccini dell'acido ribonucleico del messaggero (mRNA) ed i vaccini del virus inattivati classico.

Studio: Pfizer-BioNTech e Sinopharm: Uno studio comparativo sui titoli dell'anticorpo di Post-Vaccinazione. Credito di immagine: MR.AUKID PHUMSIRICHAT/Shutterstock.com

Sfondo

Tutto l'atto dei vaccini COVID-19 attivando le risposte immunitarie innate ed adattabili. L'immunità adattabile comprende l'attivazione dei linfociti B, che si moltiplicano ed aumentano in risposta ai vaccini infine per supportare la produzione degli anticorpi.

La maggior parte dei vaccini COVID-19 sono destinati per suscitare gli anticorpi proteina-specifici della punta, come questi sono stati riferiti per essere efficaci nel combattimento della malattia. Più ulteriormente, gli anti livelli di G dell'immunoglobulina del dominio dell'ricevitore-associazione della proteina della punta del ‐ (anti ‐ RBD del ‐ S (IgG)) svolgono un ruolo nella determinazione dell'immunità a SARS-CoV-2. I titoli dell'anticorpo suscitati dai vaccini COVID-19 possono essere misurati facendo uso dei test diagnostici sierologici.

In uno studio recente pubblicato nei vaccini del giornale, i ricercatori confrontano i titoli dell'anticorpo suscitati dal vaccino di BioNTech mRNA del ‐ di Pfizer e dal virus inattivato classico Sinopharm vaccino per identificare il vaccino più efficace. Questo studio ha esplorato sia titoli dell'anticorpo di IgG che di IgM; tuttavia, i ricercatori hanno concentrato più su IgG, come è stato riferito per essere l'anticorpo più prevalente in plasma umano che svolge un ruolo nell'immunità a lungo termine ha conferito dalle vaccinazioni. I risultati da questo studio possono contribuire a migliorare le terapie vaccino attuali per COVID-19.

Progettazione di studio

Gli studi correnti sono stati svolti sugli adulti giordani e sono stati intrapresi fra marzo e aprile 2021 come studio di gruppo d'osservazione futuro. I partecipanti hanno consistito delle persone che avevano ricevuto due dosi vaccini del ‐ 19 di BioNTech COVID del ‐ di Pfizer o di Sinopharm, con un intervallo del 21 giorno. Tutti i partecipanti sono stati iscritti allo studio sei settimane dopo la seconda dose.

I livelli di IgM e di IgG in siero o in plasma umano specifico per il ‐ 2 di CoV del ‐ di SAR sono stati misurati facendo uso di immuno sistemi di prova diagnostici di Vitek, che è un'analisi enzima-collegata dell'immunosorbente (ELISA).

Il ‐ BioNTech di Pfizer esegue meglio di Sinopharm

Il gruppo di partecipanti che ricevono il ‐ BioNTech di Pfizer o i vaccini di Sinopharm è stato confrontato ha basato sulle caratteristiche demografiche, dopo anamnesi e sulle infezioni priori COVID-19.

Complessivamente 141 partecipante ha ricevuto il vaccino del ‐ 19 di BioNTech COVID del ‐ di Pfizer, di cui 93% ha esibito i titoli positivi di IgG. Comparativamente, 147 hanno ricevuto il vaccino di Sinopharm, di cui 85,7% hanno mostrato i titoli positivi di IgG.

Il titolo medio per IgG fra il gruppo vaccino di BioNTech del ‐ di Pfizer era 515,5 ± 1143,5 BAU/mL ed il gruppo vaccino di Sinopharm era 170,0 ± 230,0 BAU/mL. Nessuna differenza statisticamente significativa è stata osservata nella positività di IgG o nei titoli di IgM fra i due gruppi vaccino.

Le differenze relative all'età erano evidenti fra le persone nel IgG positivo ed i gruppi negativi, con 86,4% di quelli con i titoli negativi di IgG hanno invecchiato più di 60 anni. Fra gli oggetti che sono stati amministrati il vaccino di Sinopharm, 90,5% di quelli con i titoli negativi sono stati invecchiati più di 60 anni, mentre 9,5% avevano luogo fra 40-60 anni.

Considerevolmente, soltanto un oggetto nel gruppo d'età di anno 20-40 ha mostrato i titoli negativi di IgG fra il gruppo di Pfizer-BioNTech. Più ulteriormente, è stato osservato che 54,5% degli oggetti che hanno avuti titoli negativi di IgG ha avuto diabete e 40,9% stavano soffrendo dalle malattie cardiovascolari o cerebrovascolari.

