Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Fattori determinanti di salute mentale durante le gravidanze pandemiche di COVID nel Regno Unito.

Il Regno Unito ha affrontato l'urto della fase in anticipo della pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19), con conseguente restrizioni severe sulle interazioni personali e cura complementare durante la gravidanza, il lavoro ed il periodo successivo al parto. Ciò ha pregiudicato avversamente la percezione delle donne e delle loro famiglie o persone di sostegno circa la loro esperienza nella gravidanza durante la pandemia.

Studio: Fattori che pregiudicano la salute mentale delle donne incinte che usando i servizi di maternità BRITANNICI durante la pandemia COVID-19: Uno studio qualitativo di intervista. Credito di immagine: Natalia Deriabina/Shutterstock.com

Un nuovo studio pubblicato sul medRxiv* di studio della pubblicazione preliminare riferisce i risultati di uno studio qualitativo sui fattori determinanti dello stato mentale delle donne incinte durante la pandemia all'interno dei servizi di maternità BRITANNICI.

“Il supporto sociale diminuito e non potere avere un partner o supportare la persona presente durante l'uso di maternità di servizio erano le più grandi preoccupazioni riferite dalle donne in questo studio, poichè questa assenza ha eliminato un buffer protettivo in tempo di incertezza e di emergenza.„

Sfondo

La gravidanza è fra uno dei cambiamenti più importanti che si presentano nella vita di una donna, pregiudicando non appena il suo stato fisico ma anche la sua salute mentale. Durante la gravidanza, molti fattori funzionano per produrre l'esperienza globale. Ciò comprende le difficoltà con la gente significativa, le responsabilità di cattura della cura del bambino, lo sforzo di vita, le difficoltà finanziarie e gli eventi naturali imprevisti.

I cambiamenti mentali che accadono durante questo tempo comprendono le alterazioni nel senso di dell'identità e del significato della vita come pure vergogna o colpevolezza. La depressione postnatale si presenta in fino a una in sette madri, mentre quasi due terzi avvertono gli atteggiamenti negativi o bassi attualmente.

La presenza di questi cambia significa che le donne richiedono il supporto dalla gente vicino loro durante questo periodo, particolarmente poiché la loro salubrità a lungo termine e quella delle loro famiglie dipendono dal modo fanno fronte a questo tempo.

Nel Regno Unito, molti cambiamenti si sono presentati nei servizi di maternità per proteggere le donne incinte, che sono state considerate ad alto rischio per le complicazioni di COVID-19-related. Ciò ha compreso la sostituzione dei molti in persona servizi quali le nomine del paziente esterno con quelle virtuali mentre applicava distanziare del sociale di due metri durante le nomine che hanno avuto luogo. Ancora, la maggior parte dei servizi di maternità non hanno permesso chiunque ma al paziente di assistere a tali nomine, ospiti limitati durante lavoro ed il periodo successivo al parto immediato e neonati limitati alla manipolazione in gran parte tramite la madre da solo per impedire la trasmissione virale.

Gli allarmi immediati dei risultati avversi di tali cambiamenti non stavano mancando di, compreso le difficoltà con l'instaurazione l'allattamento al seno e del meno legame fra la madre ed il bambino. Infatti, la ricerca corrente suggerisce che queste siano state in gran parte corrette, con le madri che riferiscono depressione e solitudine aumentate, particolarmente se stessero abortendo o avessero una gravidanza ad alto rischio.

Questi effetti della pandemia COVID-19 sono stati collegati ad un'incapacità di accedere alla cura necessaria, che ha provocato le nomine mancanti o annullate, la mancanza di continuità di cura con i frequenti cambiamenti nel fornitore e/o seguito postnatale difficile.  Non potere avere i mariti, le madri, le ostetriche, o altra gente sociale di sostegno con loro durante questi periodi difficili era una sorgente della rimostranza e dello sforzo emozionale a molte donne.

Le ragioni per questa sono esplorate nello studio corrente. Questo documento è fra il pochi che esaminino l'esperienza nelle donne riguardo alla salute mentale sopra il tutto della loro gravidanza e successivo al parto, compreso coloro che ha abortito attualmente.

Risultati di studio

I ricercatori hanno trovato sei temi comuni durante le loro interviste di 23 donne, la maggior parte di chi erano sposati e viventi con i loro coniugi. Più di 60% erano Britannici bianchi e 15 hanno avuti un bambino, quattro hanno avuti due, ma tre erano senza figli dovuto gli aborti durante la pandemia. Otto donne erano state diagnosticate con cattiva salute mentale, compreso la depressione, l'ansia ed il disordine disforico premestruale.

Alcune donne hanno riferito che il disagio in relazione con la gravidanza è stato diminuito dalle restrizioni poiché la gente non ha saputo circa la gravidanza e quindi costantemente non ha chiesto notizie sulla salubrità della madre. Inoltre, non dovendo uscire anche per lavoro o la spesa ha diminuito la necessità di fare fronte alla cinetosi, routine del lavoro e stanchezza e/o nausea, mentre la flessibilità di conferimento lavorare quando hanno ritenuto bene.

Secondariamente, alcuni hanno riferito che il loro legame della famiglia è migliorato, quindi aiutandole per fare fronte meglio e regolare ai cambiamenti. Access al loro gruppo di appoggio immediato era molto importante nel permettere che le donne abbiano società e supportino mentre rimaneva sicuro. I gruppi dei genitori' erano chiave agli adeguamenti adeguati attualmente, sebbene vari riferissero le difficoltà con le riunioni virtuali.

In terzo luogo, alcune donne hanno riferito il dolore e la tristezza sopra non potere condividere le loro esperienze nella gravidanza e nella nuova paternità con altre, specialmente i primi mesi dopo che il bambino nasceva.

