Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La risposta immunitaria ai vaccini del mRNA COVID ha ritardato in donne incinte

I ricercatori negli Stati Uniti hanno condotto il delineamento completo delle risposte immunitarie umorali in incinto, l'allattamento e le donne non gravide che seguono la vaccinazione del RNA messaggero di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) (mRNA) per sondare le differenze dall'nell'immunità indotta da vaccino.

Il gruppo dalla Harvard University, Massachusetts Institute of Technology, il policlinico di Massachusetts e l'università della Pennsylvania, nella loro ricerca recente pubblicata nella medicina di traduzione di scienza del giornale, hanno riferito i profili distinti di risposta attraverso ciascuno di questi stati immunologici, suggerendo che i vaccini potessero determinare i profili funzionali dell'anticorpo differente, programmati evolutionarily per massimizzare la protezione per l'elemento bivalente del madre-bambino in quello stato immune unico.

Gli adattamenti immunologici si presentano in tutto la gravidanza e la lattazione

Le donne incinte subiscono i cambiamenti immunologici sostanziali per rendere la tolleranza immunologica al feto e per permettere la crescita fetale senza rifiuto. Altri adattamenti egualmente accadono, permettendo che il sistema immunitario materno continui a proteggere l'elemento bivalente dell'madre-infante dalle infezioni durante la gravidanza e dopo la consegna con lattazione.

I cambiamenti fisiologici ed ormonali, con questo bilanciamento delicato di tolleranza e di immunità, contribuiscono a predisposizione aumentata ad alcune infezioni nella gravidanza, compreso COVID-19 più severo.

Gli anticorpi, oltre al loro ruolo nella neutralizzazione, contribuiscono alla protezione contro COVID-19 con la loro capacità di reclutare la risposta immunitaria innata con il loro Fc-dominio, che è associato con la protezione dall'infezione dopo la vaccinazione, svolgono un ruolo critico nel trasferimento dell'anticorpo attraverso la placenta e possono anche influenzare il trasferimento in latte materno.

Mentre i rapporti hanno indicato il potenziale immunogeno dei vaccini in donne incinte e d'allattamenti, nessuno hanno caratterizzato il Fc-profilo dagli degli anticorpi indotti da vaccino in donne incinte e d'allattamenti.

Di conseguenza, è critico capire come la gravidanza e la lattazione pregiudicano le risposte immunitarie, compreso il profilo immune di Fc, alla vaccinazione, urtante il transito dell'anticorpo attraverso la placenta o in latte materno per guidare le raccomandazioni vaccino per questa popolazione vulnerabile.

Studio di gruppo su incinto, sull'allattamento e sui comandi non gravidi vaccinati con i vaccini del mRNA

Il gruppo ha valutato le risposte immunitarie umorali SARS-CoV-2 in un gruppo di 84 incinti, di 31 comandi non gravidi d'allattamento e 16 di pari età vaccinati con vaccino BNT162b2 o mRNA-1273.

Le analisi sierologiche e funzionali sono state eseguite sui campioni raccolti dopo la prima dose (post-principale, ai tempi della seconda dose), dopo la seconda dose (post-spinta, 2-5.5 settimane seguenti la seconda dose) ed alla consegna (per i partecipanti incinti).

La vaccinazione induce l
La vaccinazione induce l'FcR-associazione migliorata nelle donne non gravide. A e B. Un'analisi delle componenti principali (PCA) è stata sviluppata facendo uso delle funzionalità Lazo-selezionate dell'anticorpo alla vaccinazione di perfezione del paletto da 3 - 4 settimane (A) o un paletto da 2 - 5,5 settimane amplifica la vaccinazione (B). I tracciati del punto mostrano i punteggi di ogni persona, con ogni punto che rappresenta una persona. Gli ellissi rappresentano l'intervallo di confidenza di 95% per ogni gruppo. I tracciati della barra mostrano i caricamenti delle funzionalità Lazo-selezionate lungo la componente principale 1 (PC1). C e D. I tracciati polari mostrano l'ordine medio di percentile per ogni funzionalità per post-principale (C) e post-spinta (D) campioni. Le funzionalità sono state allineate esclusivamente per ogni volta indicano. E. I tracciati del violino mostrano l'FcγR-associazione per le donne non gravide, incinte e d'allattamenti apost-principale (1) (non gravido N = 13, incinto N = 64, allattando N = 28) e post-spinta (2) (non gravido N = 14, incinto N = 36, allattando N = 13). I punti riempiti mostrano il titolo per le donne che hanno ricevuto mRNA-1273 ed i profili mostrano il titolo per le donne che hanno ricevuto BNT162b2. MFI, intensità mediana di fluorescenza. I dati sono presentati come differenza interquartile mediana del ±. Il significato è stato determinato da un ANOVA unidirezionale seguito dalla prova di confronto multipla di Tukey del posthoc. i P-valori poi erano confronti multipli corregti facendo uso della procedura di Bejamini-Hochberg, * P <0.05, ** P < 0,01, *** P < 0,001, **** P < 0,0001, NS, non significativo. F. I tracciati del violino mostrano le funzioni dell'anticorpo per le donne non gravide, incinte e d'allattamenti apost-principale (1) (non gravido N = 13, incinto N = 64, allattando N = 28) e post-spinta (2) (non gravido N = 14, incinto N = 36, allattando N = 13). I punti riempiti mostrano il titolo per le donne che hanno ricevuto mRNA-1273 ed i profili mostrano il titolo per le donne che hanno ricevuto il vaccino BNT162b2. Phago indica la fagocitosi. I dati sono presentati come differenza interquartile mediana del ±. Il significato è stato determinato da un ANOVA unidirezionale seguito dalla prova di confronto multipla di Tukey del posthoc. i P-valori poi erano confronti multipli corregti facendo uso della procedura di Bejamini-Hochberg, * P <0.05, ** P < 0,01, *** P < 0,001, **** P < 0,0001, NS, non significativo. G. I diagrammi della corda connettono le funzionalità che hanno una correlazione dello spearman > 0,75 e il P-valore Bonferroni-corretto < 0,05 per non gravido, incinto e le donne d'allattamento. Il rosso indica l'isotipo dell'anticorpo, la porpora indica che l'FcR-associazione ed il blu indica la funzione dell'anticorpo.

