Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'approccio di telemedicina rimane un'alternativa fattibile per lo screening dei tumori del polmone

Uno sforzo novello dello screening dei tumori del polmone di telemedicina durante la pandemia COVID-19 indica che le selezioni virtuali di unico visita sono altrettanto efficaci quanto le selezioni di unico visita fatte in persona all'ospedale, secondo uno studio presentato all'istituto universitario americano del congresso clinico virtuale 2021 dei chirurghi (ACS).

Lo studio sugli screening dei tumori virtuali del polmone (LCS) è stato svolto all'ospedale di Temple University, Filadelfia, che ha una grande popolazione paziente afroamericana. Disparità della fronte di taglio degli afroamericani nella cura, particolarmente per il cancro polmonare. Sono meno probabili essere schermate e trattate per il cancro polmonare e più probabile morire da, rispetto alla popolazione in genere, ha spiegato Jessica S. Magarinos, MD, un residente della chirurgia generale all'ospedale di Temple University e primo autore dello studio. Sebbene gli autori suppongano che le disparità di LCS siano esacerbate durante il COVID-19, questo non era il caso, ha detto.

Il nostro studio indica che le selezioni di telemedicina potevano raggiungere la popolazione afroamericana in un ospedale della rete di sicurezza.„

Dott. Jessica S. Magarinos, MD, residente della chirurgia generale, ospedale di Temple University

Più gente deve essere schermata per il cancro polmonare

Più gente muore del cancro polmonare ogni anno che da qualunque altro tipo di cancro. Sebbene il cancro polmonare possa essere trattato con successo se catturato abbastanza presto, solo le circa 3 percentuali to-6 della popolazione ammissibile per il LCS ottengono schermate, ha detto Cherie P. Erkmen, MD, FACS, un chirurgo toracico all'ospedale di Temple University ed il ricercatore principale per lo studio retrospettivo.

“In generale, facciamo un processo doloroso di convincere la gente a subire lo screening dei tumori del polmone,„ il Dott. Erkmen ha detto. “Possiamo diminuire la morte evitabile del cancro polmonare trovando i modi novelli di ottenere la gente schermata.„

Con l'arrivo di pandemia COVID-19, molti pazienti; agendo sul consiglio da tali gruppi consultivi scientifici quale l'istituto universitario americano dei medici del torace (TORACE) -; ha deciso di rinviare ottenere schermato per il cancro polmonare. Gli autori alla Temple University in Filadelfia hanno deciso di imperniare rapidamente per offrire gli screening dei tumori del polmone di telemedicina, che attenua il rischio di esposizione al virus COVID-19. All'inizio di quest'anno, il ACS era una delle organizzazioni principali di sanità che hanno pubblicato una richiesta per i pazienti per non mancare gli screening dei tumori dovuto COVID-19.

Dettagli di studio

I ricercatori hanno confrontato 673 pazienti che hanno ricevuto i pazienti dello screening dei tumori del polmone (LCS) di unico visita prima che la pandemia COVID-19 con 440 pazienti che hanno ricevuto il singolo screening dei tumori del polmone di telemedicina di incontro (SET-LCS) da marzo di 2020, quando la pandemia ha cominciato a richiedere gli arresti attraverso gli Stati Uniti.

Per la popolazione di LCS, i dati futuro raccolti in modo retrospettivo analizzati degli autori da febbraio 2021 e più presto; per entrambi i gruppi, hanno esaminato la corsa, tabagismo, stato educativo, Polmone-RADS®*, diagnosi e fase del cancro ed aderenza a seguito facendo uso del test del chi quadro e del test esatto di Fisher.

Risultati di studio

La distribuzione della corsa paziente prima e dopo COVID-19 non era significativamente differente; in ogni caso, il più grande gruppo di pazienti schermati era afroamericano (52 per cento prima, 37 per cento dopo), il Dott. Magarinos ha detto. Il tabagismo era significativamente differente; 65 per cento di quelli che subiscono selezione prima che COVID-19 siano fumatori attivi rispetto a 33 per cento dopo COVID-19.

Gli autori conclusivi là non erano differenza significativa nella distribuzione dei risultati Polmone-Rad (scelga la visita contro telemedicina):

  • Lung-RADS1, 46,4 per cento contro 37,0 per cento
  • Lung-RADS2, 44,0 per cento contro 50,8 per cento
  • Lung-RADS3, 5,3 per cento contro 7,6 per cento
  • Lung-RADS4, 4,2 per cento contro 4,8 per cento
  • Lung-RADS0, 0,1 per cento contro 0,2 per cento

Gli autori anche conclusivi là non erano differenza significativa nella frequenza delle procedure per le diagnosi del cancro

  • Il CT ha guidato la biopsia, 0,4 per cento contro 0,5 per cento
  • EBUS ha guidato la biopsia, 0,3 per cento contro 0,5 per cento
  • Chirurgia 2,5 per cento contro 1,1 per cento
  • Lavoro diagnostico in diminuzione su, 0,3 per cento contro 0,2 per cento
  • Morto prima di lavoro diagnostico su, 0 per cento contro 0,2 per cento

Questi risultati multipli piombo i ricercatori concludere che la selezione di telemedicina era in persona altrettanto efficace quanto le selezioni.

Sebbene l'approccio di telemedicina permetta che molti pazienti ottenessero schermati per il cancro polmonare, camice il numero della gente che è stata schermata per il cancro polmonare durante la pandemia è diminuito da 75 per cento, secondo gli autori.

Gli screening dei tumori del polmone di telemedicina continuati speranze del Dott. Erkmen dopo che la pandemia eliminerà alcune barriere che ad ottenere schermata e provocheranno più gente che ottiene schermata.

Gli autori ritengono che la selezione di telemedicina sia applicabile ad altri tipi di cancri, compreso cancro al seno o screening dei tumori colorettale, hanno detto il Dott. Magarinos.