La quarta area d'interesse era l'ansia e lo sforzo sperimentati circa i partner di sostegno che non possono assistere alle nomine, è nel reparto di lavoro particolarmente durante il parto e particolarmente allora quelle informazioni importanti sono richieste per prendere le decisioni circa il modo di consegna, per esempio. Le donne hanno riferito una sensibilità della perdita di supporto e dell'avvocatura senza loro personale di sostegno vicino.

Le donne che hanno partecipato a questo studio egualmente hanno ritenuto che il trattamento escludesse il partner da tutta la partecipazione significativa con la gravidanza ed il parto. Le norme in evoluzione rapida COVID-19 hanno lasciato i pazienti incapaci di discernere quanto il personale era informato delle norme in vigore.

Gli ospedali sono sembrato spesso essere nel caos, forse perché il personale era malato o la quantità di pratiche era alta. L'effetto sul paziente era una percezione diminuita di supporto, ha aumentato le preoccupazioni che la loro cura era insufficiente e simultaneamente un'induzione di colpevolezza circa chiedere la guida quando le cose erano ovviamente strette.

Un'altra sorgente di malcontento era l'incapacità di avvertire la continuità di cura con una medico o ostetrica, per esempio, particolarmente con le gravidanze ad alto rischio. I pazienti sono stati perturbati a dovere ripetutamente discutere le loro emissioni di gravidanza ed esperienze in preoccupazione ad ogni nuovo fornitore.

Infine, le polizze senza contatto piombo spesso ad un senso di separazione o di mancata comunicazione, particolarmente con la maschera sopra alle espressioni facciali oscure. La difficoltà in costruzione e che mantiene una relazione è stata citata come pure emissioni di salubrità mancanti dovuto le nomine che sono condotte soltanto sul telefono per parecchi mesi.

Implicazioni

Molti cambiamenti nella sanità di maternità si sono presentati dovuto la pandemia, con l'accompagnamento degli effetti contrari quali le sensibilità di solitudine e di isolamento aumentati dai sistemi del supporto medico e del sociale dovuto le restrizioni in persona sulle interazioni. Lo studio corrente ha esaminato questi fenomeni dal punto di vista delle donne influenzate.

I risultati dello studio corrente suggeriscono che mentre le consultazioni remote possono contribuire a migliorare l'accesso di sanità per alcuni gruppi, molte donne preferiscano in persona la cura, particolarmente se hanno emissioni di salubrità di preoccupazione. Ciò non è in accordo tutti gli studi, con un documento dal Canada, un più grande paese con una popolazione più remota, indicante una preferenza per cura virtuale per ridurre tempo, spese e sollecita associato con le visite dell'ospedale, mentre minimizza la rottura risultante delle routine della famiglia.

L'incapacità di connettere con i fornitori di cure mediche a livello personale ostacola rapporto costruzione, così potenzialmente lasciando le scappatoie per sfiducia ed il disempowerment. L'omissione di fornire la continuità di cura è un altro caratteristica dei cambiamenti in relazione con pandemica, che hanno aggiunto ai problemi già attuali nel sistema sanitario BRITANNICO. La riduzione simultanea sulle interazioni della famiglia e del sociale ha esacerbato le sensibilità di solitudine e di isolamento.

Ha interrotto la connessione con il personale accanto alle restrizioni dell'ospite e del partner lasciate [le donne] ritenere da solo durante il parto e la cura postnatale.„

L'introduzione del sistema della bolla di sostegno era importante nell'attenuazione delle emissioni di isolamento, di risultati avversi di gravidanza, delle sfide di occuparsi dei bambini piccoli e della depressione/dell'ansia. Questo sistema, in cui un supporto di due famiglie, potrebbe essere introdotto più presto per impedire l'accumulazione di tale sforzo, l'osservazione degli autori. Tuttavia, questo sistema da allora è stato estendere ai superstiti del coperchio di abuso nazionale ed a tutti i genitori con i bambini piccoli.

La flessibilità sul lavoro era un aspetto positivo delle restrizioni pandemiche, poichè ha permesso che i sintomi in relazione con la gravidanza fossero gestiti più facilmente ed i giorni liberi diminuiti funzionano fra le donne incinte. Queste restrizioni egualmente hanno tenuto conto più supporto a casa dai partner, con maggior legame della famiglia ed hanno diviso il processo decisionale circa il futuro.

Questo suggerisce che la disponibilità di un partner della nascita o di una persona di sostegno debba essere data la priorità a ove possibile per proteggere la salute mentale delle donne che avvertono la gravidanza e l'aborto in tempo delle pandemie. Le bolle di sostegno durante la gravidanza dovrebbero essere esplorate come priorità per fornire al supporto adeguato la salute mentale, i sintomi fisici e le gravidanze ad alto rischio.„

avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2021, October 26). Fattori determinanti di salute mentale durante le gravidanze pandemiche di COVID nel Regno Unito.. News-Medical. Retrieved on January 17, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20211026/Mental-health-determinants-during-COVID-pandemic-pregnancies-in-the-UK.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Fattori determinanti di salute mentale durante le gravidanze pandemiche di COVID nel Regno Unito.". News-Medical. 17 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20211026/Mental-health-determinants-during-COVID-pandemic-pregnancies-in-the-UK.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Fattori determinanti di salute mentale durante le gravidanze pandemiche di COVID nel Regno Unito.". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20211026/Mental-health-determinants-during-COVID-pandemic-pregnancies-in-the-UK.aspx. (accessed January 17, 2022).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2021. Fattori determinanti di salute mentale durante le gravidanze pandemiche di COVID nel Regno Unito.. News-Medical, viewed 17 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20211026/Mental-health-determinants-during-COVID-pandemic-pregnancies-in-the-UK.aspx.