Incinto, allattare e le donne non gravide mostrano la post-vaccinazione immune differenziale di profili

Nei campioni post-principali del siero, il gruppo ha osservato che la capacità più bassa dell'FcR-associazione e dell'anticorpo fra le donne incinte e d'allattamenti ha confrontato ai comandi non gravidi. Le donne non gravide hanno fatte le più alte risposte della sottoclasse di IgG, le più alte funzioni dell'anticorpo confrontare e il più alta FcR-associazione alle donne incinte e d'allattamenti.

i campioni di Post-spinta hanno presentato poche differenze fra incinto o allattare e donne non gravide. Tuttavia, le differenze di persistenza quasi esclusivamente sono state collegate all'FcR-associazione migliorata nelle donne non gravide.

“Il ricevitore di Fc (FcR) - funzioni dell'effettore dell'anticorpo e legare è stato indotto con la cinetica in ritardo sia in incinto che le donne d'allattamento hanno confrontato alle donne non gravide dopo la prima dose vaccino, che si è normalizzata dopo la seconda dose„, hanno osservato il gruppo.

Notevolmente, le donne d'allattamento hanno amplificato la loro risposta dell'anticorpo più efficacemente delle donne incinte, tracciate dagli più alti titoli di IgG e dall'più alta attività delle cellule (NK) di uccisore naturali, nei campioni di post-spinta, suggerenti le donne d'allattamento fanno le risposte qualitativamente differenti alla seconda dose del vaccino confrontata alle persone incinte.

Sia le donne incinte che d'allattamenti hanno sollevato gli anticorpi del siero dell'FcR-associazione dopo la seconda dose. Tuttavia, tutti gli anticorpi dell'FcR-associazione in donne incinte ed anticorpi di FcγR2b-binding in donne d'allattamento sono rimanere più bassi rispetto alle donne non gravide. Il gruppo suggerisce che questi più alti profili dell'FcR-associazione nell'allattamento ed in donne non gravide potrebbero essere collegati a coordinamento migliorato nelle risposte immunitarie umorali confrontate alle donne incinte.

Tutte e tre le popolazioni hanno indotto la simile fagocitosi cellulare dipendente dall'anticorpo (ADCP) e non hanno aumentato la vaccinazione di post-spinta di funzione di ADCP. Al contrario, l'attività dipendente dall'anticorpo della fagocitosi (ADNP) del neutrofilo è stata aumentata di donne incinte e d'allattamenti dopo l'amplificazione.

In generale, questo punto di informazioni alla restrizione nella capacità delle donne incinte di generare funzionale, ma di non ammontare a, anticorpi con l'amplificazione ha confrontato alle donne d'allattamento. Più ulteriormente, questi dati suggeriscono che le donne incinte e d'allattamenti mostrino a potenziale le alterazioni iniziali dalle nelle risposte immunitarie indotte da vaccino che migliorano dopo un vaccino del ripetitore.

I profili umorali variano fra il siero materno ed il sangue di cordone ombelicale

Il sangue materno ha avuto un più alto titolo degli anticorpi confrontati a sangue di cavo. I reticoli variabili del trasferimento del titolo di IgG, dell'FcR-associazione e della funzione dell'anticorpo sono stati osservati dalla madre al cavo. Malgrado il recency della vaccinazione, l'equivalente, titoli proteina-specifici della punta IgG1 è stato trasferito attraverso la placenta all'infante.