I gruppi positivi e negativi di titolo di IgM di persone egualmente sono stati confrontati sei settimane dopo la vaccinazione basata sulle caratteristiche come l'età, il genere, l'indice di massa corporea (BMI), le abitudine di fumare e la positività per i titoli di IgG. Questi gruppi hanno esibito le differenze significative i valori in titolo medio di IgG e di IgM.

L'analisi di regressione a più variabili è stata eseguita, che ha rivelato che l'amministrazione vaccino di BioNTech del ‐ di Pfizer ha avuta un effetto positivo statisticamente significativo sulla positività di titolo di IgG. Comparativamente, la presenza di malattie cardiovascolari ha avuta un effetto negativo statisticamente significativo.

Limitazioni di studio

Lo studio ha presentato determinate limitazioni. I campioni sono stati raccolti dagli oggetti di studio soltanto ad un singolo punto di tempo delle sei post-vaccinazioni di settimane, che ha escluso la possibilità dell'esplorazione l'anticorpo o della disintegrazione di immunità.

Sebbene il test diagnostico di VIDAS sia riferito per avere una sensibilità di 88,3% e specificità di 98,4%, c'è una possibilità che non può stimare esattamente i titoli dell'anticorpo. L'affidabilità della prova può anche essere compromesso dovuto reattività crociata fra gli anticorpi specifici del ‐ del ‐ 2 di CoV del ‐ di SAR e i coronaviruses endemici.

Implicazioni

Lo studio presente ha confrontato il risparmio di temi del vaccino di BioNTech mRNA del ‐ di Pfizer ad un Sinopharm vaccino classico. Nelle analisi diagnostiche, Pfizer BioNTech ha suscitato i livelli elevati di titoli di IgG una volta confrontato a Sinopharm.

Ancora, l'analisi di più variabili ha indicato che il vaccino di Pfizer ha avuto un effetto positivo sulla positività di IgG. I livelli elevati di titolo di IgG dell'anticorpo sono associati con più alta ed immunità duratura. Catturati insieme, i risultati da questo studio indicano che il vaccino di Pfizer BioNTech può assicurare la migliore protezione contro COVID-19 una volta confrontato a Sinopharm. la presenza di malattie cardiovascolari è stata trovata per avere una correlazione negativa significativa con i livelli di titoli di IgG dopo la vaccinazione, quindi suggerente che questa popolazione paziente potesse avere bisogno dell'attenzione speciale.

Ulteriori studi sono richiesti per confermare se le dosi di richiamo sono necessarie per le persone che già hanno ricevuto Sinopharm e quelle con le circostanze specifiche che non hanno esibito la positività di titolo di IgG dopo la vaccinazione.

Journal reference:
Dr. Maheswari Rajasekaran

Written by

Dr. Maheswari Rajasekaran

Maheswari started her science career with an undergraduate degree in Pharmacy and later went on to complete a master’s degree in Biotechnology in India. She then pursued a Ph.D. at the University of Arkansas for Medical Sciences in the USA.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Rajasekara, Maheswari. (2021, October 24). Un confronto fra Pfizer/BioNTech e vaccini del SARS-CoV-2 di Sinopharm. News-Medical. Retrieved on January 22, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20211024/A-comparison-between-PfizerBioNTechs-and-Sinopharms-SARS-CoV-2-vaccines.aspx.

  • MLA

    Rajasekara, Maheswari. "Un confronto fra Pfizer/BioNTech e vaccini del SARS-CoV-2 di Sinopharm". News-Medical. 22 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20211024/A-comparison-between-PfizerBioNTechs-and-Sinopharms-SARS-CoV-2-vaccines.aspx>.

  • Chicago

    Rajasekara, Maheswari. "Un confronto fra Pfizer/BioNTech e vaccini del SARS-CoV-2 di Sinopharm". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20211024/A-comparison-between-PfizerBioNTechs-and-Sinopharms-SARS-CoV-2-vaccines.aspx. (accessed January 22, 2022).

  • Harvard

    Rajasekara, Maheswari. 2021. Un confronto fra Pfizer/BioNTech e vaccini del SARS-CoV-2 di Sinopharm. News-Medical, viewed 22 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20211024/A-comparison-between-PfizerBioNTechs-and-Sinopharms-SARS-CoV-2-vaccines.aspx.