Gli anticorpi fagocitici stabili ma gli anticorpi d'attivazione in diminuzione della NK-cella sono stati trasferiti agli infanti. Tuttavia, malgrado i titoli più bassi degli anticorpi nel cavo, la placenta poteva selezionare per FcγR3a-binding, da anticorpi indotti da vaccino dal punto di vista funzionale migliorati.

L'amplificazione migliora il trasferimento degli anticorpi di IgG dell'FcR-associazione in latte materno

Il siero della madre dell'allattamento ha avuto un'amplificazione preferenziale delle risposte di IgG dell'FcR-associazione dopo una dose del vaccino del ripetitore. Il gruppo ha osservato il trasferimento di simile profilo nel latte materno, con gli alti anticorpi di IgG e l'alta post-spinta delle capacità dell'FcR-associazione.

“La vaccinazione sembra aumentare il transito altamente funzionale di IgG al latte che è tasto probabile ad immunità antivirale attraverso gli agenti patogeni virali,„ i punti culminanti del gruppo.

gli anticorpi d'attivazione della NK-cella hanno avuti un rapporto basso di trasferimento al timepoint di post-spinta, suggerente un setaccio alla ghiandola mammaria, impedente il trasferimento degli anticorpi altamente infiammatori attraverso il latte materno.

la vaccinazione mRNA-1273 e BNT162b2 induce le risposte differenziali dell'anticorpo in donne incinte e d'allattamenti.

mRNA-1273 ha vaccinato il coordinamento messo a fuoco esibito donne nella risposta immunitaria umorale, concentrata intorno ad un'alta risposta IgG1/IgG3 con l'FcR-associazione robusta ed il coordinamento funzionale. Per contro, le donne che ricevono BNT162b2 hanno generato una più vasta risposta immunitaria coordinata, compreso le risposte di IgM e di IgG2 e l'esclusione della fagocitosi del monocito (ADCP), suggerente un più profilo immune umorale globale diffuso di coordinamento.

Queste differenze del siero tradotte alle differenze in anticorpi trasferiti in latte materno. Inoltre, il gruppo ha osservato le differenze nel profilo globale dell'anticorpo attraverso le donne che ricevono mRNA-1273 e BNT162b2.

Quindi, secondo la speculazione del gruppo, la settimana extra prima dell'amplificazione mRNA-1273 può fornire il momento necessario affinchè la risposta immunitaria umorale maturi, con conseguente profili più funzionali dell'anticorpo.

Questi risultati indicano collettivamente una finestra estesa della vulnerabilità nella gravidanza e della lattazione dopo la vaccinazione, richiedente l'amplificazione tempestiva per raggiungere gli anticorpi pienamente funzionante che possono proteggere determinato incinto ed il loro infante.

Journal reference:
Namita Mitra

Written by

Namita Mitra

After earning a bachelor’s degree in Veterinary Sciences and Animal Health  (BVSc) in 2013, Namita went on to pursue a Master of Veterinary Microbiology from GADVASU, India. Her Master’s research on the molecular and histopathological diagnosis of avian oncogenic viruses in poultry brought her two national awards. In 2013, she was conferred a doctoral degree in Animal Biotechnology that concluded with her research findings on expression profiling of apoptosis-associated genes in canine mammary tumors. Right after her graduation, Namita worked as Assistant Professor of Animal Biotechnology and taught the courses of Animal Cell Culture, Animal Genetic Engineering, and Molecular Immunology.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Namita Mitra, Namita Mitra. (2021, October 25). La risposta immunitaria ai vaccini del mRNA COVID ha ritardato in donne incinte. News-Medical. Retrieved on January 24, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20211025/Immune-response-to-mRNA-COVID-vaccines-delayed-in-pregnant-women.aspx.

  • MLA

    Namita Mitra, Namita Mitra. "La risposta immunitaria ai vaccini del mRNA COVID ha ritardato in donne incinte". News-Medical. 24 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20211025/Immune-response-to-mRNA-COVID-vaccines-delayed-in-pregnant-women.aspx>.

  • Chicago

    Namita Mitra, Namita Mitra. "La risposta immunitaria ai vaccini del mRNA COVID ha ritardato in donne incinte". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20211025/Immune-response-to-mRNA-COVID-vaccines-delayed-in-pregnant-women.aspx. (accessed January 24, 2022).

  • Harvard

    Namita Mitra, Namita Mitra. 2021. La risposta immunitaria ai vaccini del mRNA COVID ha ritardato in donne incinte. News-Medical, viewed 24 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20211025/Immune-response-to-mRNA-COVID-vaccines-delayed-in-pregnant-women.aspx.